A forma di squalo, Finlândia

Un rifugio nel Golfo di Botnia


Contrasto finlandese
Nook avvolto nella neve e nel ghiaccio nel porto di Marjaniemie
bacino freddo
Barche nel porto ghiacciato di Marjaniemi.
Salva vite
Boa strategicamente posizionata per situazioni di emergenza, durante l'estate e il periodo insidioso del disgelo.
Stazione di servizio contro Hailuoto
Pompe del carburante perse e inattive a Marjaniemi.
scia curva
Sentieri lasciati da una motoslitta, sulla spiaggia ghiacciata dell'isola di Hailuoto.
Fai il pesce
Fai spettacoli uno dei tanti pesci che cattura ogni mattina.
Iliris in Volvo
Iiris aspetta il tramonto nella sua macchina a Marjaniemi.
La moto del trucco
Make e un vicino cercano di liberare la motoslitta che il primo ha seppellito in un fosso nascosto.
pontone sotto copertura
Molo perso nel paesaggio di ghiaccio dell'isola a Marjaniemi, nell'isola di Hailuoto.
Hailuo Rosada
La giornata si conclude esuberante sulla gelida isola di Hailuoto
Una fontana di pesci
Buco nel gelido golfo di Botnia e protezione dal forte vento che rende il compito ancora più doloroso.
Hailuoto Rosada II
Un mulino di legno si staglia sullo scenario crepuscolare di Hailuoto.
Pranzo di Hailuo
Pesce appena pescato, purea di verdure, un pasto semplice ma nutriente della locanda-ristorante Kievari.
sci di fondo
Sampo Marjaniemi scia lungo una strada sull'isola di Hailuoto.
La rete
Sampo srotola il filo che permetterà di tirare la rete sotto il ghiaccio.
coppia di pescatori
Sampo e Iiris raccolgono il pesce pescato nelle gelide acque del Golfo di Botnia.
Mani sul pesce
Le mani nude di Sampo tirano fuori il pesce dalla rete stesa sotto la superficie ghiacciata.
I passi di Sampo
Sampo si prepara a scavare la buca che gli permetterà di togliere il pesce dalla lunga rete.
Durante l'inverno, l'isola di Hailuoto è collegata al resto della Finlandia dalla strada di ghiaccio più lunga del paese. La maggior parte dei suoi 986 abitanti apprezza soprattutto la distanza che l'isola concede loro.

Non abbiamo potuto fare a meno di inghiottire l'ultima frase di Iris: “l'uomo non voleva farmi passare, ma lì era convinto.

Ci riproviamo ora ma dubito che domani sarà ancora possibile tornare qui. Vedi quelle crepe e pozzanghere ai bordi? Significano che la superficie sta diventando troppo fragile. Ecco perché stanno per chiuderlo".

Attraversamento su strada per l'isola di Hailuoto a Thaw

Abbiamo percorso la strada di ghiaccio ufficiale più lunga della Finlandia che, durante il lungo inverno, collega la terraferma all'isola di Hailuoto sulle acque leggermente salate del Golfo di Botnia che il freddo intenso di questa latitudine solidifica con relativa facilità.

Abbiamo chiesto al pilota se, con tutta la tecnologia nordica, non avessero inventato qualche sistema per correggere quei difetti e garantire l'uso della strada più a lungo. La risposta ci porta nel cuore dell'anima alternativa e contraddittoria di Hailuoto. “No, non esiste una macchina del genere.

Tutto dipende dal tempo. C'è, tuttavia, una discussione che va avanti da diversi anni sulla costruzione di un ponte. Molte persone sull'isola sono contrarie.

Vogliono tenerlo isolato e tranquillo. Ma poche centinaia di persone lavorano a Oulu. Se vai in traghetto, ci vuole 1h30. Ci vogliono 3 ore al giorno per viaggiare ed è allora che non devi aspettare perché il traghetto prende solo 6 auto.

Molo ghiacciato, isola di Hailuoto, Finlandia

Molo perso nel paesaggio di ghiaccio dell'isola a Marjaniemi, nell'isola di Hailuoto.

