profondi caraibi
Veduta del promontorio su cui è stata installata la foresteria Casa Iguana.
l'alba nei Caraibi
I nativi remano verso un molo di Bluefields.
vista suprema
Scenario forestale e caraibico visto dal punto più alto di Little Corn.
cali di ruggine
I nativi di Big Corn Island si immergono dalla cima di una barca spiaggiata al largo di Brig Bay.
Look caraibico
Albero di cocco evidenziato sopra il Mar dei Caraibi.
partenza
Un residente di Bluefields, sulla costa del Nicaragua, osserva una barca partire verso le Corn Islands.
Colpire
Il nativo di Big Corn allena il baseball sul prato dello stadio principale dell'isola. Il baseball è lo sport principale del Nicaragua.
arte balneare
Piccola struttura abbandonata di buccino su una spiaggia immacolata sull'isola di Little Corn.
Snorkeling
I visitatori di Little Corn Island esplorano i fondali corallini al largo dell'isola.
piccola erba di mais
Piccolo prato tropicale di Corn Island.
lato Bonanza
La baia che ospita l'unico villaggio di Little Corn Island.
arte balneare
Una coppia passa davanti a una costruzione di tronchi sull'idilliaca costa di Little Corn.
Collezione tropicale
Un residente raccoglie noci di cocco su una spiaggia tranquilla di Little Corn Island.
Pallavolo creola
I nativi giocano a pallavolo, in una partita che ha vinto il gelato in sacchetti di plastica.
Ambienti tropicali perfetti e la vita genuina degli abitanti sono gli unici lussi disponibili nelle cosiddette Corn Islands o Corn Islands, un arcipelago sperduto nelle propaggini centroamericane del Mar dei Caraibi.

Prendere un autobus in un terminal di Managua non è un'esperienza da prendere alla leggera.

La città respira un'atmosfera di latente ostilità.

Le griglie contenenti negozi, alloggi e guardie di sicurezza armate di fucili sono intimidatorie.

Il nostro passaggio attraverso la capitale fu così confermato, frettolosamente come avevamo previsto. Questo è stato seguito da una traversata scomoda ed enigmatica dell'interno del paese, lungo strade sterrate fangose, fiumi nascosti dalla giungla e dalla nebbia.

Arriviamo a Bluefields, già sulla costa atlantica, a fine giornata.

Con il tempo di sentire, per le strade e in qualche bar, il suo pulsare garifuna e reggae caraibico, pesante e aritmico per il traffico di cocaina"aragosta bianca” che da tempo attanaglia la popolazione.

Bluefield, Corn Islands, Pure Caribbean, Nicaragua

Un residente di Bluefields, sulla costa del Nicaragua, osserva una barca partire verso le Corn Islands.

Domenica e Mattina Arrivo a Big Corn Island

La mattina presto abbiamo volato per oltre 60 km del Mar dei Caraibi e delle due Corn Islands, prima di atterrare sul più grande, Big Corn.

Ci stabiliamo a Casa Blanca, una piccola pensione famiglia che lavora in una casa di legno verde e gialla, invecchiata, logora come quasi tutto intorno.

Senza perdere tempo, ci rinfreschiamo nel mare cristallino della spiaggia antistante. Presto siamo andati alla scoperta, in due vecchie pasticcerie in affitto.

snorkeling, isole del mais, caraibi puri, nicaragua

I visitatori di Little Corn Island esplorano i fondali corallini al largo dell'isola.

I sentieri passano accanto a gruppi ravvicinati di abitazioni spartane che le tempeste tropicali e i cicloni spesso lanciano.

Come ha fatto Joan nel 1988, che ha abbattuto la maggior parte degli alberi di cocco e la vitale produzione di copra dell'isola, lasciandola dipendente dalla pesca e da un turismo trascurabile.

È domenica. Incontriamo famiglie pittoresche in abiti formali diretti alle loro chiese preferite. Come in altre parti del Nicaragua e dei Caraibi, la religione sostiene la comunità. allo stesso tempo lo suddivide tra le varie diramazioni che sono state installate.

Dalla folla diretta al suo tempio, l'avventista sembra aver conquistato la maggior parte dei fedeli. Ancor meno frequentati, gli anglicani e i battisti, curano qua e là le loro cerimonie, svolte in stile musicale vangelo.

Gli indigeni che non aderivano a nessuna delle fedi, stavano nelle case e nei piccoli giardini adiacenti.

