New Orleans, Louisiana, Stati Uniti

Big Freedia: in Modo Bounce


New Orleans è la culla del jazz e dei suoni jazz e risuona nelle sue strade. Come previsto, in una città così creativa emergono nuovi stili e atti irriverenti. Visitando il Big Easy, ci siamo avventurati alla scoperta dell'hip hop di Bounce.

Nelle dimensioni più diverse, il spettacoli succedersi l'un l'altro, rinnovare e rafforzare la notorietà globale di New Orleans. Durante le giornate che trascorriamo in città, accade una delle tante.

Denominato Fried Chicken Festival, l'evento impone un immaginario più gastronomico che musicale. A Crescent City le due componenti vanno da tempo fianco a fianco. Sono diventati una ricetta irrinunciabile.

Sulla strada per l'evento, abbiamo camminato lungo Franklin Avenue, dalla periferia del centro storico, a nord, verso il lago Pontchartrain, uno dei numerosi laghi a nord della città, separato dal Golfo del Messico da semplici canali tortuosi. Entriamo con il sole che saluta e fornisce un'oscurità illuminata più adatta.

Attraversiamo una comunità di rimorchi e altri stabilimenti usa e getta, in particolare stabilimenti di cibo e bevande. Regnavano la birra e, come previsto, il pollo fritto. Esaurite le nostre ultime energie, abbiamo scelto, prima di ogni altra cosa, di cenare in un'area dedicata anche alla stampa.

Ci servono jambalaias. Li abbiamo accompagnati con margarita. Successivamente ci siamo spostati il ​​più vicino possibile al palco.

Il campione rosso. Un emozionante esempio della nuova musica di Atlanta

Ad esibirsi sono i The Red Sample, band di Atlanta che ha visto la nascita di Outkast, Ludacris e Lil Baby ma, così adornata e suonata da un duo di tuba, che pensiamo sia di New Orleans.

Red Sample mantiene il pubblico entusiasta e, per la maggior parte, balla.

Dopo un intervallo di rifornimento di drink animato da un DJ, appare sul palco Big Freedia, l'artista della casa, orgoglio di una folla di orleani e nordamericani che vivono da qualche parte al confine della sessualità.

Big Freedia è il nome d'arte di Freddie Ross Jr., nato nel 1978 a New Orleans.

Grande Freedia. La regina dell'hip-hop rimbalzante

Come tante altre star americane, Freddie ricevette il battesimo e la prima formazione musicale nel coro di una chiesa locale. L'orientamento liberale e l'apertura mentale di New Orleans gli hanno permesso di avanzare nel coro dell'università che ha frequentato.

Così apprezzato e rispettato che ne divenne il direttore, una nomina improbabile nella maggior parte della Louisiana e negli Stati Uniti conservatori che circondano The Big Easy.

L'avventura musicale di Freddie Ross era appena iniziata.

Nelle interviste, Freddie ha confessato che, all'inizio, si sentiva in preda al panico all'idea di esibirsi, che ha dovuto sforzarsi di farlo ripetutamente, con disagio, finché non si è sentito a suo agio.

Ebbene, a pochi metri dal palco, negli spazi, quasi sotto gli amplificatori, vediamo l'enorme Big Freedia, proprietario di una voce tonante e un po' effeminata, affermare se stesso e la sua musica con la determinazione e la sicurezza a cui è abituato. a.per neutralizzare le inevitabili controversie.

Big Freedia ha tenuto a chiarire al sito The Root: “Se sapessi che Queen (nella sua autobiografia)”Dio salvi la regina Diva” avrebbe generato tanta confusione, che mi aveva chiamato “re”. Ora, lo stesso vale da tempo per Freedia e la sua sessualità fluida.

Nel 2004, in una delle strade di New Orleans, di fronte alla casa di un amico, un adolescente bianco a caso ha sparato alla sua macchina.

Il fatto che abbia alzato un braccio per proteggersi la testa lo ha salvato dalla morte. Uno dei proiettili rimane nello stesso braccio e provoca dolore.