Ci chiediamo perché queste persone non si trasferiscono a Oulu. Iiris assicura che non lavora più a Oulu ma che non ci sarebbe comunque tornato e continua spiegando una serie di vantaggi della sua nuova vita sull'isola, con enfasi su maggiore sicurezza, tranquillità e autonomia.

Siamo stati con lei dalla colazione in hotel a Oulu. Sappiamo che un'altra ragione del cuore ha influito sul ritiro.

Il Dio Sampo e il Sampo dell'Isola di Hailuoto e Liris

“Hai fatto il viaggio “Sampo?”  Ho anche il mio Sampo. Si divertiranno a conoscerti".

Secondo la mitologia finlandese, il sampo era un artefatto magico difficile da qualificare ma che portava fortuna al suo possessore. Era stato costruito da Seppo Ilmarinen, una specie di ragazzo dio, fabbro, martello eterno della mitologia finlandese.

Più a nord, a Kemi, "Sampo” era anche il nome dato a un rompighiaccio che ha cessato di essere utile per aprire la strada a navi sempre più grandi che solcano il Golfo di Botnia e, quindi, adattato da una compagnia per piccole rotte turistiche, dimostrando la sua forza di frammentazione e la bellezza del paesaggio marino ghiacciato.

Magazzini, isola di Hailuoto, Finlandia

Nook avvolto nella neve e nel ghiaccio nel porto di Marjaniemi.

Siamo entrati nell'isola di Hailuoto. Tra foreste di conifere spolverate di neve e terreni agricoli ghiacciati, siamo arrivati ​​alla piccola fattoria della coppia. Iiris entra in casa. Poco dopo, torna accompagnata dal suo rompighiaccio. Sampo non è all'altezza dell'analogia.

Una battuta di pesca nello stile dell'isola di Hailuoto e dell'Artico

Comincia ad essere intimidito dalla presenza di questi stranieri del sud e dice poco mentre raccoglie ciò che gli occorre per la mattinata di pesca con la rete che stavamo per accompagnarci. Il tempo nella regione è sempre rimasto subartico. Presto, a modo suo, l'ospite ci avrebbe riservato un trattamento molto più caloroso.

Noi quattro salimmo sul furgone Volvo della coppia, anch'esso carico di attrezzi agricoli e peli di animali. Un breve viaggio ci riporta sulla costa ghiacciata.

Iiris prepara un fuoco per svegliarci da una certa inerzia mattutina con caffè e biscotti.

Nel frattempo, Sampo torna a casa per recuperare qualcosa che si era dimenticato e aspettiamo Make Valimaki, un amico di famiglia e uno dei veri pescatori professionisti dell'isola.

Sampo richiede tempo. Make, invece, si avvicina a grande velocità sulla sua motoslitta, sulla superficie dura ma innevata del golfo.

Sampo Marjaniemi pesca, isola di Hailuoto, Finlandia

Sampo srotola il filo che permetterà di tirare la rete sotto il ghiaccio.

Gli abbiamo voltato le spalle per un momento per rispondere a qualsiasi sfida di Iiris. Quando meno ce lo aspettiamo, sentiamo scricchiolare i tronchi e i rami di una siepe naturale.

Make's Bumpy Arrival

Eccitato dalla sensazione di libertà suggerita dalla leggerezza e dal bianco infinito, l'avventuriero aveva deciso di addentrarsi nell'entroterra attraverso un'apertura parallela al percorso normale.

Per sua sfortuna, la neve accumulata ha camuffato un fosso. Quella era l'ultima fermata per la motoslitta, che era bloccata tra alberi giovani.

Make andò in stato di shock. Come chiunque altro, ha cercato di rammendarsi la mano prima che l'incidente attirasse troppa attenzione, ma nonostante la sua enorme statura, si è subito reso conto che avrebbe avuto bisogno di aiuto.