Lasciati cullare dai ritmi caraibici che arrivano in onde corte dall'altra parte del mare.

Rusty Boat, Isole del mais, caraibi puri, nicaragua

I nativi di Big Corn Island si immergono dalla cima di una barca spiaggiata al largo di Brig Bay.

Intanto controllano la lunga cottura dell'ennesimo pranzo a base di riso e fagioli, magari arricchito da qualche frittura di pesce.

La storia e l'avventura etnica delle Corn Islands/Islas del Maiz

La popolazione di quasi settemila abitanti delle Corn Islands / Islas del Maiz era prevalentemente creola. Formato da una miscela di sangue di indigeni con schiavi africani portati da altre parti dei Caraibi, come la Giamaica.

Gli inglesi colonizzarono le Corn Islands fino al 1894.

Negli ultimi tempi, il panorama etnico delle Corn Islands è diventato più complesso.

Le isole hanno attirato nicaraguensi ispanici dalla terraferma e Miskitos (dalla Mosquito Coast), entrambi responsabili del fatto che lo spagnolo sia sul punto di superare l'inglese creolo come lingua più parlata.

I Miskito si sono rivelati un'improbabile combinazione genetica.

Diversi storici attestano che fu generato dall'indifferenza marittima di un portoghese.

Baseball, Corn Islands, Pure Caribbean, Nicaragua

Il nativo di Big Corn allena il baseball sul prato dello stadio principale dell'isola. Il baseball è lo sport principale del Nicaragua.

La rivolta della nave di Lourenço Gramalxo che africanizzò la costa delle zanzare

Lourenço Gramalxo era il capitano di una nave negriera che trasportava schiavi dall'isola di Samba, al largo della costa di SenegalCon il Brasile come probabile destinazione.

Durante il viaggio transatlantico, il schiavi preso possesso della tua nave.

Senza alcuna conoscenza di navigazione, non hanno impedito che affondasse nell'area di Cayos Miskitos. In una prima fase furono incarcerati.

Successivamente adottato dal popolo Tawira che accettò le unioni di africani con donne della loro tribù e i loro figli come membri liberi.

Apprezziamo l'intrusione di ispanici e nativi Miskitos nelle Corn Islands nei bar di Main Street e sulla spiaggia del Picnic Center.

Lì, il reggae e Calipso e birre nazionali, Toña e Vitória ravvivano l'atmosfera e incoraggiano conversazioni facili tra i latinoamericani.

Tronchi, Isole del mais, Caraibi puri, Nicaragua

Una coppia passa davanti a una costruzione di tronchi sull'idilliaca costa di Little Corn.

Donati dalla bonanza meteorologica, i giorni si susseguono, gloriosi, sotto un cielo sempre azzurro, accarezzati da una brezza che addolcisce il caldo tropicale.

Qualche nuvola si avventura verso il tramonto.

La pioggia che irriga la vegetazione tropicale dell'isola cade solo di notte, in acquazzoni appassiti che purificano l'atmosfera mattutina imminente.

Baia delle palme da cocco, isole del mais, caraibi puri, nicaragua

Albero di cocco evidenziato sopra il Mar dei Caraibi.

È ora di salpare da Big Corn a Little Corn Island

Dopo tre giorni di Big Corn Island, ci siamo trasferiti in motoscafo verso la sua sorella in miniatura, Little Corn Island. La Pequeña Isla del Maíz, come preferiscono trattarla i nicaraguensi della terraferma.

Capiamo subito che è molto più della dimensione che distingue il Big Corn dal Little Corn. Il primo ospita l'anima culturale e la sede del lavoro dell'arcipelago.

Poco resta invece a margine degli eventi, in un rifugio tropicale che solo i suoi seicento abitanti e qualche decina di visitatori al giorno, in alta stagione, hanno il privilegio di godere.

Poco dopo esserci sistemati, abbiamo preso il sentiero che fa il giro dell'isola. Scopriamo le varianti del suo litorale, leggermente urbanizzato sulla costa occidentale, protetto dal vento e dalle onde.

West Bay, Corn Islands, Pure Caribbean, Nicaragua

La baia che ospita l'unico villaggio di Little Corn Island.

Selvaggio in modo quasi divino sul versante opposto, dove il mare è rotto da un'estensione della seconda barriera corallina più grande. del mondo. Lì assume uno strano motivo a strisce di blu e verde che si estende fino alla sabbia bianca e sfiora quasi la linea degli alberi di cocco che la ombreggiano.

