Kyoto, Giappone

Sopravvivenza: l'ultima Geisha Art


luce rossa
Lampião garrido è uno dei tanti bar e ristoranti di Ponto cho, il quartiere della vita notturna più famoso di Kyoto.
Kikuno l'ultima geisha di Nara, in Giappone
Mostra di Kikuno, l'ultima geisha di Nara.
Geisha a Kyoto, in Giappone
Geisha cammina attraverso uno stretto vicolo a Kyoto.
Maiko superbia
Amici vestiti da maiko si riuniscono all'ombra di un albero nel quartiere di Hanami-koji.
Extra-Manichini
Il manichino kimono "accoglie" i clienti all'ingresso di un ristorante pieno di altri manichini a Kyoto.
Geisha a Pontocho
Geisha cammina in un vicolo nel quartiere di Pontocho.
Itinerario “Maiko”.
Amici vestiti da "maiko" passeggiano lungo una strada tradizionale di Kyoto.
camminare nella storia
I Maiko passeggiano lungo le tradizionali strade di Hanami-koji e Shinmonzen-dori, nei loro kimono con la schiena alzata.
Ombra della Geisha Kikuno, Nara, Giappone
L'ombra di Kikuno, durante uno spettacolo dell'ultima geisha di Nara
compagnia di geishe
Due maiko camminano in un vicolo a Gio, il centro della geisha di Kyoto.
Maikos per fingere
Visitatori di Kyoto vestiti da maiko.
Geisha Kikuno a Nara, Giappone
Kikuno assume una delle pose che le geishe usano come forma di sensualità.
Promozione kimono
Vetrina del negozio Gion con vari kimono in vendita.
Sotto le luci di Ponto cho
I passanti camminano lungo lo stretto vicolo di Ponto cho, un territorio privilegiato per le geishe di Kyoto.
Falsi dorsi di maiko
I visitatori vestiti da maiko passeggiano nel centro storico di Kyoto.
posa della geisha
Geisha a Ponto-Cho, il vicolo più emblematico dell'arte della geisha di Kyoto.
Erano quasi 100 ma i tempi sono cambiati e le geisha sono sull'orlo dell'estinzione. Oggi, i pochi rimasti sono costretti a cedere alla modernità meno sottile ed elegante del Giappone.

L'ultima luce del giorno si dissipa e le lampade a palloncino si stagliano e animano il vicolo di Ponto-cho che la storia ha fatto del cuore della vita notturna di Kyoto.

A quest'ora, le geishe della città affollano bar e ristoranti, preparate per i loro appuntamenti. Appaiono senza preavviso, con facce spettrali che sfidano il crepuscolo. E scompaiono in piccoli edifici tradizionali a un piano identificati da segni in kanji stilizzati.

Le arti e le virtù di una geisha

Per rispetto per la loro arte secolare e per le molte migliaia di yen che guadagnano, un mecenate non può aspettare. Ma, importante quanto la puntualità, ogni minuto di compagnia va vissuto come un momento speciale.

Per garantire questo, una geisha (gei=arte + sha=persona) sviluppa diverse abilità. impara a suonare presto koto (arpa giapponese), recitando poesie e prosa, raccontando aneddoti, interpretando canti e danze tradizionali giapponesi.

Geisha Gion, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

Geisha cammina attraverso uno stretto vicolo a Kyoto.

Ma se questi sono attributi superiori, ci si aspetta che anche la conversazione, il modo di servire il tè o altre bevande, il semplice camminare, le risate e, in determinate situazioni, anche il pianto siano aggraziati.

Il livello culturale delle geishe dovrebbe alimentare dialoghi squisiti tra cui politica e arte, ma quando si sentono gli effetti del sakè e della birra, gli accompagnatori non possono evitare piropi e comportamenti erotici.

Sesso o non sesso e altre controversie sulla geisha

La questione del sesso rimane avvolta nel mistero e polemiche. Il fatto di far parte delle funzioni o addirittura di accadere è motivo di discordia tra le geishe e tanto meno tra gli osservatori. gaijin (stranieri) della cultura giapponese. Alcune geishe e maikos (giovani apprendisti) si offendono per la semplice insinuazione.

È il caso di Ichimame, apprendista che mantiene un blog sulla sua professione e per la quale il film “Memorie di una geisha” si è rivelato un molestatore sia per aver coinvolto le attrici cinesi nella cultura giapponese, sia per la componente sessuale aggiunta alla narrazione.