Rimbalza la notte fuori

Poco dopo che Big Freedia è salita sul palco, affiancata dai suoi instancabili ballerini, ci siamo confrontati con una dimostrazione ritmica di quanto fosse cambiato nei suoi 45 anni di vita.

Come è diventata un personaggio idolatrato, soprattutto in una comunità appassionata del rimbalzo, uno scodinzolare dei fianchi e della coda che si è evoluto da una forma di danza post-tribale in quasi uno stile di vita.

In questa occasione Big Freedia si esibisce a 1.90 m di altezza (o quasi), con un microfono molto vicino alla bocca, tenuto da mani con lunghe unghie ricoperte di diamanti.

Il loro canto vigoroso, quasi aggressivo, detta il ritmo con cui ballano i ballerini. Non solo.

Avevamo già notato che una comunità di donne si era radunata su un lato del palco. Ad un certo punto Big Freedia li lascia indietro e attiva brani di temi e ritmi rimbalzanti. I suoi ballerini aprono le ostilità.

Per questo Big Freedia invita le donne di tutto il mondo a sfoggiare le proprie curve, senza cerimonie né timidezza. Alcuni mostrano i corpi e l'elasticità degli atleti.

Come accade tra gli abitanti di New Orleans e degli USA in generale, altri – troppi in realtà – eseguono rimbalzi e twerk con un eccesso di peso esagerato.

Non meno impegnato.

Ci danno nuovamente accesso allo spazio dei fotografi. Ci vediamo quasi sotto le code ondeggianti e vibranti delle donne estatiche, e quella di Shantoni Xavier, il ballerino del trio che anima la performance di Big Freedia, snello, scultoreo, agile, dai movimenti effeminati esuberanti.

In ogni mostra individuale, Big Freedia e il gruppo attorno a lei sottolineano, incoraggiano e celebrano il partecipante in primo piano.

Così facendo, glorificano Bounce, un altro stile (o meglio, sottostile) dell'hip hop del sud degli Stati Uniti che si dice sia nato a New Orleans.

La genesi orleaniana del Bounce Hip Hop

L'hip hop rimbalzante è emerso più di due decenni fa, circa due anni dopo la nascita di Freddie Ross Jr., e si è notato svilupparsi nei quartieri di edilizia popolare di nuova costruzione di New Orleans.

Ciò che iniziò a distinguere Bounce dalle altre forme di hip-hop fu il modo in cui generava rituali festosi di risposta alle chiamate, con un cantante o un oratore che stabiliva il ritmo e la coreografia.

E un gruppo o una folla di partecipanti risponde con determinati movimenti.

Non sorprende che i giovani di New Orleans abbiano rapidamente aggiunto canti tradizionali indigeni e richiami a danze dei folli giorni del Mardi Gras, spesso con un forte contenuto sessuale.

I suoni e i ritmi che sono serviti e servono ancora come base per lo sviluppo del Bounce Hip Hop provengono da temi come “Triggerman Beat”, “Trascina il rap" degli Showboys e "Battiti marroni"di Cameron Paul.

Su questa base e su altre simili, Bounce Hip Hop diventa concitato e complicato.

In alcuni casi, cantanti e DJ ricorrono a fischi e urla che evocano i quartieri della grande New Orleans e persino i suoi progetti sociali.

Bounce stesso è diventato negli anni un multiprogetto, lanciato, promosso e commercializzato da decine di etichette discografiche.

Di tanto in tanto, Big Freedia e gli altri protagonisti di Bounce: DJ Jimo, Hot Boy Ronald, Juvenile, DJ Jubilee, Partners-N-Crime e Magnolia Shorty, tra gli altri, gridano “Rottura!!"

Questo scandisce temi e campioni, pieni di ripetizioni, riverberi e codifiche vocali che, suonando come martelli pneumatici, dettano la velocità dell'oscillazione di fianchi e code, il decantato rimbalzo che abbiamo guardato, che abbiamo fotografato, tra trance e incredulità. .