Ci uniamo ai tuoi sforzi ingloriosi. Per diversi minuti abbiamo scavato enormi blocchi di neve dal fosso per aprire una via di fuga per la bici. Tutto invano.

Sampo finalmente appare con alcune pale. E un vicino di casa sulla cinquantina, con una forza erculea, completa la squadra di soccorso. Mentre manipola il volante e l'acceleratore della bici, Make si insulta e maledice la sua mancanza di giudizio.

Incidente in motoslitta, isola di Hailuoto, Finlandia

Make e un vicino cercano di liberare la motoslitta che il primo ha seppellito in un fosso nascosto.

Prima del previsto, il gruppo lo libera da quell'insolita umiliazione per una foto commemorativa e per la battuta di pesca tanto attesa.

Infine, Under Ice Fishing dell'isola di Hailuoto

Grato, sulla motoslitta, anche lui illeso, il finlandese organizza poi una navetta che ci salva da faticose passeggiate con la neve fino alle ginocchia, fino al luogo dove Sampo teneva le sue amache.

Quando arriviamo, il nativo installa una rudimentale tenda da sole che lo protegge dal vento pungente, scava una buca rotonda e scopre un'estremità della lunga maglia tesa sotto il ghiaccio.

Sampo Marjaniemi e Liris Poukkanem pescano, isola di Hailuoto, Finlandia

Sampo e Iiris raccolgono il pesce pescato nelle gelide acque del Golfo di Botnia.

Sampo indossa una tipica camicia da pesca dell'isola di Hailuoto che termina con guanti dello stesso tono beige con dita tagliate.

Senza traccia di pignoleria, immerge le mani nell'acqua gelida e inizia a tirare la rete, tirando fuori il pesce aggrovigliato in essa.

Sampo Marjaniemi pesca a mano, isola di Hailuoto, Finlandia

Le mani nude di Sampo tirano fuori il pesce dalla rete stesa sotto la superficie ghiacciata.

La vita alternativa dell'isola di Hailuoto

Make conosce il mestiere a memoria. “Per 15 anni sono stato ingegnere in Nokia. Ma nel 2012 mi sono stufato dei viaggi infiniti e di tutta l'instabilità".

La rottura fu tale che, pur consapevole delle sue qualifiche e del generoso stipendio, scelse di ritirarsi con la moglie thailandese nell'isola di Hailuoto, che, come Sampo e Iiris, considerava molto più genuina e onesta della società sottomissione prevalente nelle più grandi città finlandesi. Anche sull'isola trovò una via di sussistenza.

I ristoranti a Oulu e dintorni da tempo pagano bene il pesce fresco. Make non è stato per mezze misure.

Comprò 1 km di reti e iniziò a vendere le centinaia di esemplari che raccoglieva ogni mattina, purché il tempo lo permettesse.

Make Valimaki mostra pesce, isola di Hailuoto, Finlandia

Fai spettacoli uno dei tanti pesci che cattura ogni mattina.

Abbiamo iniziato il pomeriggio assaggiando la prelibatezza a un tavolo a Kievari, un'accogliente locanda-ristorante di Hailuoto. Durante il pasto compaiono un paio di vicini e amici che si recavano spesso a Goa. "Qual è di nuovo il tuo soprannome?" Chiedi. "Pereira?" Eh si, mi ricordo. Quello è lui. Lo usano ancora molto! Ci torneremo ad aprile".

Piatto di purea di pesce, isola di Hailuoto, Finlandia

Pesce appena pescato, purea di verdure, un pasto semplice ma nutriente della locanda-ristorante Kievari.

Un periplo gelido nell'inverno dell'isola di Hailuoto

Dopo pranzo, Sampo e Make tornano alle loro faccende. Iiris ci porta a Marjaniemi, una penisola portuale dell'isola che, nonostante lo scenario gelido e inospitale, la padrona di casa ci assicura che d'estate è una spiaggia divina.

Barche sul ghiaccio, isola di Hailuoto, Finlandia

Barche nel porto ghiacciato di Marjaniemi.

