La Palma, Isole CanarieSpagna

Il più mediatico dei cataclismi che accadrà


un'apocalisse televisiva
Un'installazione che corrisponde alla copertura mediatica della montagna Cumbre Vieja vicino alla vetta del vulcano San Antonio.
flora vulcanica
Vegetazione lussureggiante precariamente installata su un campo lavico a ovest di La Palma.
De Las Nieves tra le palme
La Iglesia de Las Nieves, una delle numerose chiese della Palma, isola fortemente cattolica.
Il vicino San Juan
passeggiata nera
I visitatori della Palma percorrono il sentiero che costeggia il cratere del vulcano San Antonio
costa lavica
Costa scoscesa della Palma, tagliata da piccoli cavi di lava solidificata
Flora vulcanica II
Fiori luminosi crescono ai piedi di un pendio ricoperto di lava a ovest di La Palma
Uno dei tanti crateri
Sezione del cratere del vulcano San Antonio, con sullo sfondo le case di un paese vicino.
“A Diaz Su Patria”
I bambini giocano intorno alla statua del sacerdote Manuel Díaz Hernández, un parroco che ha svolto un ruolo importante nel XIX secolo della vita ecclesiastica nelle Isole Canarie.
Caldaia Taburiente
Una fitta pineta copre le pendici della Caldera del Taburiente, una delle più alte formazioni vulcaniche della Palma.
Vivi la natura
Le mucche pascolano su un prato lussureggiante a metà strada verso la caldera di Taburiente
discorso quadrato
Due locali parlano alla base della crociera che segna la prima commemorazione della conquista dell'isola di San Miguel de La Palma.
Vivi la natura
Particolare delle foglie di pino, abbondanti intorno alla caldera di Taburiente
Dal cratere alla pineta
I pini crescono dal cratere di San Antonio, uno dei tanti lungo la Cumbre Vieja.
In procinto di partire
La signora rimuove un dipinto dall'interno della chiesa di Nª Señora de Las Nieves
Pascolo sopra Lava
Le mucche pascolano su un'erba rigogliosa con divisioni fatte di muri di pietra vulcanica a La Palma.
La BBC ha riferito che il crollo di un pendio vulcanico sull'isola della Palma potrebbe generare un mega tsunami. Ogni volta che l'attività vulcanica nell'area aumenta, i media colgono l'occasione per spaventare il mondo.

Abbiamo attraversato il centro di Santa Cruz de La Palma.

Una messa che si svolge all'interno della chiesa di El Salvador si conclude ei fedeli tornano alla penombra della giornata grigia ea una sana vita secolare.

Francesco – la guida che abbiamo durante alcuni tour dell'isola conferma la religiosità del Palmeros e anche il suo amore per la bella vita, preferibilmente all'aria aperta: “Noi qui alla Palma siamo probabilmente tra gli europei più latinoamericani in circolazione.

Abbiamo il secondo miglior tabacco al mondo, dopo Cuba, ovviamente. Siamo anche grandi fan del fumo "puro" e della salsa, rumba e altri ritmi caraibici.

Alla Palma non ci sono club. C'è musica di strada e, il più delle volte, musica dal vivo".

Viaggio nella storia di Santa Cruz de La Palma, Isole Canarie, Campanile della Chiesa di San Salvador

La torre in pietra vulcanica della Chiesa di San Salvador, a un'estremità di Plaza de España.

Per chi visita per la prima volta la più occidentale delle Isole Canarie, è difficile dire quale dei due aspetti occupi maggiormente le menti dei locali.

Comunque sia, il Palmeros hanno buone ragioni per donarsi alla fede con il cuore e l'anima.

O vulcanismo Isola di La Palma potenzialmente devastante

Secondo una parte considerevole della comunità scientifica, ci sono delle mezze mura con una gigantesca bomba a orologeria la cui data di detonazione non è stata ancora decifrata.

Il giorno dopo albe ancora più plumbee, ma la pioggia non ci ferma sulla strada per il Parco Nazionale della Caldera de Taburiente.

Cumbre Vieja, La Palma, eruzione, Tsunami, Caldera del Taburiente

Una fitta pineta copre le pendici della Caldera del Taburiente, una delle più alte formazioni vulcaniche della Palma.

