Marinduque, Filippine

Quando i romani invadono le Filippine


frustato Cristo
I centurioni di Morione frustano Gesù Cristo durante la Via Crucis di Boac.
tempo di morire
Un residente di Boac esce in strada vestito da centurione romano.
Romani sulla spiaggia
Moriones invade una spiaggia di Marinduque
Doppio Morione
Artigiano che fa moriones, con in mano due maschere di nuova produzione.
Udienza romana
I centurioni di Morion si schierarono durante la crocifissione di Cristo, verso la fine della Via Crucis di Boac.
Sofferenza
L'attore che interpreta Gesù Cristo interpreta il suo ruolo durante la Via Crucis di Boac.
Il Corpo di Cristo
Centurioni portano il corpo di Cristo per le strade di Boac, la capitale di Marinduque.
Crocifissione di Morione
Centurioni circondano Gesù Cristo, ancora sulla croce, come raffigurato durante la Via Crucis, fuori Boac.
pedigree romano
Moriones chiede soldi in un negozio nel centro di Boac.
pausa gelato
Centurioni mascherati interrompono la loro partecipazione per alleviare il caldo tropicale di Marinduque.
fede gay
Spettatore gay sulla Via Crucis di Boac chiede a due centurioni di minacciarlo con le loro spade.
Il creatore
L'artigiano tiene in mano una delle tante maschere che crea in legno.
Richiesta privata
Morione chiede un contributo in un negozio a Boac.
di occhio
Bambini sotto la sorveglianza di una gigantesca testa di morione durante una gara di ballo e maschera a Mogpog.
Morione invertito
Morione de Marinduque in moto si toglie la maschera da Moriones per riprendersi dal caldo tropicale dell'isola.
La giuria
Giuria del concorso di danza Mogpog morione, a Marinduque.
Aria fresca
Morione alza la maschera da centurione per prendere aria.
Sotto processo
I partecipanti a un concorso Mogpog morion si mettono in fila davanti alla giuria.
Triciclo Morione
Il triciclo di Boac (capoluogo dell'isola di Marinduque) riposa con la maschera di morione ai suoi piedi.
Sto bene
Morione si distingue ballando la hit "i tak ta mo" durante una gara di ballo Mogpog.
Anche l'Impero d'Oriente non è andato così lontano. Durante la Settimana Santa, migliaia di centurioni si impadroniscono di Marinduque. Lì vengono rievocati gli ultimi giorni di Longino, legionario convertito al cristianesimo.

Cesare si dispererebbe per l'esecuzione di questi soggetti.

Aprile è iniziato da pochi giorni. IL Amihan  – il monsone di nord-est e la stagione secca dell'arcipelago filippino – va nel mezzo.

Il sole splende senza pietà ma il caldo non basta a scoraggiare un battaglione in fuga di centurioni dalle voci acute che lottano per tutto e per niente e provocano spettatori a Boac, la capitale dell'isola che ospita il Festival dos Moriones.

Moriones sulla spiaggia, Festival moriones, Marinduque, Filippine

Moriones invade una spiaggia di Marinduque

La Genesi Storica della Festa dei Morione

L'evento prende il nome da un adattamento di morrione, il termine castigliano per gli elmi dei soldati castigliani che continua a definire quelli indossati dai festaioli. Dobbiamo solo andare avanti all'Era della Scoperta per capire la connessione.

In 1521, Ferdinando Magellano è arrivato nelle Filippine al servizio di Carlo V. Nonostante fosse stato ferito a morte nella vicina isola di Mactan, il suo sacrificio aprì le porte ai conquistatori spagnoli. Presto questi avrebbero colonizzato l'arcipelago mentre i missionari che si unirono a loro si incaricarono di convertirlo al cristianesimo.

Marinduque non è sfuggito alla sua azione.

Già nel 1807 l'isola era divisa in più parrocchie e ogni sacerdote era libero di formare i nuovi fedeli a suo piacimento, purché secondo la Bibbia.

Si dice che, in Mogpog, le drammatizzazioni popolari e il personaggio di Longino piacquero particolarmente a Fra Dionisio Santiago.

Morione in onda, Festival moriones, Marinduque, Filippine

Morione alza la maschera da centurione per prendere aria.