Il sole cala all'orizzonte. Scalda leggermente i toni ghiacciati del molo dei pescherecci e un altro stelo di vegetazione che resiste all'inverno implacabile.

"Questi stivali mi stanno deludendo." confessaci. “Devo andare a casa e cambiarli. I miei piedi sono fradici".

Lungo la strada, il crepuscolo si fa strada e tinge il cielo di magenta. Passiamo davanti ad alcuni vecchi mulini di legno e, decorati da loro, il paesaggio ci incanta due volte. Abbiamo chiesto all'autista di lasciarci sul ciglio della strada e di recuperarci quando il problema con le scarpe è stato risolto.

Mulino tradizionale, isola di Hailuoto, Finlandia

Un mulino di legno si staglia sullo scenario crepuscolare di Hailuoto.

In quel tempo, ancora senza ciaspole, abbiamo resistito a una camminata crudele con la neve quasi alla vita, giusto per avvicinarci alle strutture.

Il gradito ritorno alla casa rurale

Quando Iiris ci salva dalla banchina, siamo all'erta. Il ritorno a casa e la socializzazione rilassata nel recinto compartimentato dove lei, Sampo e sua figlia Elli allevano maiali, pecore, capre, galline e altre specie meno usuali, appare come una ricompensa e ci fa perdere due traghetti sulla via del ritorno.

La coppia ci invita anche al comfort della loro casa e ci brinda con corroboranti tazze di tè. Si fa tardi e la stanchezza incalza ma si parla al limite dell'isola e dei suoi progetti di ecoturismo.

Iiris richiede l'ultima energia e ci porta alla barca successiva ea Oulu. Approfitta del viaggio per raccontare altre avventure nella vita di coppia ad Hailuoto.

Liris Poukkanen, isola di Hailuoto, Finlandia

Iiris aspetta il tramonto nella sua macchina a Marjaniemi.

La sua disinibizione sembra ancora una volta molto più latina che nordica. Suona, tuttavia, con il ritmo calmo e piacevole con cui i finlandesi imparano a parlare e ci ipnotizza.

"Sai che quando ho incontrato Sampo, ero sempre preoccupato per la consanguineità qui sull'isola. Come puoi immaginare, queste strade e questi traghetti non esistevano prima. Isolata nell'isola di Hailuoto, era sempre inevitabile che, in un modo o nell'altro, tutto fosse più o meno in famiglia.

Ci siamo messi subito in gioco, ma l'ultima cosa che volevo era avere figli con problemi. Finché non mi ha detto che sua madre era della terraferma. Era tutto ciò che avevo bisogno di sentire. Ora abbiamo la vita che vogliamo.

Cielo rosa, isola di Hailuoto, Finlandia

La giornata si conclude esuberante sulla gelida isola di Hailuoto

Con tutte le bollette e i canoni mensili che si accumulano, certo non è facile, ma almeno litighiamo a modo nostro e, pur vivendo a una certa distanza, ci piace molto mostrare l'isola ai visitatori".

Iiris guida l'auto a bordo del traghetto. La nave salpa per l'algida immensità del Golfo di Botnia. Tre ultime ore e questo neo convertito nell'isola di Hailuoto sarà di nuovo al sicuro dalle luci eccessive di Oulu e dalle difficoltà sociali della cinica e competitiva Finlandia.

Kemi, Finlândia

Non è una "barca dell'amore". Rompighiaccio dal 1961

Costruito per mantenere i corsi d'acqua durante l'inverno artico più estremo, il rompighiaccio Sampo” ha svolto la sua missione tra Finlandia e Svezia per 30 anni. Nel 1988 si ritira e si dedica a viaggi più brevi che consentono ai passeggeri di galleggiare in un canale del Golfo di Botnia di nuova apertura, all'interno di tute che, più che speciali, sembrano spazio.
Inari, Finlândia

Il Parlamento di Babele della Nazione Sami

La nazione Sami comprende quattro paesi che interferiscono nella vita della loro gente. Nel parlamento di Inari, in vari dialetti, i Sami si governano come meglio possono.
Lapponia, Finlândia