Dietro di noi, una folla estasiata, soprattutto donne, cantava, ballava, twerkava e saltellava. Invece dei soliti testi pieni di “femmine","zappe” e la similitudine cantata dai più famosi hip-hopper, Big Freedia, canta, con evidente ostilità, di fidanzati e amanti deludenti.

Ecco, queste sono lettere e denunce in cui si ritrovano le donne e che sono felici di seguire.

Come abbiamo visto in tutta la città, New Orleans conserva intatto il suo apprezzamento per i gay, i travestiti, i drag e altri artisti, generalmente disprezzati dagli americani conservatori.

Nonostante i quattro decenni trascorsi, New Orleans rimane la capitale mondiale del rimbalzo, in un ambiente dinamico che spesso si interseca con il prolifico hip hop LGBT della città.

Big Freedia, in particolare, ha sfruttato l’ammirazione che New Orleans e l’America liberale provano per lui. Nel 2011 è stato votato “Miglior artista emergente” e Miglior artista hip-hop/rap del Il meglio dei Beat Awards dalla rivista Off Beat.

Due anni dopo, un canale via cavo statunitense gli dedicò un intero reality show che ha seguito la sua vita in tournée e a casa.

Nel 2022, Beyoncé ha incluso ancora una volta la voce di Big Freedia, evidenziata nella sua hit "Break My Soul"

COME ANDARE

Prenota il volo Lisbona – Miami (Florida), Stati Uniti, con TAP: flytap.com a partire da € 820.

Da Miami, puoi prendere il collegamento per New Orleans (1h30) a partire da 150€, andata e ritorno.

 

Dove alloggiare:

L'Albergo Mercantile:

themercantilehotelneworleans.com

Tel.: +1 504 558 1914-1914

Florida Keys, EUA

Il trampolino di lancio dei Caraibi degli Stati Uniti

Os Stati Uniti i continenti sembrano finire, a sud, nella sua capricciosa penisola della Florida. Non si fermano qui. Più di cento isole di corallo, sabbia e mangrovie formano un'eccentrica distesa tropicale che ha sedotto a lungo i vacanzieri nordamericani.
Miami, EUA

Un capolavoro di riabilitazione urbana

All'inizio del 25° secolo, il quartiere di Wynwood era ancora pieno di fabbriche e magazzini abbandonati e pieni di graffiti. Tony Goldman, un astuto investitore immobiliare, acquistò oltre XNUMX proprietà e fondò un parco murale. Molto più che rendere omaggio ai graffiti lì, Goldman ha fondato il grande bastione della creatività di Miami.
Lapide, EUA

Lapide: la città è troppo dura per morire

I lodi d'argento scoperti alla fine del XIX secolo hanno reso Tombstone un fiorente e conflittuale centro minerario alla frontiera degli Stati Uniti. Stati Uniti a Messico. Lawrence Kasdan, Kurt Russell, Kevin Costner e altri registi e attori di Hollywood hanno reso famosi i fratelli Earp e il loro duello sanguinario.OK Corral”. La lapide che nel tempo tante vite hanno reclamato è qui per durare.
Miami Spiaggia, EUA

La spiaggia di tutte le vanità

Poche coste concentrano, allo stesso tempo, tanto calore e manifestazioni di fama, ricchezza e gloria. Situata nell'estremo sud-est degli Stati Uniti, Miami Beach è accessibile tramite sei ponti che la collegano al resto della Florida. È magro per il numero di anime che lo desiderano.
Little Havana, EUA

L'Avana degli anticonformisti

Nel corso dei decenni e fino ad oggi, migliaia di cubani hanno attraversato lo Stretto della Florida alla ricerca della terra della libertà e dell'opportunità. Con gli Stati Uniti a soli 145 km di distanza, molti non sono andati oltre. La sua Little Havana a Miami è oggi il quartiere più emblematico della diaspora cubana.
Grand Canyon, EUA

Viaggio attraverso l'abisso del Nord America

Il fiume Colorado e gli affluenti iniziarono a confluire nell'omonimo altopiano 17 milioni di anni fa, esponendo metà del passato geologico della Terra. Hanno anche scolpito una delle sue viscere più sbalorditive.
Monte Denali, Alaska

Il Sacro Soffitto del Nord America

Gli indiani Athabascan lo chiamavano Denali, o il Grande, e ne venerano la superbia. Questa splendida montagna ha suscitato l'avidità degli alpinisti e una lunga serie di salite da record.
Juneau, Alaska

La piccola capitale della Grande Alaska

Da giugno ad agosto, Juneau scompare dietro le navi da crociera che attraccano al suo molo marginale. Tuttavia, è in questa piccola capitale che si decide il destino del 49° stato nordamericano.
Monument Valley, EUA

Indiani o Cowboy?