E le basi bibliche del lungo complotto

Secondo i racconti evangelici,

Longino sarebbe stato il centurione incaricato di soddisfare i Giudei per far sì che Gesù e gli altri crocifissi morissero e fossero rimossi dal calvario prima del tramonto, per evitare di profanare il sabato.

Secondo le istruzioni superiori, coloro che erano ancora vivi dovrebbero avere le gambe rotte.

Quando Longino si avvicinò a Gesù, gli sembrava morto, ma il centurione, che poteva vedere solo da un occhio, decise di trafiggere il corpo con la lancia.

Gocce di sangue caddero sul suo occhio cieco e la guarirono.

Successivamente, Longino e altri due centurioni furono testimoni di varie manifestazioni divine, inclusa la risurrezione.

Queste manifestazioni li portarono ad accettare, con rimorso, che Gesù fosse davvero il figlio di Dio.

Attore di Cristo, Festival moriones, Isola di Marinduque, Filippine

L'attore che interpreta Gesù Cristo interpreta il suo ruolo durante la Via Crucis di Boac.

La sua inaspettata conversione provocò l'ira di ebrei e romani. Costrinse Longino a fuggire in Cappadocia dove iniziò a professare il cristianesimo.

Ma le calunnie dei Giudei spinsero Pilato a mandare dei soldati a catturarlo ea decapitarlo.

I perseguitati finirono per sottomettersi a questo destino.

Quando Roman Moriones invade l'isola di Marinduque

Nel corso degli anni, a Marinduque, la storia si è semplificata.

Il dramma è trattato con una combinazione di rispetto e la famosa spensieratezza delle persone più latine in Asia.

Morione motorizzato, Festival Moriones, Marinduque, Filippine

Morione de Marinduque in moto si toglie la maschera da Moriones per riprendersi dal caldo tropicale dell'isola.

Per tutta la settimana Mogpog, Boac, Gasan e Santa Cruz sono tormentati da legioni irrequiete.

Gruppi di anacronistici centurioni le attraversano, si aggirano per le spiagge e si impadroniscono dei matrimoni, dove osano rapire gli sposi.

Formano colonne militari colorate. Invadono i negozi con richieste di generose donazioni che la maggior parte dei commercianti è felice di obbligare.

Peditorio in store, Festival moriones, Isola di Marinduque, Filippine

Moriones chiede soldi in un negozio nel centro di Boac.

Gli artigiani che modellano la maschera Moriones

Alcuni nativi contribuiscono con la loro arte.

È il caso di Regis e dei suoi nipoti, che scolpiscono con dedizione e maestria le maschere di morione più realistiche dell'isola.

Creatore di maschere, Festival Moriones, Marinduque, Filippine

Artigiano che fa moriones, con in mano due maschere di nuova produzione.

“Viviamo e lavoriamo Stati Uniti durante la maggior parte dell'anno…” confessano i ragazzi che indossano l'equipaggiamento delle loro squadre di basket nordamericane preferite. “… quando arriviamo a questo punto, troviamo sempre un modo per arrivare qui…”

Altri ancora preferiscono lavorare e giocare allo stesso tempo. Lo fanno mascherati.

Abbiamo trovato driver da jeepneys (autobus popolari filippini) e tricicli, ma anche dipendenti pubblici, camerieri e persino giardinieri.

Morione romano al festival del triciclo moriones, Marinduque, Filippine

Il triciclo di Boac (capoluogo dell'isola di Marinduque) riposa con la maschera di morione ai suoi piedi.

Dentro le divise e le mascherine il caldo è atroce e molti vedono la loro partecipazione alla festa come una penitenza.

Viste le cose in modo comparativo, non sono altro che scherzi.

La Via Crucis Tropicale del Festival Moriones

Quando arriva il pomeriggio del Venerdì Santo, il Via Crucis.

Volontari devoti interpretano i ruoli di Gesù e dei due ladroni e, sotto un sole implacabile, portano le croci al golgota locale.

Via Crucis de Boac, Festival de Moriones, Marinduque, Filippine

I centurioni di Morione frustano Gesù Cristo durante la Via Crucis di Boac.

Anche durante la processione i morioni fanno il loro dovere.