Alla ricerca della volpe di fuoco

L'aurora boreale o australis, fenomeni luminosi generati dai brillamenti solari, sono unici per le altezze della Terra. Voi sami nativo dalla Lapponia si credeva fosse una volpe infuocata che diffondeva scintillii nel cielo. Qualunque cosa siano, nemmeno i quasi 30 gradi sotto zero che si sono fatti sentire nell'estremo nord della Finlandia non hanno potuto impedirci di ammirarli.
Inari, Finlândia

La corsa più pazza in cima al mondo

I lapponi finlandesi gareggiano con le loro renne da secoli. Nella finale della Kings Cup - Porokuninkuusajot - si affrontano a grande velocità, ben al di sopra del Circolo Polare Artico e ben sotto lo zero.
Helsinki, Finlândia

La Pasqua Pagana di Seurasaari

Anche a Helsinki il Sabato Santo viene celebrato in modo gentile. Centinaia di famiglie si radunano su un'isola al largo della costa, attorno a falò accesi per spaventare gli spiriti maligni, le streghe e i troll.
Isola di Hailuoto, Finlândia

La Pesca del Vero Pesce Fresco

Al riparo da pressioni sociali indesiderate, gli isolani di A forma di squalo sanno come sostenersi. Sotto il mare ghiacciato della Bothnia, catturano ingredienti preziosi per i ristoranti di Oulu, nella Finlandia continentale.
Kuusamo ao P.N. Oulanka, Finlândia

Sotto il freddo incantesimo dell'Artico

Siamo al 66º nord e alle porte della Lapponia. Da queste parti il ​​paesaggio bianco è di tutti e di nessuno come gli alberi innevati, il freddo atroce e la notte senza fine.
Rovaniemi, Finlândia

Dalla Lapponia finlandese all'Artico, Visita alla Terra di Babbo Natale

Stanchi di aspettare che il vecchio barbuto scendesse dal camino, abbiamo ribaltato la storia. Abbiamo approfittato di un viaggio nella Lapponia finlandese e siamo passati davanti alla sua casa nascosta.
Saariselka, Finlândia

Il delizioso caldo artico

Si dice che i finlandesi abbiano creato SMS in modo da non dover parlare. L'immaginazione dei freddi nordici si perde nella nebbia delle loro amate saune, vere e proprie sedute di terapia fisica e sociale.
Helsinki, Finlândia

Il design che è venuto dal freddo

Con gran parte del territorio sopra il Circolo Polare Artico, i finlandesi rispondono al clima con soluzioni efficienti e un'ossessione per l'arte, l'estetica e il modernismo ispirati dalla vicina Scandinavia.
P.N. Oulanka, Finlândia

Un piccolo lupo solitario

Jukka "Era-Susi" Nordman ha creato uno dei più grandi branchi di cani da slitta al mondo. È diventato uno dei personaggi più iconici della Finlandia, ma rimane fedele al suo soprannome: Wilderness Wolf.
Helsinki, Finlândia

La fortezza della Finlandia in tempi svedesi

Distaccata in un piccolo arcipelago all'ingresso di Helsinki, Suomenlinna è stata costruita su progetti politico-militari del regno svedese. Da più di un secolo, il Russia l'ha fermata. Dal 1917 i Suomi l'hanno venerata come il bastione storico della loro spinosa indipendenza.
Helsinki, Finlândia

Una Via Crucis gelida e accademica

Quando arriva la Settimana Santa, Helsinki mostra la sua fede. Nonostante il freddo gelido, attori mal vestiti mettono in scena una sofisticata rievocazione della Via Crucis attraverso strade piene di spettatori.
Inari, Finlândia

I Guardiani del Nord Europa

A lungo discriminato dai coloni scandinavi, finlandesi e russi, il popolo Sami riacquista la propria autonomia ed è orgoglioso della propria nazionalità.
Porvoo, Finlândia