Anche Susumu Harema, una delle manager della casa da tè che allena Ishigame, si è scandalizzata: “una geisha non va a letto con un cliente” il suo lavoro è solo quello di intrattenere la clientela”.

Alcuni hanno ammesso, tuttavia, che il sesso è insolito ma non sempre escluso e che alcuni clienti si rifiuterebbero di sponsorizzarlo se fosse proibito. Torna indietro nel tempo per prendere in considerazione la tua versione.

Tour di Maikos Gion, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

I visitatori vestiti da maiko passeggiano nel centro storico di Kyoto.

Le remote origini giapponesi delle geishe

Alla fine del XVII secolo, in Giappone, il odorichi, ballerini a noleggio assunti dai più ricchi samurai e signori feudali. Cento anni dopo, vendevano anche servizi sessuali.

Quelli che avevano cessato di essere adolescenti (e, come tali, non potevano essere presi in considerazione odorichis) ha adottato altri titoli. La più popolare era la geisha, presa in prestito da intrattenitori maschi dell'epoca.

La prima sedicente donna fu Kikuya, una prostituta di Fukagawa. Lo fece intorno al 1750, quando era già conosciuta come cantante di talento e suonatrice di shamisen.

Friends Maikos visita Gion, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

I Maiko passeggiano lungo le tradizionali strade di Hanami-koji e Shinmonzen-dori, nei loro kimono con la schiena alzata.

Quando altri iniziarono a usare il titolo, molti iniziarono a lavorare solo come intrattenitori (non prostitute), spesso negli stessi stabilimenti degli uomini.

Nel 1800, essere una geisha era già un'occupazione femminile (sebbene ci siano ancora alcune geishe maschi oggi) e quelle divennero molto più desiderabili delle cortigiane rivali vecchio stile, le oiran.

Tuttavia, le autorità giapponesi hanno emanato leggi che hanno cercato di consolidare lo status culturale delle geishe. È diventato obbligatorio che leghino il obi (fascia) sul retro per rendere difficile la rimozione del kimono.

E anche l'acconciatura e il trucco sono diventati più semplici di quelli della oiran affinché la loro bellezza si trovasse nell'arte e non nei corpi.

Ritratto di Geisha Gion, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

Geisha a Ponto-Cho, il vicolo più emblematico dell'arte della geisha di Kyoto.

La promozione sociale fornita dalla Restaurazione Meiji

Dal Restauro Imperiale Meiji, il ruolo della geisha è stato gradualmente apprezzato dalla società mascolinizzata giapponese. Intorno al 1920 raggiunse un culmine di importanza.

Ma la seconda guerra mondiale distrusse quell'ascendente. Quando il miracolo della ripresa economica ha trasformato il Giappone nella nazione altamente industrializzata e tecnologica degli ultimi decenni, il numero di geisha è diminuito da 2 a un massimo di 80.000.

La sua arte è diventata una vera reliquia che, nonostante ciò, sopravvive dietro tante porte e Pareti in carta di riso di Tokyo e Kyoto.

Geisha a Gion, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

Geisha cammina in un vicolo nel quartiere di Pontocho.

Negli ultimi anni, alcuni uomini d'affari giapponesi si sono dedicati ad esplorare il fascino dei giapponesi e degli stranieri per la strana professione.

Gion ne ha due hanamachis (comunità di geisha), Kobu e Higashi. questi quartieri preservare la tradizione con solide basi nell'antica architettura del machiya, le “vecchie” case della città.

Le sue strade sono l'ambiente di fiducia che ha ispirato un fenomeno di creatività imprenditoriale giapponese che sta iniziando a imperversare.

Puntocho Street, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

I passanti camminano lungo lo stretto vicolo di Ponto cho, un territorio privilegiato per le geishe di Kyoto.

Il nucleo della geisha giapponese di Gion a Kyoto

Mentre vaghiamo per il quartiere di Gion, ci imbattiamo in studi colorati e sofisticati che noleggiano costumi, trucco, guida e servizi fotografici per adolescenti giapponesi e gaijin.

Guidato dal perfezionismo giapponese, il suo lavoro è così fedele che quasi solo i nativi rilevano le differenze. I clienti vi ringraziano per la vostra dedizione e si rallegrano della vostra nuova immagine.