Con il pretesto del realismo, mandano violente frustate alle croci e, troppo spesso, ai martiri, che devono appellarsi all'aiuto divino per non reagire e restare fedeli alla rappresentazione.

Allo stesso tempo, le smorfie sadiche dei centurioni – che vi esibiscono le migliori maschere marinduque – e il dolore che infliggono impressionano e angosciano, per solidarietà, gli spettatori più sensibili.

Non calvario, continuano, senza esagerare, le vicende storiche. Invece di essere inchiodati, Gesù ei due ladroni vengono legati alle croci dai soldati romani e venerati dalla folla.

È rappresentato il miracolo di Longino. Poco dopo, Gesù viene portato a terra e consegnato alle donne che piangono la sua morte.

Scena della crocifissione, Festival moriones, Isola di Marinduque, Filippine

Centurioni circondano Gesù Cristo, ancora sulla croce, come raffigurato durante la Via Crucis, fuori Boac.

Tolte le corde che delimitano il set, il pubblico si precipita a fotografarsi in compagnia dei suoi attori e comparse preferiti.

Spettatore effeminato, Festival moriones, Isola di Marinduque, Filippine

Spettatore gay sulla Via Crucis di Boac chiede a due centurioni di minacciarlo con le loro spade.

Le gare in maschera e di ballo e l'inseguimento di Longino

Quando arriva il fine settimana, i moriones tornano al comando. Longino assume un ruolo di primo piano assente dalle celebrazioni.

Li troviamo in una scuola a Mogpog – la città natale del festival – dove si tiene un concorso che premia le migliori maschere e costumi, secondo diverse categorie.

Morione dagli occhi romani, Festival moriones, Marinduque, Filippine

Bambini sotto la sorveglianza di una gigantesca testa di morione durante una gara di ballo e maschera a Mogpog.

Dall'alto di un palco, dentro tagalog (il dialetto nazionale) il presentatore del servizio ringrazia numerosi enti e persone. Quindi, spiega ai concorrenti le regole della competizione.

Inizia la prova e la vista da quello stesso palco si rivela surreale.

Concorso di danza, Festival moriones, Marinduque, Filippine

Morione si distingue ballando la hit "i tak ta mo" durante una gara di ballo Mogpog.

Su una pista improvvisata sopra il cortile della scuola, centinaia di morione impazziti”intrecciare” fianco a fianco la coreografia di “prendo ta mo“, la colonna sonora di uno show televisivo poi idolatrato nelle Filippine.

Una giuria li osserva attentamente, conferisce ed elabora valutazioni misteriose.

Le mostre durano un'eternità e lasciano i partecipanti sulle loro tracce, ma alla fine il verdetto viene raggiunto e i vincitori ricevono i loro premi.

Quando gli spettatori meno se lo aspettano, Longino appare dal nulla. È inseguito da una folla di centurioni che si sforzano di ritardare la cattura sempre imminente.

Segue una drammatica decapitazione, che emoziona e schizza il pubblico.

Creatore di maschere, Festival moriones, Marinduque, Filippine

L'artigiano tiene in mano una delle tante maschere che crea in legno.

E lascia la testa del romano in una pozza di vernice rosa.

Marinduque, Filippine

La passione filippina di Cristo

Nessuna nazione circostante è cattolica, ma molti filippini non si lasciano intimidire. Durante la Settimana Santa si arrendono alla fede ereditata dai coloni spagnoli e l'autoflagellazione diventa una sanguinosa prova di fede.
Helsinki, Finlândia

La Pasqua Pagana di Seurasaari

Anche a Helsinki il Sabato Santo viene celebrato in modo gentile. Centinaia di famiglie si radunano su un'isola al largo della costa, attorno a falò accesi per spaventare gli spiriti maligni, le streghe e i troll.
Basilica del Santo Sepolcro, Gerusalemme, Israele

Il Tempio Supremo delle Chiese Antiche Cristiane

Fu costruito dall'imperatore Costantino sul luogo della crocifissione e risurrezione di Gesù e un antico tempio di Venere. Nella sua genesi, opera bizantina, la Basilica del Santo Sepolcro è oggi condivisa e contesa da diverse confessioni cristiane come il grande edificio unificatore della cristianità.
Gerusalemme, Israele