Lungo questo sentiero e altri che lo dipartono, incontriamo degli autoctoni. Li salutiamo con un tradizionale "Ciao" o "Ciao". Ma, qualunque cosa diciamo, il saluto che riceviamo da loro è sempre "OK".

Dopo un po' di tempo senza capirne la logica, abbiamo confermato con uno dei passanti la spiegazione del fenomeno a cui nel frattempo eravamo arrivati.

L'isola è così piccola e ha così pochi sentieri che i suoi 600 abitanti finiscono per attraversarli più volte al giorno.

Per evitare il disagio e il fastidio della ripetizione costante dei saluti, hanno semplificato gli approcci fino all'estremo di omettere la domanda e modificare solo la risposta più elementare, "OK".

Il panorama perfetto da Casa Iguana

Un ripido pendio ci porta alla proprietà di Casa Iguana, a pensione ad impatto ecologico quasi nullo che è stato installato vicino ad un'alta cengia sulla costa e gode della migliore vista dell'isola.

Vista da Casa Iguana, Isole del mais, caraibi puri, nicaragua

Veduta del promontorio su cui è stata installata la foresteria Casa Iguana.

"È qualcosa di veramente speciale, vero?" chiede Jeff, una sorta di socio-caposquadra del luogo che si è trasferito dal vasto e gelido Canada per godersi, per un po', la bellezza e l'accogliente calore di quello scenario.

"Ho anche la pelle d'oca quando torno qui", confessa. E continua a contemplare la verde foresta dell'interno, la costa curva delineata dalla sabbia e l'azzurro dei Caraibi che lo incontra.

Il sole si precipita all'orizzonte. Senza alcuna fonte di luce, eravamo preoccupati di tornare sulla costa occidentale prima che il buio nascondesse i nostri percorsi.

Prado, Isole del mais, Caraibi puri, Nicaragua

Piccolo prato tropicale di Corn Island.

Seguiamo una scorciatoia segnata nel disegno “ufficiale” dell'isola. In una zona quasi in cima all'isola, ci imbattiamo in un enigmatico prato giallo.

Beach volley e fresca acqua di cocco

Una volta in paese, ci siamo fermati a guardare la fine di un torneo casalingo di pallavolo sulla sabbia. Adolescenti e uomini coraggiosi lo contestano.

Pallavolo, Corn Islands, Pure Caribbean, Nicaragua

I nativi giocano a pallavolo, in una partita che ha vinto il gelato in sacchetti di plastica.

Tra titoli e colpi duri, gridano, litigano e imprecano sia in castigliano che in inglese piratato, quasi incomprensibili sull'isola.

Cinquecento metri a lato, in un minimal bar in riva al mare, un gruppo di visitatori scandinavi si diverte a bere acqua di cocco.

Albero di cocco, isole di mais, caraibi puri, nicaragua

Un residente raccoglie noci di cocco su una spiaggia tranquilla di Little Corn Island.

Esteban, il proprietario ispanico, barista Il residente li raccoglie da un albero di cocco nel suo cortile con il meticoloso aiuto di un machete e sua moglie. Ci uniamo alla borsa di studio.

Ammiriamo la semplicità della tua attività. Lo confrontiamo con la frenesia della vita quotidiana europea e lodiamo la vita tranquilla di coloro che sono quasi sconosciuti caraibico.

Ambergris Caye, Belize

Parco giochi del Belize

Madonna l'ha cantata come La Isla Bonita e ha rafforzato il motto. Oggi, né gli uragani né i litigi politici scoraggiano i VIP e i vacanzieri benestanti dal godersi questa vacanza tropicale.

a sud di Belize

La strana vita nel sole nero dei Caraibi

Sulla strada per il Guatemala, vediamo come l'esistenza proscritta del popolo Garifuna, discendente degli schiavi africani e degli indiani Arawak, contrasti con quella di diverse roccaforti balneari molto più ariose.

Lago Cocibolca, Nicaragua

mare, dolce mare

Gli indiani del Nicaragua curarono il lago più grande dell'America centrale dal Cocibolca. Sull'isola vulcanica di Ometepe, capiamo perché il termine che gli spagnoli convertirono in Mar Dulce avesse perfettamente senso.