Percorriamo una galleria scavata nella montagna che Francesco assicura che gli indigeni chiamano del Tiempo: «È solo che quando entriamo dall'altra parte e il tempo è brutto, è quasi garantito che, dalla parte opposta, essere buono."

Risaliamo gradualmente il pendio fino a raggiungere un tratto ricoperto di rigogliosi pini, che la luce del sole satura di un eccentrico verde giallastro.

Da lì, possiamo vedere i contorni supremi della caldera del grande vulcano di La Palma, coperto da una carovana di nubi che i venti dominanti riescono a forzare nel cratere.

Tenendo presente la bellezza estatica e la pace naturale che sperimentiamo, ci chiediamo come possa essere Palmeros ai media inaspettati e all'allarmismo globale intorno alla sua isola madre.

Il grande salto dalle eruzioni attese a uno tsunami apocalittico

Dopo lo tsunami del sud-ovest asiatico del 25 dicembre 2004, i media si sono affrettati a trovare possibili successori.

La BBC, in particolare, ha diffuso il documentario “Megatsunami, Ondata di Distruzione” sulla base della teoria raggiunta da Stephen N. Ward e Simon Day.

Il duo ha sviluppato una simulazione al computer degli effetti di un eventuale crollo del versante occidentale del vulcano Cumbre Vieja (1949 m) sull'Oceano Atlantico, innescato da una grande eruzione.

La simulazione ha stimato che l'incidente avrebbe generato enormi onde.

Avrebbero potuto essere, in origine, alti 900 metri.

Dopo tre ore avrebbero raggiunto la penisola iberica – a nord – con circa 5 metri ma, dopo più di sei ore di traversata, avrebbero comunque raggiunto le isole caraibiche, molte delle quali come o più vulcaniche.

sono i casi di MontserratDi Vulcano Soufriere Hills. sì Martinica e la sua Pelée, di Guadalupe e Santa Lucia – per citare alcuni esempi.

Raggiungerebbero anche le coste opposte del Nord e del Sud America, con una distanza compresa tra 10 e 15 metri dove causerebbero una distruzione schiacciante.

Dal 2005, i media hanno sfruttato appieno il potenziale di aumento del pubblico e hanno trasformato questo studio scientifico in una mega-eruzione di sensazionalismo.

Sempre più canali, riviste e siti web hanno utilizzato la teoria del duo per sviluppare documentari e articoli.

Quasi sempre puntando su una facile isteria, con i nordamericani in prima linea in questo carnevale, divulgatori di immagini hollywoodiane di onde giganti che inghiottono l'immancabile isola di Manhattan.

Il vulcano della bomba a orologeria Cumbre Vieja e i suoi vari crateri

Cumbre Vieja rimase imperterrito e sereno. Il 19 settembre 2021 ha eruttato di nuovo e il 10 ottobre (data di revisione di questo testo) ha continuato a eruttare.

Cumbre Vieja, La Palma, vulcano, eruzione

Da quote intermedie, mentre camminavamo, siamo saliti verso Roque de Los Muchachos, a 2426 metri.

Lì siamo su uno dei punti più alti delle Isole Canarie e di tutta la Macaronesia, che, per questo motivo, ospita uno dei migliori osservatori spaziali dell'emisfero settentrionale, insieme a quello del Monte Mauna Kea, vicino al vulcano Kilauea che genera la maggior parte del Fiumi di lava di Big Island.

Una coltre di nuvole sotto ci impedisce di vedere lo scenario della Palma, Tenerife e il vulcano supremo El Teide.

Senza alternative, ci siamo diretti a nord e ci siamo avvicinati alla costa occidentale, che abbiamo percorso per quasi tutta la lunghezza.

Attraverso pittoreschi paesini ma anche attraverso campi di lava fino ad arrivare vicino all'esatta zona della Palma che può cedere il passo in qualsiasi momento e che ha suscitato tutto il trambusto.

Cumbre Vieja, La Palma, eruzione, Tsunami, Flora vulcanica

Vegetazione lussureggiante precariamente installata su un campo lavico a ovest di La Palma.

Abbiamo passato le case colorate di Los Canarios e Fuencaliente.

Poco dopo, stiamo salendo verso un nuovo cratere, questa volta il vulcano San Antonio, uno dei tanti che appaiono sul lungo pendio della Cumbre Vieja.

Il cono è nero, ricoperto di terra lavica ricoperta da antiche eruzioni.

Al contrario, piccoli pini senza paura spuntano dal fondo del suo cratere.