I produttori iconici di western come John Ford hanno immortalato quello che è il più grande territorio dei nativi americani negli Stati Uniti. Oggi, nella Navajo Nation, i Navajo vivono anche nei panni di vecchi nemici.
Talkeetna, Alaska

Lo stile di vita dell'Alaska di Talkeetna

Un tempo un semplice avamposto minerario, Talkeetna è stato ringiovanito nel 1950 per servire gli scalatori del Monte McKinley. Il villaggio è di gran lunga il più alternativo e accattivante tra Anchorage e Fairbanks.
Las Vegas, EUA

Dove il peccato perdona sempre

Proiettata dal deserto del Mojave come un miraggio al neon, la capitale nordamericana del gioco e dell'intrattenimento è vissuta come una scommessa al buio. Lussureggiante e avvincente, Vegas non impara né si pente.
Navajo Nation, EUA

Attraverso Navajo Nation Lands

Da Kayenta a Page, passando per Marble Canyon, esploriamo l'altopiano del Colorado meridionale. Drammatica e desertica, le ambientazioni di questo dominio indigeno ritagliato in Arizona si rivelano magnifiche.
Valle della Morte, EUA

Risorto dal posto più caldo

Dal 1921 Al Aziziyah, in Libia, era considerato il luogo più caldo del pianeta. Ma la controversia intorno al 58° misurato lì fece sì che, 99 anni dopo, il titolo fosse restituito alla Death Valley.
San Francisco, EUA

Funivie di San Francisco: una vita di alti e bassi

Un macabro incidente di carro ha ispirato la saga della funivia di San Francisco. Oggi, queste reliquie funzionano come un'affascinante operazione della città della nebbia, ma hanno anche i loro rischi.
Mauna Kea, Havai

Mauna Kea: Un vulcano con un occhio nello spazio

Il tetto delle Hawaii era proibito ai nativi perché ospitava divinità benevole. Ma dal 1968 in poi, diverse nazioni sacrificarono la pace degli dei ed eressero la più grande stazione astronomica sulla faccia della Terra.
Pearl Harbor, Havai

Il giorno in cui il Giappone è andato troppo lontano

Il 7 dicembre 1941, il Giappone attaccò la base militare di Pearl Harbor. Oggi, parti delle Hawaii sembrano colonie giapponesi, ma gli Stati Uniti non dimenticheranno mai l'affronto.
P.N.Katmai, Alaska

Sulle tracce dell'uomo grizzly

Timothy Treadwell ha trascorso le estati con gli orsi di Katmai. Viaggiando attraverso l'Alaska, abbiamo seguito alcuni dei suoi sentieri ma, a differenza del selvaggio protettore della specie, non siamo mai andati troppo lontano.
Valdez, Alaska

Sulla rotta dell'oro nero

Nel 1989 la petroliera Exxon Valdez provocò un enorme disastro ambientale. La nave ha smesso di solcare i mari, ma la città vittimizzata che le ha dato il nome continua sulla rotta del greggio dell'Oceano Artico.
Skagway, Alaska

Una variante della corsa all'oro nel Klondike

L'ultima grande corsa all'oro americana è ormai lontana. Oggi, centinaia di navi da crociera riversano ogni estate migliaia di visitatori benestanti nelle strade piene di negozi di Skagway.
L'Haight, San Francisco, EUA