Li troviamo protetti dalla timidezza in gruppi di amici e accoccolati in kimono extra colorati. Camminano con la faccia bianca lungo gli sfondi perfetti delle strade Hanami-koji e Shinmonzen-dori, in piedi rigidi su sandali di legno okobo-geta e orgogliosi di ogni passo della loro breve vita come un geico (un altro termine per geisha).

Maikos posa a Gion, Gion, Geisha, Kyoto, Giappone

Amici vestiti da maiko si riuniscono all'ombra di un albero nel quartiere di Hanami-koji.

Come se fossero i personaggi originali, sono spesso seguiti e interrogati da sconosciuti con le telecamere a portata di mano e da gruppi di studenti in uniforme che si recano in classe oa casa. Non ci facciamo supplicare e seguiamo i loro movimenti.

Ma questi giochi usa e getta non compensano la graduale scomparsa delle vere geishe.

La resistenza senza gloria dell'unica geisha di Nara

A Nara, altra antica capitale giapponese, ce n'è solo una maiko. Mentre molti adolescenti nativi si lamentano dell'eccessivo tradizionalismo e dell'arretratezza di civiltà della loro città, Kikuwaka, l'apprendista, è sempre stato orgoglioso del passato giapponese.

Geixa durante la mostra culturale Maikos, Geisha, Nara, Giappone

Kikuno assume una delle pose che le geishe usano come forma di sensualità.

Su suggerimento della madre, si iscrive alla Ganrin In, una specie di scuola che continua a insegnare le antiche arti richieste alla geisha. In meno tempo del previsto, è diventata un'attrazione unica e inevitabile. Ma l'assenza di concorrenza si è rivelata sia un vantaggio che un peso.

Durante uno spettacolo a cui assistiamo in un'associazione culturale che la accoglie più e più volte, i suoi passi sul palco accompagnano la musica drammatica e minimale.

Sono il più belli e disegnati possibile e il resto dei movimenti è interrotto, come le espressioni che cambiano dolcemente, illuminate dallo sfondo luminoso di schermi dorati.

Maiko durante lo spettacolo culturale - Nara, Maikos, Geisha, Nara, Giappone

Mostra di Kikuno, l'ultima geisha di Nara.

Quando la performance finisce, al contrario, l'aspirante geisha lascia i locali a grande velocità. È in ritardo per uno dei quattro impegni culturali per cui ha organizzato stasera.

Nonostante lo stress a cui è stata condannata, Kikukawa non ha i peggiori motivi per lamentarsi della sua attività.

Adattarsi alla realtà dei nostri tempi

Anche il Giappone è stato devastato dalla nuova crisi economica e sempre meno uomini osano pagare le tasse altissime addebitate di minuto in minuto dal mamma-san e accusato da qualche geisha a Kyoto e Tokyo.

Questi hanno dovuto improvvisare. Ignorarono le regole secolari del mestiere e divennero meno esclusivi, misteriosi e furtivi.

Shadow maiko durante la mostra culturale a Nara, Geisha, Nara, Giappone

L'ombra di Kikuno, durante uno spettacolo dell'ultima geisha di Nara

Dall'inizio del millennio in poi, ogni anno a febbraio, diverse geishe servono 3000 persone in una cerimonia del tè all'aperto che si tiene durante il Festival dei fiori di prugna a Temple City.

E nell'estate del 2010, hanno iniziato a servire imperiali e boccali ea ballare nella birreria all'aperto di un teatro locale. L'evoluzione (o il degrado) della sua arte difficilmente si fermerà qui.

Miami, EUA

Un capolavoro di riabilitazione urbana

All'inizio del 25° secolo, il quartiere di Wynwood era ancora pieno di fabbriche e magazzini abbandonati e pieni di graffiti. Tony Goldman, un astuto investitore immobiliare, acquistò oltre XNUMX proprietà e fondò un parco murale. Molto più che rendere omaggio ai graffiti lì, Goldman ha fondato il grande bastione della creatività di Miami.
Kyoto, Giappone

Il Tempio di Kyoto risorto dalle ceneri

Il Padiglione d'Oro è stato risparmiato dalla distruzione più volte nel corso della storia, comprese le bombe sganciate dagli Stati Uniti, ma non ha resistito al disturbo mentale di Hayashi Yoken. Quando lo ammiravamo, brillava come non mai.
Miyajima, Giappone