Cumbre Vieja, La Palma, eruzione, Tsunami, Dal cratere alla pineta

I pini crescono dal cratere di San Antonio, uno dei tanti lungo la Cumbre Vieja.

Di per sé lo scenario è degno di stupore ma la cosa non si ferma qui.

Un'installazione di Furniture Nostalgia accanto al Summit di San Antonio

Percorriamo uno stretto sentiero che gira intorno al cratere e ci imbattiamo in alcune installazioni artistiche che qualcuno aveva temporaneamente lasciato esposto a terra.

Un centro soggiorno degli anni '50 – o, qualunque esso sia, degli anni '60 – si è distinto dall'oscurità dominante.

Consisteva in un divano, una lampada, un tappeto, una vecchia radio in legno e, in più, un televisore dello stesso materiale e della stessa epoca.

Cumbre Vieja, La Palma, Eruzione, Tsunami, Apocalisse televisiva

Un'installazione che corrisponde alla copertura mediatica della montagna Cumbre Vieja vicino alla vetta del vulcano San Antonio.

Il mistero si infittisce, come la nebbia che aleggia, in lontananza, sul mare, in caso di crollo, ricevitore del vasto pendio sotto di noi e colpevole dell'Apocalisse Atlantica che ne sarebbe seguita.

In passato, altre frane avrebbero potuto causare enormi distruzioni se non fosse stato per l'area in cui capitava di essere praticamente disabitata.

Il 9 luglio 1958, uno dei frequenti terremoti dell'Alaska provocò una frana nella baia di Lituya.

I 30 milioni di km3 di terra liberati hanno creato un'onda che ha raggiunto i 500 metri di altezza.

Il temuto crollo della costa meridionale della Palma e il controverso e temuto cataclisma

Ora, se ci riuscisse, il distaccamento della Cumbre Vieja rilascerebbe 500 milioni di km3.

L'onda causata si disperderebbe su un'area incomparabilmente più ampia della baia dell'Alaska.

Cumbre Vieja, La Palma, eruzione, Tsunami, Black Walk

I visitatori della Palma percorrono il sentiero che costeggia il cratere del vulcano San Antonio

A sud, vediamo Teneguia, un altro sottovulcano di Cumbre Vieja, chiamiamolo così – l'ultimo vulcano non sottomarino della Palma ad eruttare, nel 1971, con uno dei attività vulcaniche più sottile e più corto di qualsiasi registrato alle Canarie.

In tempi recenti è stato il vicino vulcano El Hierro ad assumere il ruolo di primo piano. Dalla metà del 2011 ha subito quasi 10.000 terremoti causati dall'attività del magma alla base dell'isola.

Alcuni si sono avvicinati a 4.5 della scala Richter, valori che hanno già costretto le autorità a vietare la pesca in giro e persino a deviare il traffico dalle parti più sensibili di El Hierro.

I media non hanno perso tempo.

In questi mesi hanno nuovamente avvertito dell'imminente rischio di crollo della Cumbre Vieja e di uno tsunami, causato da un'eruzione dovuta al diffondersi di un'intensa attività da uno – o più – dei vulcani di El Hierro, a soli 128 km lontano.

Da lì, dalla cima di San Antonio, l'unica cosa che vedemmo precipitarsi in mare fu il sole quasi scarlatto che l'Atlantico inghiottì senza vacillare.

Cumbre Vieja, La Palma, eruzione, Tsunami, uno dei tanti crateri

Sezione del cratere del vulcano San Antonio, con sullo sfondo le case di un paese vicino.

In quel momento, dovevamo preoccuparci di più della semplice distruzione della civiltà come la conoscevamo. Stava scendendo la notte e il freddo ha cominciato a darci fastidio.

Infine, nella seconda metà di settembre 2021, Cumbre Vieja è esplosa e, ad oggi, ha generato una colata lavica distruttiva che ha raso al suolo centinaia di abitazioni.

La natura è capricciosa. Aspettiamo di vedere.