Orfani dell'estate dell'amore

Anticonformismo e creatività sono ancora presenti nel vecchio quartiere Flower Power. Ma quasi 50 anni dopo, la generazione hippie ha lasciato il posto a giovani senzatetto, incontrollati e persino aggressivi.
Parco nazionale di Gorongosa, Mozambico, fauna selvatica, leoni
Safari
Parco Nazionale Gorongosa, Mozambico

Il cuore selvaggio del Mozambico mostra segni di vita

Gorongosa ospitava uno degli ecosistemi più esuberanti dell'Africa, ma dal 1980 al 1992 ha ceduto alla Guerra Civile tra FRELIMO e RENAMO. Greg Carr, il milionario inventore di Voice Mail, ha ricevuto un messaggio dall'ambasciatore mozambicano alle Nazioni Unite che lo sfidava a sostenere il Mozambico. Per il bene del paese e dell'umanità, Carr si impegna a far risorgere lo splendido parco nazionale che il governo coloniale portoghese vi aveva creato.
Monte Lamjung Kailas Himal, Nepal, Mal di montagna, Mountain Prevent Treat, Viaggi
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 2° - Chame a Upper PisangNepal

(I) Eminente Annapurna

Ci siamo svegliati a Chame, ancora sotto i 3000m. Lì abbiamo visto, per la prima volta, le cime innevate e più alte dell'Himalaya. Da lì, siamo partiti per un'altra escursione sul circuito dell'Annapurna attraverso le pendici e le pendici della grande catena montuosa. Verso qualcosa Upper Pisang.
costa, fiordo, Seydisfjordur, Islanda
Architettura & Design
Seydisfjörður, Islândia

Dall'arte della pesca all'arte della pesca

Quando gli armatori di Reykjavik acquistarono la flotta peschereccia da Seydisfjordur, il villaggio dovette adattarsi. Oggi cattura i discepoli dell'arte di Dieter Roth e altre anime bohémien e creative.
Alture tibetane, mal di montagna, trattamento per la prevenzione della montagna, viaggi
Aventura

Mal di montagna: non male. Fa schifo!

Quando si viaggia, a volte ci troviamo di fronte alla mancanza di tempo per esplorare un luogo tanto imperdibile quanto elevato. La medicina e le precedenti esperienze con la malattia da altitudine impongono di non rischiare di salire in fretta.
Percorso in conflitto
Cerimonie e Feste
Gerusalemme, Israele

Per le strade deliziose della Via Dolorosa

A Gerusalemme, percorrendo la Via Dolorosa, i credenti più sensibili si rendono conto di quanto sia difficile raggiungere la pace del Signore nei vicoli più contesi della faccia della terra.
Cattedrale, Funchal, Madera
Città
Funchal, Madeira

Portale di un Portogallo quasi tropicale

Madeira si trova a meno di 1000 km a nord del Tropico del Cancro. E la lussureggiante esuberanza che le è valsa il soprannome di isola giardino dell'Atlantico emerge in ogni angolo della sua ripida capitale.
Cibo della capitale asiatica di Singapore, Basmati Bismi
cibo
Singapore

La capitale asiatica del cibo

C'erano 4 gruppi etnici a Singapore, ognuno con la propria tradizione culinaria. A ciò si aggiunse l'influenza di migliaia di immigrati ed espatriati su un'isola grande la metà di Londra. Si è affermata come la nazione con la più grande diversità gastronomica d'Oriente.
La sposa entra in macchina, il matrimonio tradizionale, il tempio Meiji, Tokyo, Giappone
Cultura
Tokyo, Giappone

Un santuario del matchmaking

Il Tempio Meiji di Tokyo è stato costruito per onorare gli spiriti divinizzati di una delle coppie più influenti della storia giapponese. Nel tempo si è specializzata nella celebrazione dei matrimoni tradizionali.
Corsa di renne, Kings Cup, Inari, Finlandia
sportivo
Inari, Finlândia

La corsa più pazza in cima al mondo

I lapponi finlandesi gareggiano con le loro renne da secoli. Nella finale della Kings Cup - Porokuninkuusajot - si affrontano a grande velocità, ben al di sopra del Circolo Polare Artico e ben sotto lo zero.
Barca e timoniere, Cayo Los Pájaros, Los Haitises, Repubblica Dominicana
In viaggio
Penisola di Samaná, PN Los Haitises, Repubblica Dominicana