Cahuita, Costa Rica

Un Costarica di Rasta

Viaggiando attraverso l'America Centrale, abbiamo esplorato una costa del Costa Rica che è afro come i Caraibi. In Cahuita, Pura Vida è ispirata da un'eccentrica fede in Jah e da un'esasperante devozione alla cannabis.
Morro de São Paulo, Brasile

Una costa divina di Bahia

Tre decenni fa, non era altro che un remoto e umile villaggio di pescatori. Fino a quando alcune comunità post-hippie non hanno rivelato al mondo il ritiro di Morro e lo hanno promosso a una sorta di santuario sulla spiaggia.
Cartagena delle Indie, Colombia

La città desiderata

Molti tesori sono passati da Cartagena prima della consegna alla corona spagnola, più dei pirati che hanno cercato di depredarli. Oggi le mura proteggono una città maestosa sempre pronta a "rumbe".
P.N. Henri Pittier, Venezuela

PN Henri Pittier: tra il Mar dei Caraibi e la Catena Costiera

Nel 1917, il botanico Henri Pittier si appassiona alla giungla delle montagne sottomarine del Venezuela. I visitatori del parco nazionale che questo svizzero vi ha creato sono oggi più di quanti ne avesse mai desiderati.
Isola Margherita ao PN Mochima, Venezuela

Dall'isola di Margarita al Parco Nazionale di Mochima: un Caraibi molto caraibico

L'esplorazione della costa venezuelana giustifica una grande festa nautica. Ma queste soste rivelano anche la vita nelle foreste di cactus e nelle acque verdi come la giungla tropicale di Mochima.
Île-des-Pins, Nuova Caledonia

L'Isola che si appoggiava al Paradiso

Nel 1964, Katsura Morimura ha deliziato il Giappone con una storia d'amore turchese ambientata a Ouvéa. Ma la vicina Île-des-Pins ha conquistato il titolo di "L'isola più vicina al paradiso" e ha estasiato i suoi visitatori.
Riserva Masai Mara, Masai Land Trip, Kenya, Masai Convivialità
Safari
Masai Mara, Kenia

Riserva del Masai Mara: Viaggio nella terra dei Masai

La savana di Mara divenne famosa per il confronto tra milioni di erbivori ei loro predatori. Ma, in una sconsiderata comunione con la fauna selvatica, sono gli umani Masai a distinguersi di più.
Thorong Pedi a High Camp, Circuito dell'Annapurna, Nepal, Escursionista solitario
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 12 ° - Thorong Phedi a High Camp

Il preludio alla traversata suprema

Questa sezione del circuito dell'Annapurna dista solo 1 km, ma in meno di due ore ti porta da 4450 m a 4850 m e l'ingresso alla grande gola. Dormire ad High Camp è un test di resistenza alla Mountain Disease che non tutti superano.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
Architettura & Design
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Angel Falls, fiume che cade dal cielo, Angel Falls, PN Canaima, Venezuela
Aventura
P.N. Canaima, Venezuela

Kerepakupai, Angel Jump: Il fiume che cade dal cielo

Nel 1937, Jimmy Angel fece atterrare un aereo su un altopiano sperduto nella giungla venezuelana. L'avventuriero americano non trovò l'oro ma conquistò il battesimo della cascata più lunga sulla faccia della Terra
Induismo balinese, Lombok, Indonesia, tempio Batu Bolong, vulcano Agung sullo sfondo
Cerimonie e Feste
Chili, Indonesia

Lombok: l'induismo balinese su un'isola dell'Islam

La fondazione dell'Indonesia era basata sulla fede in un Dio. Questo principio ambiguo ha sempre generato polemiche tra nazionalisti e islamisti, ma a Lombok i balinesi prendono a cuore la libertà di culto.
sul palco, Antigua, Guatemala
Città
Antigua, Guatemala

Guatemala ispanico in stile antigua

Nel 1743, diversi terremoti devastarono una delle più affascinanti città coloniali pioniere delle Americhe. Antigua si è rigenerata ma conserva la religiosità e la drammaticità del suo passato epico-tragico.
cibo
Mercati

Un'economia di mercato

La legge della domanda e dell'offerta determina la loro proliferazione. Che siano generici o specifici, coperti o all'aperto, questi spazi dedicati alla compravendita e allo scambio sono espressioni di vita e di salute finanziaria.
Cultura
Pueblos del Sur, Venezuela

I Pauliteiros de Mérida, le loro danze e Co.