Per le strade deliziose della Via Dolorosa

A Gerusalemme, percorrendo la Via Dolorosa, i credenti più sensibili si rendono conto di quanto sia difficile raggiungere la pace del Signore nei vicoli più contesi della faccia della terra.
Talisay città, Filippine

Monumento a un Amore Luso-Filippino

Alla fine del 11° secolo, Mariano Lacson, un contadino filippino, e Maria Braga, una donna portoghese di Macao, si innamorarono e si sposarono. Durante la gravidanza di quello che sarebbe diventato il suo undicesimo figlio, Maria ha ceduto a una caduta. Distrutto, Mariano costruì un palazzo in suo onore. Nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, il palazzo fu bruciato, ma le eleganti rovine sopravvissute perpetuano la loro tragica relazione.
Bhaktapur, Nepal

Le maschere della vita nepalesi

Gli indigeni Newar della valle di Kathmandu attribuiscono grande importanza alla religiosità indù e buddista che li unisce tra loro e con la Terra. Di conseguenza, benedice i loro riti di passaggio con danze Newar di uomini mascherati da divinità. Anche se ripetute a lungo dalla nascita alla reincarnazione, queste danze ancestrali non sfuggono alla modernità e iniziano a vedere una fine.
Gerusalemme, Israele

Più vicino a Dio

Tremila anni di una storia tanto mistica quanto travagliata prendono vita a Gerusalemme. Venerata da cristiani, ebrei e musulmani, questa città irradia polemiche ma attira credenti da tutto il mondo.
Bacolod, Filippine

Un festival per ridere della tragedia

Intorno al 1980, il valore dello zucchero, importante fonte di ricchezza sull'isola filippina di Negros, crollò e il traghetto"Don Juan” che la serviva affondò e morirono più di 176 passeggeri, la maggior parte dei quali neri. La comunità locale ha deciso di reagire alla depressione generata da questi drammi. Nasce così MassKara, una festa impegnata a recuperare i sorrisi della popolazione.
Helsinki, Finlândia

Una Via Crucis gelida e accademica

Quando arriva la Settimana Santa, Helsinki mostra la sua fede. Nonostante il freddo gelido, attori mal vestiti mettono in scena una sofisticata rievocazione della Via Crucis attraverso strade piene di spettatori.
Mtsketa, Georgia

La città santa della Georgia

Se Tbilisi è la capitale contemporanea, Mtskheta è stata la città che ha ufficializzato il cristianesimo nel regno di Iberia, predecessore della Georgia, e che ha diffuso la religione in tutto il Caucaso. Chi visita vede come, dopo quasi due millenni, è il cristianesimo a governare la vita lì.
kirkjubor, Streymoy, Isole Faroe

Dove il cristianesimo faroese ha dato la costa

Ad appena un anno dall'inizio del primo millennio, un missionario vichingo di nome Sigmundur Brestisson portò la fede cristiana nelle Isole Faroe. Kirkjubour, divenne il rifugio e la sede episcopale della nuova religione.
Jaisalmer, India

C'è la festa nel deserto del Thar

Non appena il breve inverno finisce, Jaisalmer si abbandona a sfilate, corse di cammelli e gare di turbanti e baffi. Le sue mura, i vicoli e le dune circostanti acquistano più colore che mai. Durante i tre giorni dell'evento, sia i nativi che gli estranei osservano con stupore il vasto e inospitale Thar che finalmente risplende di vita.
Camiguin, Filippine

Un'isola di fuoco si arrese all'acqua

Con più di venti coni sopra i 100 metri, il brusco e lussureggiante, Camiguin ha la più alta concentrazione di vulcani di qualsiasi altra delle 7641 isole filippine o del pianeta. Ma, negli ultimi tempi, nemmeno il fatto che uno di questi vulcani sia attivo ha turbato la quiete della sua vita rurale, di pescatori e, per la gioia degli estranei, di fare una forte balneazione.
Mactan, Cebu, Filippine

La quaglia di Magellano

Erano trascorsi quasi 19 mesi di navigazione pionieristica e travagliata intorno al mondo quando l'esploratore portoghese ha commesso l'errore della sua vita. Nelle Filippine, il boia Datu Lapu Lapu conserva gli onori di eroe. In Mactan, una statua in bronzo del suo supereroe tribale sembra sovrapposta alla palude di mangrovie della tragedia.
Boracay, Filippine