Dalla penisola di Samana agli haitiani dominicani

Nell'angolo nord-est della Repubblica Dominicana, dove ancora trionfa la natura caraibica, ci troviamo di fronte a un Atlantico molto più vigoroso del previsto da queste parti. Lì cavalchiamo in regime comunitario fino alla famosa cascata di Limón, attraversiamo la baia di Samaná e ci immergiamo nella remota ed esuberante "terra delle montagne" che la racchiude.
Riserva Masai Mara, Masai Land Trip, Kenya, Masai Convivialità
Etnico
Masai Mara, Kenia

Riserva del Masai Mara: Viaggio nella terra dei Masai

La savana di Mara divenne famosa per il confronto tra milioni di erbivori ei loro predatori. Ma, in una sconsiderata comunione con la fauna selvatica, sono gli umani Masai a distinguersi di più.
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Vita fuori

Treno della Serra do Mar, Paraná, vista ariosa
Storia
Curitiba a Morretes, Paraná, Brasile

Paraná Sotto, a bordo del treno della Serra do Mar

Per più di due secoli, solo una strada tortuosa e stretta collegava Curitiba alla costa. Finché, nel 1885, una società francese inaugurò una ferrovia di 110 km. L'abbiamo percorsa fino a Morretes, l'ultima stazione per i passeggeri oggi. A 40 km dal capolinea costiero originale di Paranaguá.
Barche con fondo di vetro, Kabira Bay, Ishigaki
Isole
Ishigaki, Giappone

Tropici giapponesi insoliti

Ishigaki è una delle ultime isole del trampolino di lancio che si estende tra Honshu e Taiwan. Ishigakijima ospita alcune delle spiagge e dei paesaggi costieri più incredibili di queste parti dell'Oceano Pacifico. I sempre più giapponesi che li visitano si divertono a fare il bagno poco o meno.
Era Susi trainato da cane, Oulanka, Finlandia
bianco inverno
P.N. Oulanka, Finlândia

Un piccolo lupo solitario

Jukka "Era-Susi" Nordman ha creato uno dei più grandi branchi di cani da slitta al mondo. È diventato uno dei personaggi più iconici della Finlandia, ma rimane fedele al suo soprannome: Wilderness Wolf.
José Saramago a Lanzarote, Isole Canarie, Spagna, Glorieta de Saramago
Letteratura
Lanzarote, Isole Canarie, Spagna

La Zattera di Basalto di José Saramago

Nel 1993, frustrato dal disprezzo del governo portoghese per il suo lavoro “Il Vangelo secondo Gesù Cristo”, Saramago si trasferì con la moglie Pilar del Río a Lanzarote. Di ritorno in questa isola delle Canarie un po' extraterrestre, abbiamo ritrovato la nostra casa. E il rifugio dalla censura a cui lo scrittore si trovò condannato.
Walvis Bay, Namibia, baia, dune
Natura
Walvis Bay, Namibia

Le Litorale Abissale di Walvis Bay

Dalla più grande città costiera della Namibia ai margini del deserto del Namib di Sandwich Harbour, c'è un dominio senza pari di oceano, dune, nebbia e fauna selvatica. Dal 1790, la fruttuosa Walvis Bay funge da porta d'ingresso.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
cadere
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Parchi Naturali
Moçamedes a PN Iona, Namibe, Angola

Grande ingresso all'Angola das Dunas

Sempre partendo da Moçâmedes, abbiamo viaggiato alla ricerca delle sabbie del Parco Nazionale di Namibe e Iona. La meteorologia del cacimbo impedisce la continuazione tra l'Atlantico e le dune dello splendido sud di Baía dos Tigres. Sarà solo questione di tempo.
Escursione solitaria, deserto del Namib, Sossusvlei, Namibia, acacia alla base delle dune
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Sossusvlei, Namibia