Tenerife, Isole Canarie

Il vulcano che infesta l'Atlantico

A 3718 m, El Teide è il tetto delle Canarie e della Spagna. Non solo. Se misurato dal fondo dell'oceano (7500 m), solo due montagne sono più pronunciate. Gli indigeni Guanche la consideravano la dimora di Guayota, il loro diavolo. Chiunque viaggi a Tenerife sa che il vecchio Teide è ovunque.
Tenerife, Isole Canarie

A est dell'isola di White Mountain

La quasi triangolare Tenerife ha il suo centro dominato dal maestoso vulcano Teide. Alla sua estremità orientale, c'è un altro aspro dominio, tuttavia, sede della capitale dell'isola e di altre città inevitabili, foreste misteriose e incredibili coste scoscese.
El Hierro, Isole Canarie

L'orlo vulcanico delle Canarie e il Vecchio Mondo

Fino all'arrivo di Colombo nelle Americhe, El Hierro era visto come la soglia del mondo conosciuto e, per un certo periodo, il meridiano che lo delimitava. Mezzo millennio dopo, l'ultima isola occidentale delle Canarie ribolle di esuberante vulcanismo.
Chã das Caldeiras, Isola del fuoco Capo Verde

Un clan "francese" alla Misericordia del Fuoco

Nel 1870 si fermò un conte nato a Grenoble in viaggio verso l'esilio brasiliano Capo Verde dove le bellezze autoctone lo imprigionarono nell'isola di Fogo. Due dei suoi figli si stabilirono nel mezzo del cratere del vulcano e continuarono a creare prole lì. Nemmeno la distruzione causata dalle recenti eruzioni ha spostato i prolifici Montronds dalla “contea” da loro fondata a Chã das Caldeiras.    
PN Bromine Tengger Semeru, Indonesia

Il mare vulcanico di Giava

La gigantesca caldera di Tengger sorge a 2000 m nel cuore di una distesa sabbiosa di Giava orientale. Da esso si proiettano la montagna più alta di quest'isola indonesiana, Semeru, e molti altri vulcani. Dalla fertilità e dalla misericordia di questo scenario sublime come dantesco prospera una delle poche comunità indù che hanno resistito al predominio musulmano intorno.
Vulcani

montagne di fuoco

Rotture più o meno evidenti nella crosta terrestre, i vulcani possono rivelarsi tanto esuberanti quanto capricciosi. Alcune delle sue eruzioni sono delicate, altre si rivelano annientanti.

Da Valencia a Xativa, Spagna

Dall'altra parte dell'Iberia

Lasciando da parte la modernità di Valencia, esploriamo gli ambienti naturali e storici che la "comunidad" condivide con il Mediterraneo. Più viaggiamo, più siamo sedotti dalla sua vita sfarzosa.

Matarraña ad Alcanar, Spagna

Una Spagna medievale

Percorrendo le terre di Aragona e Valencia, incontriamo torri e merli sottolineati da case che riempiono i pendii. Miglio dopo miglio, questi luoghi si stanno rivelando tanto anacronistici quanto affascinanti.

São Nicolau, Capo Verde

Fotografia di Nha Terra São Nicolau

La voce del defunto Cesária Verde ha cristallizzato i sentimenti dei capoverdiani costretti a lasciare la loro isola. chi visita São Nicolau o, qualunque esso sia, ammirare immagini che lo illustrano bene, capire perché la sua gente lo chiama, per sempre e con orgoglio, nha terra.
Big Island, Havai

Big Island delle Hawaii: Alla ricerca dei fiumi di lava

Ci sono cinque vulcani che fanno aumentare di giorno in giorno la grande isola delle Hawaii. Kilauea, la più attiva sulla faccia della Terra, rilascia costantemente lava. Nonostante questo, viviamo una sorta di epopea per intravederla.
Tanna, Vanuatu

Da qui Vanuatu è stato portato in Occidente

Lo show televisivo "Soddisfare , il nativi” ha portato i rappresentanti tribali di Tanna a visitare la Gran Bretagna e gli Stati Uniti Visitando la loro isola, ci siamo resi conto del perché niente li entusiasmava di più del tornare a casa.
Ijen Vulcano, Indonesia

Schiavi di zolfo del vulcano Ijen

Centinaia di giavanesi si arrendono al vulcano Ijen dove vengono consumati da gas velenosi e carichi che deformano le loro spalle. Ogni turno guadagna meno di 30 euro, ma tutti sono grati per il martirio.
Fuerteventura, isole Canarie, Spagna