La spiaggia filippina di tutti i sogni

È stato svelato dai viaggiatori zaino in spalla occidentali e dalla troupe cinematografica di "Heroes Are Born". Seguirono centinaia di resort e migliaia di vacanzieri orientali più bianchi della sabbia gessosa.
El Nido, Filippine

El Nido, Palawan: l'ultima frontiera filippina

Uno dei paesaggi marini più affascinanti del mondo, i vasti e aspri isolotti di Bacuit nascondono sgargianti barriere coralline, piccole spiagge e lagune idilliache. Per scoprirlo, basta bangka.
Ungherese, Filippine

Filippine in stile country

I GI sono partiti con la fine della seconda guerra mondiale ma la musica delle campagne americane che stavano ascoltando anima ancora la Cordillera de Luzon. È in triciclo e al tuo ritmo che visitiamo le terrazze di riso di Hungduan.
Filippine

I proprietari della strada filippina

Con la fine della seconda guerra mondiale, i filippini consegnarono migliaia di jeep americane abbandonate e crearono il sistema di trasporto nazionale. Oggi, l'esuberante jeepneys sono per le curve
Vigan, Filippine

Vigan, il più ispanico dell'Asia

I coloni spagnoli se ne andarono ma le loro dimore sono intatte e le kalesas circolano. Quando Oliver Stone stava cercando i set messicani per "Born on the 4th of July" li ha trovati in questa ciudad fernandina
Filippine

Quando solo i combattimenti di galli risvegliano le Filippine

Banditi in gran parte del Primo Mondo, i combattimenti di galli prosperano nelle Filippine dove spostano milioni di persone e pesos. Nonostante i suoi problemi eterni è il Sabong che più stimola la nazione.
Rhino, PN Kaziranga, Assam, India
Safari
PN Kaziranga, India

La roccaforte del Monoceros indiano

Situato nello stato dell'Assam, a sud del grande fiume Brahmaputra, PN Kaziranga occupa una vasta area di palude alluvionale. Lì, due terzi del rinoceronte unicornis nel mondo, tra circa 100 tigri, 1200 elefanti e molti altri animali. Pressato dalla vicinanza umana e dall'inevitabile bracconaggio, questo prezioso parco non ha saputo proteggersi dalle iperboliche inondazioni monsoniche e da alcune polemiche.
Muktinath a Kagbeni, Circuito dell'Annapurna, Nepal, Kagbeni
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna 14 ° - Muktinath a Kagbeni, Nepal

Dall'altro lato della gola

Dopo l'impegnativa traversata del Thorong La, ci ritroviamo nell'accogliente villaggio di Muktinath. La mattina dopo siamo scesi. Sulla strada per l'antico regno dell'Alto Mustang e il villaggio di Kagbeni che funge da porta di accesso.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
Architettura & Design
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Aventura
Vulcani

montagne di fuoco

Rotture più o meno evidenti nella crosta terrestre, i vulcani possono rivelarsi tanto esuberanti quanto capricciosi. Alcune delle sue eruzioni sono delicate, altre si rivelano annientanti.
Processione ortodossa
Cerimonie e Feste
Suzdal, Russia

Secoli di devozione a un devoto monaco

Eutimio era un asceta russo del XIV secolo che si diede anima e corpo a Dio. La sua fede ha ispirato la religiosità di Suzdal. I fedeli della città lo venerano come il santo che è diventato.
I dirigenti dormono sedile della metropolitana, dormono, dormono, metropolitana, treno, Tokyo, Giappone
Città
Tokyo, Giappone

Gli ipno-passeggeri di Tokyo

Il Giappone è servito da milioni di dirigenti massacrati con ritmi di lavoro infernali e vacanze scarse. Ogni minuto di tregua sulla strada per andare al lavoro oa casa serve al loro scopo. inemuri, dormire in pubblico.
Mercato del pesce di Tsukiji, tokyo, giappone
cibo
Tokyo, Giappone