Una Finlandia medievale e invernale

Uno degli insediamenti più antichi della nazione Suomi, all'inizio del XIV secolo, Porvoo era un trafficato posto lungo il fiume e la sua terza città. Nel tempo, Porvoo ha perso importanza commerciale. In cambio, è diventata una delle venerate roccaforti storiche della Finlandia.  
Oulu, Finlândia

Oulu: un'ode all'inverno

Situata nella parte nord-orientale del Golfo di Botnia, Oulu è una delle città più antiche della Finlandia e la sua capitale settentrionale. A soli 220 km dal Circolo Polare Artico, anche nei mesi più freddi offre una prodigiosa vita all'aria aperta.
Delta dell'Okavango, Non tutti i fiumi raggiungono il mare, Mokoros
Safari
Delta dell'Okavango, Botswana

Non tutti i fiumi raggiungono il mare

Terzo fiume più lungo dell'Africa meridionale, l'Okavango nasce negli altopiani angolani di Bié e percorre 1600 km a sud-est. Perditi nel deserto del Kalahari, dove irriga una splendida zona umida brulicante di fauna selvatica.
Thorong La, Circuito dell'Annapurna, Nepal, foto per i posteri
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 13 - High Camp a Thorong La a Muktinath, Nepal

Al culmine del circuito dell'Annapurnas

A 5416 m di altitudine, il Thorong La Gorge è la grande sfida e la principale causa di ansia dell'itinerario. Dopo aver ucciso 2014 alpinisti nell'ottobre 29, attraversarlo in sicurezza genera un sollievo degno di doppia celebrazione.
Teatro musicale e sala espositiva, Tbilisi, Georgia
Architettura & Design
Tbilisi, Georgia

Georgia ancora con Perfume the Rose Revolution

Nel 2003, una rivolta politico-popolare ha causato l'inclinazione della sfera di potere in Georgia da est a ovest. Da allora, la capitale Tbilisi non ha rinnegato i suoi secoli di storia sovietica, né il suo presupposto rivoluzionario di integrazione in Europa. Quando visitiamo, siamo abbagliati dall'affascinante mix delle loro vite passate.
Il piccolo faro di Kallur, evidenziato nel capriccioso rilievo del nord dell'isola di Kalsoy.
Aventura
Kalsoy, Isole Faroe

Un faro alla fine del mondo faroese

Kalsoy è una delle isole più isolate dell'arcipelago delle Faroe. Detta anche “il flauto” per la sua forma longilinea e per i numerosi cunicoli che la servono, è abitata da soli 75 abitanti. Molto meno degli estranei che la visitano ogni anno, attratti dal bagliore boreale del suo faro di Kallur.
Gelato, Moriones Festival, Marinduque, Filippine
Cerimonie e Feste
Marinduque, Filippine

Quando i romani invadono le Filippine

Anche l'Impero d'Oriente non è andato così lontano. Durante la Settimana Santa, migliaia di centurioni si impadroniscono di Marinduque. Lì vengono rievocati gli ultimi giorni di Longino, legionario convertito al cristianesimo.
dall'ombra
Città
Miami, EUA

Un capolavoro di riabilitazione urbana

All'inizio del 25° secolo, il quartiere di Wynwood era ancora pieno di fabbriche e magazzini abbandonati e pieni di graffiti. Tony Goldman, un astuto investitore immobiliare, acquistò oltre XNUMX proprietà e fondò un parco murale. Molto più che rendere omaggio ai graffiti lì, Goldman ha fondato il grande bastione della creatività di Miami.
Distributori di bevande, Giappone
cibo
Giappone

L'impero delle macchine per bevande

Ci sono più di 5 milioni di scatole luminose ultra-tecnologiche sparse in tutto il paese e molte altre lattine e bottiglie esuberanti di bevande invitanti. I giapponesi hanno smesso da tempo di resistergli.
Sole e palme da cocco, São Nicolau, Capo Verde
Cultura
São Nicolau, Capo Verde