Shintoismo e buddismo al gusto delle maree

I visitatori del tori di Itsukushima ammirano una delle tre ambientazioni più venerate del Giappone. Nell'isola di Miyajima, la religiosità giapponese si fonde con la Natura e si rinnova con il flusso del Mare Interno di Seto.
Takayama, Giappone

Takayama dell'antico Giappone e dell'Hida medievale

In tre delle sue strade, Takayama conserva un'architettura tradizionale in legno e concentra vecchi negozi e produttori di sake. Intorno si avvicina a 100.000 abitanti e si arrende alla modernità.
Kyoto, Giappone

Un Giappone millenario quasi perduto

Kyoto era nella lista dei colpi della bomba atomica degli Stati Uniti ed era più di un capriccio del destino a preservarla. Salvata da un Segretario alla Guerra americano innamorato della sua ricchezza storico-culturale e della sontuosità orientale, la città è stata sostituita all'ultimo minuto da Nagasaki nell'atroce sacrificio del secondo cataclisma nucleare.
Osaka, Giappone

Alla compagnia di Mayu

La notte giapponese è un affare multimiliardario. Ad Osaka, un'enigmatica hostess che fa couchsurfing ci accoglie, a metà strada tra la geisha e l'escort di lusso.
Okinawa, Giappone

Danze Ryukyu: sono vecchie di secoli. Non hanno molta fretta.

Il regno di Ryukyu prosperò fino al XNUMX° secolo come stazione commerciale Cina e dal Giappone. L'estetica culturale sviluppata dalla sua aristocrazia cortese includeva vari stili di danza lenta.
Iriomote, Giappone

Iriomote, una piccola amazzone del Giappone tropicale

Le foreste pluviali e le impenetrabili mangrovie riempiono Iriomote sotto il clima di una pentola a pressione. Qui, i visitatori stranieri sono rari come il yamaneko, un'inafferrabile lince endemica.
Nikko, Giappone

La processione finale dello Shogun Tokugawa

Nel 1600, Ieyasu Tokugawa inaugurò uno shogunato che unì il Giappone per 250 anni. In suo onore, Nikko rievoca, ogni anno, il trasferimento medievale del generale nel sontuoso mausoleo di Toshogu.
Nara, Giappone

La colossale culla del buddismo giapponese

Nara ha cessato da tempo di essere la capitale e il suo tempio Todai-ji è stato retrocesso. Ma la Sala Grande rimane il più grande edificio antico in legno del mondo. E ospita il più grande buddha di bronzo vairocano.
Okinawa, Giappone

Il piccolo impero del sole

Risorta dalla devastazione causata dalla seconda guerra mondiale, Okinawa ha riacquistato l'eredità della sua secolare civiltà Ryukyu. Oggi, questo arcipelago a sud di Kyushu ospita a Giappone sulla riva, circondato da un Oceano Pacifico turchese e ispirato a un peculiare tropicalismo giapponese.
Ogimashi, Giappone

Un villaggio fedele al

Ogimashi rivela un'affascinante eredità di adattabilità giapponese. Situato in uno dei luoghi più innevati sulla faccia della Terra, questo villaggio ha perfezionato case con vere e proprie strutture anti-crollo.
Magome Tsumago, Giappone

Da Magome a Tsumago: il percorso sovraffollato per il Giappone medievale

Nel 1603 lo shogun Tokugawa dettò il rinnovamento di un antico sistema stradale. Oggi, il tratto più famoso della strada che collegava Edo a Kyoto è attraversato da una folla desiderosa di fuggire.
Giappone

L'impero delle macchine per bevande

Ci sono più di 5 milioni di scatole luminose ultra-tecnologiche sparse in tutto il paese e molte altre lattine e bottiglie esuberanti di bevande invitanti. I giapponesi hanno smesso da tempo di resistergli.
Tokyo, Giappone

Pachinko: Il video - Dipendenza che deprime il Giappone

All'inizio era un giocattolo, ma l'appetito di profitto del Giappone ha rapidamente trasformato il pachinko in un'ossessione nazionale. Oggi, 30 milioni di giapponesi si sono arresi a queste macchine da gioco alienanti.
Hiroshima, Giappone