La (a) Atlantic Ventura de Fuerteventura

I romani conoscevano le Canarie come le isole fortunate. Fuerteventura, conserva molti degli attributi di quel tempo. Le sue spiagge perfette per il windsurf e kitesurf o semplicemente per fare il bagno giustificano successive “invasioni” dei popoli affamati di sole del nord. Nell'interno vulcanico e aspro, resiste il bastione delle culture indigene e coloniali dell'isola. Abbiamo iniziato a svelarlo lungo la sua lunga lunghezza meridionale.
Lanzarote, isole Canarie

A César Manrique ciò che appartiene a César Manrique

Di per sé, Lanzarote sarebbe sempre una Canarie a sé stante, ma è quasi impossibile esplorarla senza scoprire il genio irrequieto e attivista di uno dei suoi figli prodighi. César Manrique è morto quasi trent'anni fa. La prolifica opera che ha lasciato in eredità risplende sulla lava dell'isola vulcanica dove è nato.
La Graciosa, isole Canarie

La più graziosa delle Isole Canarie

Fino al 2018, la più piccola delle Canarie abitate non contava nell'arcipelago. Sbarcati a La Graciosa, scopriamo il fascino insulare dell'ormai ottava isola.
PN Timanfaya, Lanzarote, Isole Canarie

PN Timanfaya e le montagne di fuoco di Lanzarote

Tra il 1730 e il 1736, dal nulla, decine di vulcani a Lanzarote eruttarono in successione. L'enorme quantità di lava che rilasciarono seppellì diversi villaggi e costrinse quasi la metà degli abitanti ad emigrare. L'eredità di questo cataclisma è l'attuale scenario marziano dell'esuberante PN Timanfaya.
La Palma, Isole Canarie

L'Isla Bonita delle Canarie

Nel 1986, Madonna Louise Ciccone pubblicò un successo che rese popolare l'attrazione esercitata da a isola immaginario. Ambergris Caye, Belize, ha raccolto benefici. Da questa parte dell'Atlantico, il Palmeros ecco come vedono la loro vera e abbagliante Canaria.
Vegueta, Gran canaria, Isole Canarie

Intorno al cuore delle Canarie reali

L'antico e maestoso quartiere di Vegueta de Las Palmas spicca nella lunga e complessa ispanizzazione delle Isole Canarie. Dopo un lungo periodo di spedizioni signorili, vi iniziò la conquista finale di Gran Canaria e delle altre isole dell'arcipelago, sotto il comando dei monarchi di Castiglia e Aragona.
Santa Cruz La Palma, Isole Canarie

Un viaggio nella storia di Santa Cruz de La Palma

Iniziò come una semplice Villa del Apurón. Secolo è arrivato. Nel XVI secolo, la città non solo aveva superato le sue difficoltà, ma era già la terza città portuale più grande d'Europa. Erede di questa benedetta prosperità, Santa Cruz de La Palma è diventata una delle capitali più eleganti delle Isole Canarie.
Gran canaria, Isole Canarie

Gran (diosa) Canaria (s)

È solo la terza isola più grande dell'arcipelago. Ha impressionato così tanto i navigatori e i coloni europei che si sono abituati a considerarlo supremo.
Riserva Masai Mara, Masai Land Trip, Kenya, Masai Convivialità
Safari
Masai Mara, Kenia

Riserva del Masai Mara: Viaggio nella terra dei Masai

La savana di Mara divenne famosa per il confronto tra milioni di erbivori ei loro predatori. Ma, in una sconsiderata comunione con la fauna selvatica, sono gli umani Masai a distinguersi di più.
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 5° - Ngawal a BragaNepal

Verso Braga. I nepalesi.

Abbiamo trascorso un'altra mattinata di tempo glorioso alla scoperta di Ngawal. Segue un breve viaggio verso Manang, la città principale sulla strada per l'apice del circuito dell'Annapurna. Abbiamo soggiornato a Braga (Braka). Il borgo si sarebbe presto rivelato una delle sue tappe più indimenticabili.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
Architettura & Design
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Il piccolo faro di Kallur, evidenziato nel capriccioso rilievo del nord dell'isola di Kalsoy.
Aventura
Kalsoy, Isole Faroe

Un faro alla fine del mondo faroese

Kalsoy è una delle isole più isolate dell'arcipelago delle Faroe. Detta anche “il flauto” per la sua forma longilinea e per i numerosi cunicoli che la servono, è abitata da soli 75 abitanti. Molto meno degli estranei che la visitano ogni anno, attratti dal bagliore boreale del suo faro di Kallur.
Controllo corrispondenza
Cerimonie e Feste
Rovaniemi, Finlândia