Dall'inizio del XVII secolo, con i coloni ispanici e, più recentemente, con gli emigranti portoghesi, usi e costumi ben noti nella penisola iberica e, in particolare, nel nord del Portogallo si sono consolidati nei Pueblos del Sur.
arbitro di combattimento, combattimento di galli, filippine
sportivo
Filippine

Quando solo i combattimenti di galli risvegliano le Filippine

Banditi in gran parte del Primo Mondo, i combattimenti di galli prosperano nelle Filippine dove spostano milioni di persone e pesos. Nonostante i suoi problemi eterni è il Sabong che più stimola la nazione.
Una storia di trenino
In viaggio
Siliguri a Darjeeling, India

Il trenino himalayano funziona ancora seriamente

Né la forte pendenza di alcuni tratti né la modernità lo fermano. Da Siliguri, alle pendici tropicali della grande catena montuosa asiatica, a Darjeeling, con le sue cime in vista, il più famoso dei trenini indiani regala, giorno dopo giorno, un arduo viaggio da sogno. Percorrendo la zona, ci imbarchiamo e ci lasciamo incantare.
Donne con i capelli lunghi di Huang Luo, Guangxi, Cina
Etnico
Longsheng, Cina

Huang Luo: il villaggio cinese dai capelli più lunghi

In una regione multietnica ricoperta di risaie terrazzate, le donne di Huang Luo si sono arrese alla stessa ossessione capillare. Consentono ai capelli più lunghi del mondo di crescere, per anni, fino a una lunghezza media di 170-200 cm. Per quanto strano possa sembrare, per mantenerli belli e lucenti, usano solo acqua e riso.
Veduta dell'isola di Fa, Tonga, ultima monarchia polinesiana
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Segni esotici di vita

Glamour vs Fede
Storia
Goa, India

L'ultimo rantolo di morte della Portogallo di Goa

L'importante città di Goa ha già giustificato il titolo di "Roma d'Oriente” quando, a metà del XVI secolo, epidemie di malaria e colera votarono per abbandonarlo. Nova Goa (Pangim) con cui è stato scambiato ha raggiunto la sede amministrativa dell'India portoghese ma è stata annessa dall'Unione indiana post-indipendenza. In entrambi, il tempo e la negligenza sono disturbi che ora languono l'eredità coloniale portoghese.
Ribeira Grande, Santo Antao
Isole
Ribeira Grande, Santo AntãoCapo Verde

Santo Antão, Ribeira Grande Sopra

Originariamente un piccolo villaggio, Ribeira Grande ha seguito il corso della sua storia. Divenne il villaggio, poi la città. È diventato un bivio eccentrico e inevitabile sull'isola di Santo Antão.
Chiesa della Santa Trinità, Kazbegi, Georgia, Caucaso
bianco inverno
Kazbegi, Georgia

Dio nelle alture del Caucaso

Nel XIV secolo, i religiosi ortodossi si ispirarono a un eremo che un monaco aveva costruito a 4000 m di altitudine e arroccato una chiesa tra la vetta del monte Kazbek (5047 m) e il villaggio ai piedi. Sempre più visitatori affollano questi luoghi mistici ai margini della Russia. Come loro, per arrivarci ci sottomettiamo ai capricci della sconsiderata Georgia Military Road.
Cove, Big Sur, California, Stati Uniti
Letteratura
Big Sur, EUA

La costa di tutti i rifugiati

Lungo 150 km, la costa californiana è soggetta a una vastità di montagne, oceano e nebbia. In questa ambientazione epica, centinaia di anime tormentate seguono le orme di Jack Kerouac e Henri Miller.
Bandiera argentina sul lago glaciale Perito Moreno-Argentino
Natura
Perito Moreno, Argentina

Il ghiacciaio che resiste

Il riscaldamento dovrebbe essere globale, ma non va dappertutto. In Patagonia alcuni fiumi di ghiaccio resistono, di tanto in tanto l'avanzata del Perito Moreno provoca frane che bloccano l'Argentina
Sheki, Autunno nel Caucaso, Azerbaigian, Case d'autunno
cadere
Sheki, Azerbaijan

autunno nel Caucaso

Persa tra le montagne innevate che separano l'Europa dall'Asia, Sheki è una delle città più iconiche dell'Azerbaigian. La sua storia in gran parte setosa comprende periodi di grande ruvidità. Quando abbiamo visitato, i toni pastello dell'autunno hanno aggiunto colore a una peculiare vita post-sovietica e musulmana.
Itinerario Vila Velha Paraná, Paraná Tropeirismo
Parchi Naturali
Parco Vila Velha a Castro, Paraná