Il mercato del pesce che ha perso freschezza

In un anno, ogni giapponese mangia più del suo peso di pesce e crostacei. Dal 1935 una parte considerevole è stata lavorata e venduta nel più grande mercato ittico del mondo. Tsukiji è stato terminato nell'ottobre 2018 e sostituito da Toyosu's.
Cultura
Dali, Cina

Flash Mob di moda cinese

L'ora è fissata e il luogo è noto. Quando la musica inizia a suonare, una folla segue la coreografia in modo armonioso fino allo scadere del tempo e ognuno torna alla propria vita.
Bungee jumping, Queenstown, Nuova Zelanda
sportivo
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.
Ross Bridge, Tasmania, Australia
In viaggio
alla Scoperta di Tassiè, Parte 3, Tasmania, Australia

Tasmania dall'alto al basso

Da tempo la vittima preferita degli aneddoti australiani, il Tasmania non ha mai perso l'orgoglio per strada aussie più rude essere. Tassie rimane avvolta nel mistero e nel misticismo in una sorta di retro degli antipodi. In questo articolo raccontiamo il peculiare viaggio da Hobart, la capitale situata nell'improbabile sud dell'isola, fino alla costa nord, la svolta verso il continente australiano.
San Cristobal de Las Casas, Chiapas, Zapatismo, Messico, Cattedrale di San Nicolau
Etnico
San Cristobal de Las Casas, Messico

La dolce casa della coscienza sociale messicana

Maya, di razza mista e ispanica, zapatista e turistica, rurale e cosmopolita, San Cristobal ha le mani piene. In esso, i visitatori zaino in spalla e gli attivisti politici messicani ed espatriati condividono la stessa richiesta ideologica.
tunnel di ghiaccio, percorso dell'oro nero, Valdez, Alaska, USA
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Sensazioni vs Impressioni

Ombra vs Luce
Storia
Kyoto, Giappone

Il Tempio di Kyoto risorto dalle ceneri

Il Padiglione d'Oro è stato risparmiato dalla distruzione più volte nel corso della storia, comprese le bombe sganciate dagli Stati Uniti, ma non ha resistito al disturbo mentale di Hayashi Yoken. Quando lo ammiravamo, brillava come non mai.
Figura a Praia do Curral, Ilhabela, Brasile
Isole
Ilhabela, Brasile

Ilhabela: Dopo l'orrore, la bellezza atlantica

Il novanta per cento della foresta atlantica preservata, cascate idilliache e spiagge dolci e selvagge sono all'altezza del suo nome. Ma, se andiamo indietro nel tempo, sveliamo anche l'orribile aspetto storico di Ilhabela.
Geotermico, calore islandese, terra di ghiaccio, geotermico, laguna blu
bianco inverno
Islândia

Il calore geotermico dell'isola di ghiaccio

La maggior parte dei visitatori apprezza i paesaggi vulcanici islandesi per la loro bellezza. Gli islandesi traggono anche da loro calore ed energia vitale che portano alle porte dell'Artico.
Almada Negreiros, Roça Saudade, Sao Tome
Letteratura
desiderio, São Tomé, São Tome e Principe

Almada Negreiros: da Saudade all'eternità

Almada Negreiros nasce nell'aprile del 1893 in una campagna di São Tomé. Alla scoperta delle sue origini, crediamo che l'esuberanza rigogliosa in cui ha iniziato a crescere abbia dato ossigeno alla sua feconda creatività.
Walvis Bay, Namibia, baia, dune
Natura
Walvis Bay, Namibia

Le Litorale Abissale di Walvis Bay

Dalla più grande città costiera della Namibia ai margini del deserto del Namib di Sandwich Harbour, c'è un dominio senza pari di oceano, dune, nebbia e fauna selvatica. Dal 1790, la fruttuosa Walvis Bay funge da porta d'ingresso.
Sheki, Autunno nel Caucaso, Azerbaigian, Case d'autunno
cadere
Sheki, Azerbaijan

autunno nel Caucaso

Persa tra le montagne innevate che separano l'Europa dall'Asia, Sheki è una delle città più iconiche dell'Azerbaigian. La sua storia in gran parte setosa comprende periodi di grande ruvidità. Quando abbiamo visitato, i toni pastello dell'autunno hanno aggiunto colore a una peculiare vita post-sovietica e musulmana.
Big Platform Water, cascate di Iguacu, Brasile, Argentina
Parchi Naturali
Cascate dell'Iguazù/Iguazù, Brasile/Argentina