Dalla Lapponia finlandese all'Artico, Visita alla Terra di Babbo Natale

Stanchi di aspettare che il vecchio barbuto scendesse dal camino, abbiamo ribaltato la storia. Abbiamo approfittato di un viaggio nella Lapponia finlandese e siamo passati davanti alla sua casa nascosta.
Porto e città di Fremantle nell'Australia occidentale, amiche in posa
Città
Fremantle, Australia

Il porto boemo dell'Australia occidentale

Una volta che la destinazione principale per i detenuti britannici banditi in Australia, Fremantle si è sviluppata nel grande porto occidentale della grande isola. E allo stesso tempo, un paradiso per gli artisti Australiani ed espatriati in cerca di vite fuori dagli schemi.
giovane commessa, nazione, pane, uzbekistan
cibo
Valle di Fergana, Uzbekistan

Uzbekistan, la nazione a cui non manca il pane

Pochi paesi usano cereali come l'Uzbekistan. In questa repubblica dell'Asia centrale, il pane gioca un ruolo vitale e sociale. Gli uzbeki lo producono e lo consumano con devozione e in abbondanza.
cabina affollata
Cultura
Saariselka, Finlândia

Il delizioso caldo artico

Si dice che i finlandesi abbiano creato SMS in modo da non dover parlare. L'immaginazione dei freddi nordici si perde nella nebbia delle loro amate saune, vere e proprie sedute di terapia fisica e sociale.
Nuoto, Western Australia, Aussie Style, Alba negli occhi
sportivo
Busselton, Australia

2000 metri in stile australiano

Nel 1853 Busselton fu dotata di uno dei pontoni più lunghi del mondo. mondo. Quando la struttura è crollata, i residenti hanno deciso di aggirare il problema. Dal 1996 lo fanno ogni anno. nuoto.
Fuga da Seljalandsfoss
In viaggio
Islândia

Isola di fuoco, ghiaccio, cascate e cascate

La cascata suprema d'Europa si precipita in Islanda. Ma non è l'unico. In quest'isola boreale, con pioggia o neve costante e nel mezzo della battaglia tra vulcani e ghiacciai, cadono infiniti torrenti.
Coba, Viaggio alle rovine Maya, Pac Chen, ora Maya
Etnico
Coba a Pac Chen, Messico

Dalle rovine ai Lares Maya

Nella penisola dello Yucatan, la storia del secondo popolo indigeno messicano più grande si intreccia con la loro vita quotidiana e si fonde con la modernità. A Cobá siamo passati dalla cima di una delle sue antiche piramidi al cuore di un villaggio dei nostri tempi.
Portfolio, Got2Globe, migliori immagini, fotografia, immagini, Cleopatra, Dioscorides, Delos, Grecia
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Il Mondano e il Celeste

benedetto riposo
Storia
Ho An, Vietnam

Il porto vietnamita che osservava le navi

Hoi An era una delle stazioni commerciali più importanti dell'Asia. I cambiamenti politici e l'insabbiamento del fiume Thu Bon hanno dettato il suo declino e l'hanno preservata come la città più pittoresca del Vietnam.
Mahu, Terzo sesso della Polinesia, Papeete, Tahiti
Isole
Papeete, Polinesia Francese

Il Terzo Sesso di Tahiti

Eredi dell'antica cultura polinesiana, i Mahu conservare un ruolo insolito nella società. Persi da qualche parte tra i due sessi, questi uomini-donne continuano a lottare per il senso delle loro vite.
Barche sul ghiaccio, isola di Hailuoto, Finlandia
bianco inverno
A forma di squalo, Finlândia

Un rifugio nel Golfo di Botnia

Durante l'inverno, l'isola di Hailuoto è collegata al resto della Finlandia dalla strada di ghiaccio più lunga del paese. La maggior parte dei suoi 986 abitanti apprezza soprattutto la distanza che l'isola concede loro.
Baie d'Oro, Ile des Pins, Nuova Caledonia
Letteratura
Île-des-Pins, Nuova Caledonia