In Paraná, sulla Via del Tropeirismo

Tra Ponta Grossa e Castro, viaggiamo attraverso Campos Gerais do Paraná e attraverso la sua storia. Per il passato dei coloni e dei mandriani che hanno segnato la regione sulla mappa. Anche quello degli immigrati olandesi che, in tempi più recenti e, tra tanti altri, hanno arricchito l'assortimento etnico dello Stato brasiliano.
Mirador de La Peña, El Hierro, Isole Canarie, Spagna
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
El Hierro, Isole Canarie

L'orlo vulcanico delle Canarie e il Vecchio Mondo

Fino all'arrivo di Colombo nelle Americhe, El Hierro era visto come la soglia del mondo conosciuto e, per un certo periodo, il meridiano che lo delimitava. Mezzo millennio dopo, l'ultima isola occidentale delle Canarie ribolle di esuberante vulcanismo.
Vista dalla cima del monte Vaea e la tomba, il villaggio di Vailima, Robert Louis Stevenson, Upolu, Samoa
personaggi
Upolu, Samoa

L'isola del tesoro di Stevenson

All'età di 30 anni, lo scrittore scozzese iniziò a cercare un posto che lo salvasse dal suo corpo maledetto. Ad Upolu e nei Samoani trovò un accogliente rifugio al quale diede il suo cuore e la sua anima.
Vista del monte Teurafaatiu, Maupiti, Isole della Società, Polinesia francese
Spiagge
Maupiti, Polinesia Francese

Una società al margine

All'ombra della fama quasi planetaria della vicina Bora Bora, Maupiti è remota, scarsamente abitata e anche meno sviluppata. I suoi abitanti si sentono abbandonati ma chi la visita è grato per l'abbandono.
Cambogia, Angkor, Ta Phrom
Religione
Ho Chi Minh a Angkor, Camboja

La strada tortuosa per Angkor

Dal Vietnam in poi, le strade sconnesse ei campi minati della Cambogia ricordano gli anni del terrore dei Khmer rossi. Sopravviviamo e siamo ricompensati con la vista del più grande tempio religioso
Di nuovo al sole. Funivie di San Francisco, alti e bassi della vita
Veicoli Ferroviari
San Francisco, EUA

Funivie di San Francisco: una vita di alti e bassi

Un macabro incidente di carro ha ispirato la saga della funivia di San Francisco. Oggi, queste reliquie funzionano come un'affascinante operazione della città della nebbia, ma hanno anche i loro rischi.
Graffiti della dea inquietante, Haight Ashbury, San Francisco, USA, Stati Uniti d'America
Società
L'Haight, San Francisco, EUA

Orfani dell'estate dell'amore

Anticonformismo e creatività sono ancora presenti nel vecchio quartiere Flower Power. Ma quasi 50 anni dopo, la generazione hippie ha lasciato il posto a giovani senzatetto, incontrollati e persino aggressivi.
Commercianti di frutta, Swarm, Mozambico
Vita quotidiana
Enxame, Mozambico

Area di servizio in stile mozambicano

Si ripete in quasi tutte le tappe nei paesi di Mozambico degno di apparire sulle mappe. o tubo tubolare (autobus) si ferma ed è circondato da una folla di impazienti uomini d'affari. I prodotti offerti possono essere universali, come acqua o biscotti, oppure tipici della zona. In questa regione, a pochi chilometri da Nampula, le vendite di frutta sono state successive, sempre piuttosto intense.
Rottnest Island, Wadjemup, Australia, Quokka
Animali selvatici
Wadjemup, isola di Rottnest, Australia

Tra i Quokka e altri Spiriti Aborigeni

Nel XNUMX° secolo, un capitano olandese soprannominò quest'isola circondata da un turchese Oceano Indiano, “Rottnest, un nido di topi”. I quokka che gli sfuggivano erano, tuttavia, marsupiali, considerati sacri dagli aborigeni Whadjuk Noongar dell'Australia occidentale. Come l'isola edenica su cui i coloni britannici li martirizzarono.
Napali Coast e Waimea Canyon, Kauai, rughe hawaiane
Voli panoramici
costa napoletana, Havai

Le rughe abbaglianti delle Hawaii

Kauai è l'isola più verde e umida dell'arcipelago hawaiano. È anche il più antico. Mentre esploriamo la sua costa di Napalo via terra, mare e aria, siamo stupiti di vedere come il passare dei millenni l'abbia solo favorita.