Il tuono della grande acqua

Dopo un lungo viaggio tropicale, il fiume Iguaçu fa il grande passo. Lì, al confine tra Brasile e Argentina, si formano le cascate più grandi e imponenti sulla faccia della Terra.
Solostsky autunnale
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Isole Soloveckie, Russia

L'Isola Madre dell'Arcipelago Gulag

Ospitò uno dei più potenti domini religiosi ortodossi in Russia, ma Lenin e Stalin lo trasformarono in un gulag. Con la caduta dell'URSS, Solotsky ritrova pace e spiritualità.
personaggi
Sosia, Attori e Comparse

Stelle finte

Protagonisti di eventi o sono imprenditori di strada. Incarnano personaggi inevitabili, rappresentano classi sociali o periodi. Anche a miglia di distanza da Hollywood, senza di loro, il mondo sarebbe più noioso.
Montezuma e Malpaís, le migliori spiagge della Costa Rica, Catarata
Spiagge
Montezuma, Costa Rica

Di nuovo nelle braccia tropicali di Montezuma

Sono passati 18 anni da quando siamo stati abbagliati da questa delle coste benedette del Costa Rica. Solo due mesi fa, l'abbiamo ritrovato. Accogliente come lo conoscevamo.
Armenia Culla Cristianesimo, Monte Aratat
Religione
Armenia

La culla del cristianesimo ufficiale

A soli 268 anni dalla morte di Gesù, una nazione sarà diventata la prima ad abbracciare la fede cristiana per decreto reale. Questa nazione conserva ancora la propria Chiesa Apostolica e alcuni dei più antichi templi cristiani del mondo. Viaggiando attraverso il Caucaso, li visitiamo sulle orme di Gregorio l'Illuminatore, il patriarca che ispira la vita spirituale dell'Armenia.
Una storia di trenino
Veicoli Ferroviari
Siliguri a Darjeeling, India

Il trenino himalayano funziona ancora seriamente

Né la forte pendenza di alcuni tratti né la modernità lo fermano. Da Siliguri, alle pendici tropicali della grande catena montuosa asiatica, a Darjeeling, con le sue cime in vista, il più famoso dei trenini indiani regala, giorno dopo giorno, un arduo viaggio da sogno. Percorrendo la zona, ci imbarchiamo e ci lasciamo incantare.
Matrimoni a Jaffa, Israele,
Società
Jaffa, Israele

Dove Tel Aviv si stabilisce sempre a festeggiare

Tel Aviv è famosa per la notte più intensa del Medio Oriente. Ma se i vostri ragazzi si divertono fino allo sfinimento nei locali della costa mediterranea, è sempre più nella vicina Vecchia Giaffa che si sposano.
L'abbandono, lo stile di vita dell'Alaska, Talkeetna
Vita quotidiana
Talkeetna, Alaska

Lo stile di vita dell'Alaska di Talkeetna

Un tempo un semplice avamposto minerario, Talkeetna è stato ringiovanito nel 1950 per servire gli scalatori del Monte McKinley. Il villaggio è di gran lunga il più alternativo e accattivante tra Anchorage e Fairbanks.
Esteros del Iberá, Pantanal Argentina, Alligatore
Animali selvatici
Esteros del Iberá, Argentina

Il Pantanal della Pampa

Sulla mappa del mondo, a sud di famosa zona umida brasiliana, emerge una regione allagata poco conosciuta ma quasi altrettanto vasta e ricca di biodiversità. L'espressione guaranì e sarà la definisce “acque splendenti”. L'aggettivo si adatta più della sua forte luminanza.
Napali Coast e Waimea Canyon, Kauai, rughe hawaiane
Voli panoramici
costa napoletana, Havai

Le rughe abbaglianti delle Hawaii

Kauai è l'isola più verde e umida dell'arcipelago hawaiano. È anche il più antico. Mentre esploriamo la sua costa di Napalo via terra, mare e aria, siamo stupiti di vedere come il passare dei millenni l'abbia solo favorita.