San Nicola: Pellegrinaggio a Terra di Sodade

Partenze forzate come quelle che hanno ispirato la famosa morna”bibita” ha lasciato ben segnato il dolore di dover lasciare le isole di Capo Verde. scoprire sannclau, tra incanto e meraviglia, inseguiamo la genesi del canto e della malinconia.
Nuoto, Western Australia, Aussie Style, Alba negli occhi
sportivo
Busselton, Australia

2000 metri in stile australiano

Nel 1853 Busselton fu dotata di uno dei pontoni più lunghi del mondo. mondo. Quando la struttura è crollata, i residenti hanno deciso di aggirare il problema. Dal 1996 lo fanno ogni anno. nuoto.
Manatee Creek, Florida, Stati Uniti d'America
In viaggio
Florida Keys, EUA

Il trampolino di lancio dei Caraibi degli Stati Uniti

Os Stati Uniti i continenti sembrano finire, a sud, nella sua capricciosa penisola della Florida. Non si fermano qui. Più di cento isole di corallo, sabbia e mangrovie formano un'eccentrica distesa tropicale che ha sedotto a lungo i vacanzieri nordamericani.
Residente a Dali, Yunnan, Cina
Etnico
Dali, Cina

La Cina surrealista di Dalì

Immersa in una magica cornice lacustre, l'antica capitale del popolo Bai è rimasta, fino a qualche tempo fa, un rifugio per la comunità di viaggiatori zaino in spalla. I cambiamenti sociali ed economici di Cina ha incoraggiato l'invasione dei cinesi per scoprire l'angolo sud-ovest della nazione.
Veduta dell'isola di Fa, Tonga, ultima monarchia polinesiana
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Segni esotici di vita

Fortezza di Masada, Israele
Storia
Massada, Israele

Masada: l'ultima roccaforte ebraica

Nel 73 d.C., dopo mesi di assedio, una legione romana scoprì che i resistenti in cima a Masada si erano suicidati. Ancora una volta ebrea, questa fortezza è ora l'ultimo simbolo della determinazione sionista
Santo Antão, Capo Verde, Porto Novo a Ribeira Grande, Morro do Tubarão
Isole
Santo Antão, Capo Verde

Da Porto Novo a Ribeira Grande attraverso il Sentiero del Mare

Sbarcati e stabiliti a Porto Novo de Santo Antão, abbiamo subito trovato due strade per raggiungere il secondo villaggio più grande dell'isola. Già arresi al monumentale saliscendi dell'Estrada da Corda, siamo abbagliati dal dramma vulcanico e atlantico dell'alternativa costiera.
Geotermico, calore islandese, terra di ghiaccio, geotermico, laguna blu
bianco inverno
Islândia

Il calore geotermico dell'isola di ghiaccio

La maggior parte dei visitatori apprezza i paesaggi vulcanici islandesi per la loro bellezza. Gli islandesi traggono anche da loro calore ed energia vitale che portano alle porte dell'Artico.
silhouette e poesia, cora coralina, old goias, brasile
Letteratura
Goias Velho, Brasile

Vita e lavoro di uno scrittore al margine

Nata a Goiás, Ana Lins Bretas ha trascorso gran parte della sua vita lontana dalla sua famiglia castrante e dalla città. Tornando alle sue origini, ha continuato a ritrarre la mentalità prevenuta della campagna brasiliana.
Donna di Atacama, Vita sull'orlo, Deserto di Atacama, Cile
Natura
deserto di Atacama, Cile

La vita ai margini del deserto di Atacama

Quando meno previsto, il luogo più arido del mondo svela nuovi scenari extraterrestri al confine tra l'inospitale e l'accogliente, lo sterile e il fertile che i nativi sono abituati ad attraversare.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
cadere
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Nube lenticolare, Mount Cook, Nuova Zelanda
Parchi Naturali
Mount Cook, Nova Zelândia

Nubi del Monte Fura

Aoraki/Mount Cook può essere molto al di sotto del tetto del mondo, ma è la montagna più imponente e più alta della Nuova Zelanda.
PN Timanfaya, Montagne di fuoco, Lanzarote, Caldera del Corazoncillo
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
PN Timanfaya, Lanzarote, Isole Canarie