Hiroshima: una città arresa alla pace

Il 6 agosto 1945 Hiroshima soccombette all'esplosione della prima bomba atomica usata in guerra. Dopo 70 anni, la città si batte per la memoria della tragedia e per lo sradicamento delle armi nucleari entro il 2020.
Tokyo, Giappone

Le fusa usa e getta

Tokyo è la più grande delle metropoli, ma nei suoi angusti appartamenti non c'è posto per le mascotte. Gli uomini d'affari giapponesi hanno rilevato il divario e hanno lanciato un "allevamento" in cui gli affetti felini sono pagati a ore.
Tokyo, Giappone

Il mercato del pesce che ha perso freschezza

In un anno, ogni giapponese mangia più del suo peso di pesce e crostacei. Dal 1935 una parte considerevole è stata lavorata e venduta nel più grande mercato ittico del mondo. Tsukiji è stato terminato nell'ottobre 2018 e sostituito da Toyosu's.
Tokyo, Giappone

L'imperatore senza impero

Dopo la capitolazione nella seconda guerra mondiale, il Giappone si sottomise a una costituzione che pose fine a uno degli imperi più lunghi della storia. L'imperatore giapponese è, oggi, l'unico monarca a regnare senza un impero.
Tokyo, Giappone

Moda di Tokyo

Nel Giappone ultra popoloso e ipercodificato, c'è sempre spazio per più raffinatezza e creatività. Che siano nazionali o importati, è nella capitale che iniziano a sfilare i nuovi look giapponesi.
Jabula Beach, Kwazulu Natal, Sud Africa
Safari
Santa Lucia, Sud Africa

Un'Africa selvaggia come Zulu

All'eminenza della costa del Mozambico, la provincia del KwaZulu-Natal ospita un inaspettato Sud Africa. Spiagge deserte costellate di dune, vasti estuari e colline ricoperte di nebbia riempiono questa terra selvaggia bagnata anche dall'Oceano Indiano. È condiviso dai sudditi della sempre orgogliosa nazione Zulu e da una delle faune più prolifiche e diversificate del continente africano.
Thorong Pedi a High Camp, Circuito dell'Annapurna, Nepal, Escursionista solitario
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 12 ° - Thorong Phedi a High Camp

Il preludio alla traversata suprema

Questa sezione del circuito dell'Annapurna dista solo 1 km, ma in meno di due ore ti porta da 4450 m a 4850 m e l'ingresso alla grande gola. Dormire ad High Camp è un test di resistenza alla Mountain Disease che non tutti superano.
costa, fiordo, Seydisfjordur, Islanda
Architettura & Design
Seydisfjörður, Islândia

Dall'arte della pesca all'arte della pesca

Quando gli armatori di Reykjavik acquistarono la flotta peschereccia da Seydisfjordur, il villaggio dovette adattarsi. Oggi cattura i discepoli dell'arte di Dieter Roth e altre anime bohémien e creative.
Aventura
Vulcani

montagne di fuoco

Rotture più o meno evidenti nella crosta terrestre, i vulcani possono rivelarsi tanto esuberanti quanto capricciosi. Alcune delle sue eruzioni sono delicate, altre si rivelano annientanti.
bevanda tra i re, cavalhadas de pirenopolis, crociate, brasile
Cerimonie e Feste
Pirenópolis, Brasile

Crociate brasiliane

Gli eserciti cristiani espulsero le forze musulmane dalla penisola iberica nel XVI secolo. XV ma, a Pirenópolis, nello stato brasiliano di Goiás, continuano a trionfare i sudamericani di Carlo Magno.
Tempio Nigatsu, Nara, Giappone
Città
Nara, Giappone

Buddismo vs Modernismo: il doppio volto di Nara

Nell'VIII secolo d.C. Nara era la capitale giapponese. Durante 74 anni di questo periodo, gli imperatori eressero templi e santuari in onore del Buddismo, la religione appena arrivata attraverso il Mar del Giappone. Oggi, solo questi stessi monumenti, spiritualità secolare e parchi pieni di cervi proteggono la città dall'assedio inesorabile dell'urbanità.
Cacao, Cioccolato, Sao Tome Principe, Fattoria Água Izé
cibo
São Tome e Principe