Il vicolo cieco di Sossusvlei Namib

Quando scorre, l'effimero fiume Tsauchab serpeggia per 150 km dalle montagne di Naukluft. Arrivato a Sossusvlei, si perde in un mare di montagne di sabbia in lizza per il cielo. I nativi e i coloni la chiamavano la palude del non ritorno. Chiunque scopra questi luoghi improbabili in Namibia pensa sempre a tornare.
Monumento a Heroes Acre, Zimbabwe
personaggi
Harare, zimbabwe

L'ultimo sonaglio del surreale Mugabué

Nel 2015, la first lady dello Zimbabwe Grace Mugabe disse che il presidente, allora 91enne, avrebbe governato fino all'età di 100 anni, su una sedia a rotelle speciale. Poco dopo, iniziò a insinuarsi nella sua successione. Ma nei giorni scorsi i generali hanno finalmente accelerato la rimozione di Robert Mugabe che hanno sostituito con l'ex vicepresidente Emmerson Mnangagwa.
Cahuita, Costa Rica, Caraibi, spiaggia
Spiagge
Cahuita, Costa Rica

Un ritorno adulto a Cahuita

Durante un tour con lo zaino in spalla in Costa Rica nel 2003, ci siamo dilettati nel calore caraibico di Cahuita. Nel 2021, dopo 18 anni, siamo tornati. Oltre a una prevista ma misurata modernizzazione e ispanizzazione del persone, poco altro era cambiato.
Barca sul fiume Giallo, Gansu, Cina
Religione
Bingling Sì, Cina

La gola dei mille Buddha

Per più di un millennio e almeno sette dinastie, i devoti cinesi hanno esaltato le loro credenze religiose con l'eredità di sculture in uno stretto stretto del fiume Giallo. Coloro che sbarcano alla Gola dei Mille Buddha, potrebbero non trovare tutte le sculture ma trovare uno splendido santuario buddista.
White pass yukon train, Skagway, Gold route, Alaska, USA
Veicoli Ferroviari
Skagway, Alaska

Una variante della corsa all'oro nel Klondike

L'ultima grande corsa all'oro americana è ormai lontana. Oggi, centinaia di navi da crociera riversano ogni estate migliaia di visitatori benestanti nelle strade piene di negozi di Skagway.
Donne con i capelli lunghi di Huang Luo, Guangxi, Cina
Società
Longsheng, Cina

Huang Luo: il villaggio cinese dai capelli più lunghi

In una regione multietnica ricoperta di risaie terrazzate, le donne di Huang Luo si sono arrese alla stessa ossessione capillare. Consentono ai capelli più lunghi del mondo di crescere, per anni, fino a una lunghezza media di 170-200 cm. Per quanto strano possa sembrare, per mantenerli belli e lucenti, usano solo acqua e riso.
L'abbandono, lo stile di vita dell'Alaska, Talkeetna
Vita quotidiana
Talkeetna, Alaska

Lo stile di vita dell'Alaska di Talkeetna

Un tempo un semplice avamposto minerario, Talkeetna è stato ringiovanito nel 1950 per servire gli scalatori del Monte McKinley. Il villaggio è di gran lunga il più alternativo e accattivante tra Anchorage e Fairbanks.
Cabo da Cruz, colonia di foche, foche a croce del capo, Namibia
Animali selvatici
Capo Croce, Namibia

La più turbolenta delle colonie africane

Diogo Cão sbarcò su questo Capo d'Africa nel 1486, installò un modello e si voltò. La linea costiera immediata a nord ea sud era tedesca, sudafricana e, infine, namibiana. Indifferente ai successivi trasferimenti di nazionalità, una delle più grandi colonie di foche del mondo ha mantenuto la sua presa e ti rallegra con assordanti cortecce marine e infiniti capricci.
Mushing completo del cane
Voli panoramici
Seward, Alaska

Mushing estivo dell'Alaska

Sono quasi 30º ei ghiacciai si stanno sciogliendo. In Alaska, gli imprenditori hanno poco tempo per arricchirsi. Fino alla fine di agosto, il cane mushing non può fermarsi.