PN Timanfaya e le montagne di fuoco di Lanzarote

Tra il 1730 e il 1736, dal nulla, decine di vulcani a Lanzarote eruttarono in successione. L'enorme quantità di lava che rilasciarono seppellì diversi villaggi e costrinse quasi la metà degli abitanti ad emigrare. L'eredità di questo cataclisma è l'attuale scenario marziano dell'esuberante PN Timanfaya.
ora dall'alto della scala, mago della nuova zelanda, christchurch, nuova zelanda
personaggi
Christchurch, Nova Zelândia

Il maledetto stregone della Nuova Zelanda

Nonostante la sua notorietà agli antipodi, Ian Channell, lo stregone della Nuova Zelanda, non fu in grado di prevedere o prevenire diversi terremoti che colpirono Christchurch. A 88 anni, dopo 23 anni di contratto con il Comune, rilascia dichiarazioni troppo controverse e finisce per essere licenziato.
Funivia che collega Puerto Plata alla cima dell'Isabel de Torres PN
Spiagge
Puerto Plata, Repubblica Dominicana

Argento della casa domenicana

Puerto Plata è il risultato dell'abbandono di La Isabela, il secondo tentativo di una colonia ispanica nelle Americhe. Quasi mezzo millennio dopo lo sbarco di Colombo, inaugurò l'inesorabile fenomeno turistico della nazione. In un lampo attraverso la provincia, vediamo come il mare, le montagne, la gente e il sole dei Caraibi la fanno splendere.
Preghiera che brucia, Festival di Ohitaki, Tempio di Fushimi, Kyoto, Giappone
Religione
Kyoto, Giappone

Una fede combustibile

Durante la celebrazione shintoista di Ohitaki, i fedeli giapponesi raccolgono preghiere incise su tavolette nel tempio di Fushimi. Lì, mentre viene consumato da enormi falò, la sua fede si rinnova.
Treno Fianarantsoa a Manakara, TGV malgascio, locomotiva
Veicoli Ferroviari
Fianarantsoa-Manakara, Madagascar

A bordo del TGV malgascio

Partiamo da Fianarantsoa alle 7:3. Solo alle 170 del mattino seguente abbiamo completato i XNUMX km fino a Manakara. Gli indigeni chiamano questo treno quasi secolare Allena grandi vibrazioni. Durante il lungo viaggio, abbiamo sentito fortemente il cuore del Madagascar.
Cabina Sapphire, Purikura, Tokyo, Giappone
Società
Tokyo, Giappone

Foto del passaporto giapponese

Alla fine degli anni '80, due multinazionali giapponesi vedevano già le cabine fotografiche convenzionali come pezzi da museo. Le trasformarono in macchine rivoluzionarie e il Giappone si arrese al fenomeno Purikura.
Donne con i capelli lunghi di Huang Luo, Guangxi, Cina
Vita quotidiana
Longsheng, Cina

Huang Luo: il villaggio cinese dai capelli più lunghi

In una regione multietnica ricoperta di risaie terrazzate, le donne di Huang Luo si sono arrese alla stessa ossessione capillare. Consentono ai capelli più lunghi del mondo di crescere, per anni, fino a una lunghezza media di 170-200 cm. Per quanto strano possa sembrare, per mantenerli belli e lucenti, usano solo acqua e riso.
Parco Nazionale Etosha Namibia, pioggia
Animali selvatici
PN Etosha, Namibia

La vita lussureggiante della Namibia bianca

Una vasta distesa salata squarcia il nord della Namibia. Il Parco Nazionale Etosha che lo circonda si rivela un habitat arido ma provvidenziale per innumerevoli specie selvatiche africane.
Mushing completo del cane
Voli panoramici
Seward, Alaska

Mushing estivo dell'Alaska

Sono quasi 30º ei ghiacciai si stanno sciogliendo. In Alaska, gli imprenditori hanno poco tempo per arricchirsi. Fino alla fine di agosto, il cane mushing non può fermarsi.