Orti di cacao, Corallo e la Fabbrica di Cioccolato

All'inizio del sec Nel XNUMX° secolo, São Tomé e Príncipe hanno generato più cacao di qualsiasi altro territorio. Grazie alla dedizione di alcuni imprenditori, la produzione persiste ed entrambe le isole degustano il miglior cioccolato.
khinalik, villaggio dell'Azerbaigian nel Caucaso, Khinalig
Cultura
cinese, Azerbaijan

Il villaggio in cima all'Azerbaigian

Installato a 2300 metri ghiacciati e accidentati del Grande Caucaso, il popolo Khinalig è solo una delle numerose minoranze nella regione. Rimase isolata per millenni. Fino a quando, nel 2006, una strada l'ha resa accessibile alle vecchie Lada sovietiche.
arbitro di combattimento, combattimento di galli, filippine
sportivo
Filippine

Quando solo i combattimenti di galli risvegliano le Filippine

Banditi in gran parte del Primo Mondo, i combattimenti di galli prosperano nelle Filippine dove spostano milioni di persone e pesos. Nonostante i suoi problemi eterni è il Sabong che più stimola la nazione.
Composizione sul ponte a nove archi, Ella, Sri Lanka
In viaggio
PN Yala-Ella- Kandy, Sri Lanka

Viaggio nel cuore del tè dello Sri Lanka

Lasciamo il lungomare di PN Yala verso Ella. Sulla strada per Nanu Oya, ci spostiamo attraverso la giungla su rotaie, tra le piantagioni del famoso Ceylon. Tre ore dopo, sempre in macchina, entriamo a Kandy, la capitale buddista che i portoghesi non sono mai riusciti a conquistare.
piccolo soggetto
Etnico

Hampi, India

Alla Scoperta dell'Antico Regno de Bisnaga

Nel 1565, l'impero indù di Vijayanagar soccombette agli attacchi nemici. 45 anni prima era già stata vittima della portoghesi del suo nome da parte di due avventurieri portoghesi che lo rivelarono all'Occidente.

Portfolio, Got2Globe, migliori immagini, fotografia, immagini, Cleopatra, Dioscorides, Delos, Grecia
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Il Mondano e il Celeste

Uno degli edifici più alti di La Valletta, Malta
Storia
Valletta, Malta

I capitelli non si misurano con i palmi

Al momento della sua fondazione, l'Ordine dei Cavalieri Ospitalieri lo soprannominò "il più umile". Nel corso dei secoli, il titolo cessò di servirlo. Nel 2018, La Valletta è stata la più piccola Capitale Europea della Cultura di sempre e una delle più ricche di storia e straordinarie che si ricordino.
Navala, Viti Levu, Figi
Isole
Navala, Fiji

L'urbanistica tribale delle Figi

Le Fiji si sono adattate all'afflusso di viaggiatori con hotel e resort occidentalizzati. Ma negli altopiani di Viti Levu, Navala mantiene le sue capanne accuratamente allineate.
Barche sul ghiaccio, isola di Hailuoto, Finlandia
bianco inverno
A forma di squalo, Finlândia

Un rifugio nel Golfo di Botnia

Durante l'inverno, l'isola di Hailuoto è collegata al resto della Finlandia dalla strada di ghiaccio più lunga del paese. La maggior parte dei suoi 986 abitanti apprezza soprattutto la distanza che l'isola concede loro.
Coppia in visita a Mikhaylovskoe, il villaggio dove lo scrittore Alexander Pushkin aveva una casa
Letteratura
San Pietroburgo e Michaylovskoe, Russia

Lo scrittore che ha ceduto alla sua stessa trama

Alexander Pushkin è lodato da molti come il più grande poeta russo e il fondatore della moderna letteratura russa. Ma Pushkin ha anche dettato un epilogo quasi tragicomico alla sua vita prolifica.
Ribeiro Frio, Madera, Vereda dos Balcões,
Natura
Parco Forestale di Ribeiro Frio, Madeira

Ribeiro Frio in Cima, sul Sentiero dei Balcões

Questa regione dell'interno alto di Madeira si occupa da molto tempo del ripopolamento della trota iridea dell'isola. Tra i vari sentieri e levadas che convergono nei suoi vivai, il Parque Florestal Ribeiro Frio nasconde panorami grandiosi su Pico Arieiro, Pico Ruivo e la valle della Ribeira da Metade che si estende fino alla costa settentrionale.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
cadere
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Delta dell'Okavango, Non tutti i fiumi raggiungono il mare, Mokoros
Parchi Naturali
Delta dell'Okavango, Botswana

Non tutti i fiumi raggiungono il mare

Terzo fiume più lungo dell'Africa meridionale, l'Okavango nasce negli altopiani angolani di Bié e percorre 1600 km a sud-est. Perditi nel deserto del Kalahari, dove irriga una splendida zona umida brulicante di fauna selvatica.
Svasso contro il tramonto, Rio Miranda, Pantanal, Brasile
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Passo da Lontra, Miranda, Brasile

Brasile sommerso a un passo dalla lontra

Siamo all'estremità occidentale del Mato Grosso do Sul, ma la boscaglia, da queste parti, è un'altra cosa. In un'estensione di quasi 200.000 km2, la Brasile appare parzialmente sommerso, da fiumi, torrenti, lagune e altre acque disperse in vaste pianure alluvionali. Nemmeno il caldo soffocante della stagione secca prosciuga la vita e la biodiversità dei luoghi e delle fattorie del Pantanal come quella che ci ha accolto sulle rive del fiume Miranda.
Monumento a Heroes Acre, Zimbabwe
personaggi
Harare, zimbabwe

L'ultimo sonaglio del surreale Mugabué

Nel 2015, la first lady dello Zimbabwe Grace Mugabe disse che il presidente, allora 91enne, avrebbe governato fino all'età di 100 anni, su una sedia a rotelle speciale. Poco dopo, iniziò a insinuarsi nella sua successione. Ma nei giorni scorsi i generali hanno finalmente accelerato la rimozione di Robert Mugabe che hanno sostituito con l'ex vicepresidente Emmerson Mnangagwa.
Santa Marta, Tayrona, Simón Bolivar, Ecohabs del Parco Nazionale Tayrona
Spiagge
Santa Marta e PN Tayrona, Colombia

Il paradiso da cui partì Simón Bolívar

Alle porte di PN Tayrona, Santa Marta è la più antica città ispanica abitata continua in Colombia. In esso, Simón Bolívar iniziò a diventare l'unica figura del continente venerata quasi quanto Gesù Cristo e la Vergine Maria.
Preghiera che brucia, Festival di Ohitaki, Tempio di Fushimi, Kyoto, Giappone
Religione
Kyoto, Giappone

Una fede combustibile

Durante la celebrazione shintoista di Ohitaki, i fedeli giapponesi raccolgono preghiere incise su tavolette nel tempio di Fushimi. Lì, mentre viene consumato da enormi falò, la sua fede si rinnova.
Treno Fianarantsoa a Manakara, TGV malgascio, locomotiva
Veicoli Ferroviari
Fianarantsoa-Manakara, Madagascar

A bordo del TGV malgascio

Partiamo da Fianarantsoa alle 7:3. Solo alle 170 del mattino seguente abbiamo completato i XNUMX km fino a Manakara. Gli indigeni chiamano questo treno quasi secolare Allena grandi vibrazioni. Durante il lungo viaggio, abbiamo sentito fortemente il cuore del Madagascar.
Erika Mae
Società
Filippine

I proprietari della strada filippina

Con la fine della seconda guerra mondiale, i filippini consegnarono migliaia di jeep americane abbandonate e crearono il sistema di trasporto nazionale. Oggi, l'esuberante jeepneys sono per le curve
il proiezionista
Vita quotidiana
Sainte-Luce, Martinique

Un sano proiezionista

Dal 1954 al 1983 Gérard Pierre ha proiettato molti dei famosi film che sono arrivati ​​in Martinica. A 30 anni dalla chiusura della stanza dove lavorava, era ancora difficile per questo nativo nostalgico cambiare bobina.
Mandria di bufali asiatici, Maguri Beel, Assam, India
Animali selvatici
Maguri Bill, India

Un Pantanal ai confini dell'India nord-orientale

Il Maguri Bill occupa un'area anfibia nelle vicinanze assamesi del fiume Brahmaputra. È lodato come un habitat incredibile, soprattutto per gli uccelli. Quando lo navighiamo in modalità gondola, ci imbattiamo in molta (ma molta) più vita della semplice asada.
Bungee jumping, Queenstown, Nuova Zelanda
Voli panoramici
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.