L'Isola che si appoggiava al Paradiso

Nel 1964, Katsura Morimura ha deliziato il Giappone con una storia d'amore turchese ambientata a Ouvéa. Ma la vicina Île-des-Pins ha conquistato il titolo di "L'isola più vicina al paradiso" e ha estasiato i suoi visitatori.
Magnifiche giornate atlantiche
Natura
Morro de São Paulo, Brasile

Una costa divina di Bahia

Tre decenni fa, non era altro che un remoto e umile villaggio di pescatori. Fino a quando alcune comunità post-hippie non hanno rivelato al mondo il ritiro di Morro e lo hanno promosso a una sorta di santuario sulla spiaggia.
Sheki, Autunno nel Caucaso, Azerbaigian, Case d'autunno
cadere
Sheki, Azerbaijan

autunno nel Caucaso

Persa tra le montagne innevate che separano l'Europa dall'Asia, Sheki è una delle città più iconiche dell'Azerbaigian. La sua storia in gran parte setosa comprende periodi di grande ruvidità. Quando abbiamo visitato, i toni pastello dell'autunno hanno aggiunto colore a una peculiare vita post-sovietica e musulmana.
Fiume Matukituki, Nuova Zelanda
Parchi Naturali
Wanaka, Nova Zelândia

Quanto è buono nel Campo dos Antipodes

Se la Nuova Zelanda è nota per la sua tranquillità e intimità con la natura, Wanaka supera ogni immaginazione. Situato in un ambiente idilliaco tra il lago omonimo e il mistico Monte Aspirante, è diventato luogo di culto. Molti kiwi aspirano a cambiare la loro vita lì.
Percorso in conflitto
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Gerusalemme, Israele

Per le strade deliziose della Via Dolorosa

A Gerusalemme, percorrendo la Via Dolorosa, i credenti più sensibili si rendono conto di quanto sia difficile raggiungere la pace del Signore nei vicoli più contesi della faccia della terra.
In kimono con ascensore, Osaka, Giappone
personaggi
Osaka, Giappone

Alla compagnia di Mayu

La notte giapponese è un affare multimiliardario. Ad Osaka, un'enigmatica hostess che fa couchsurfing ci accoglie, a metà strada tra la geisha e l'escort di lusso.
Balandra Beach, Messico, Baja California, vista aerea
Spiagge
Spiaggia di Balandra e Il Tecolote, Baja California Sur, Messico

Tesori balneari del Mare di Cortes

Spesso proclamata la spiaggia più bella del Messico, la troviamo nella caletta frastagliata di spiaggia Balandra è un grave caso di esotismo paesaggistico. In duo con il vicino spiaggia Tecolote, risulta essere uno dei beachfront davvero imperdibili della vasta Baja California.
Religione
Lhasa, Tibete

Quando il Buddismo si stanca della meditazione

Non solo con il silenzio e il ritiro spirituale si cerca il Nirvana. Al Monastero di Sera, i giovani monaci perfezionano la loro conoscenza buddista con accesi confronti dialettici e applausi scoppiettanti.
White pass yukon train, Skagway, Gold route, Alaska, USA
Veicoli Ferroviari
Skagway, Alaska

Una variante della corsa all'oro nel Klondike

L'ultima grande corsa all'oro americana è ormai lontana. Oggi, centinaia di navi da crociera riversano ogni estate migliaia di visitatori benestanti nelle strade piene di negozi di Skagway.
cowboy dell'Oceania, Rodeo, El Caballo, Perth, Australia
Società
Perth, Australia

Cowboy dell'Oceania

Il Texas è dall'altra parte del mondo, ma nel paese dei koala e dei canguri non mancano i cowboy. I rodei dell'entroterra ricreano la versione originale e 8 secondi durano non meno nell'Australia occidentale.
Vita quotidiana
Professioni Ardue

Il pane impastato dal diavolo

Il lavoro è essenziale per la maggior parte delle vite. Ma alcuni lavori impongono un livello di sforzo, monotonia o pericolo di cui solo pochi eletti sono capaci.
Rhino, PN Kaziranga, Assam, India
Animali selvatici
PN Kaziranga, India

La roccaforte del Monoceros indiano

Situato nello stato dell'Assam, a sud del grande fiume Brahmaputra, PN Kaziranga occupa una vasta area di palude alluvionale. Lì, due terzi del rinoceronte unicornis nel mondo, tra circa 100 tigri, 1200 elefanti e molti altri animali. Pressato dalla vicinanza umana e dall'inevitabile bracconaggio, questo prezioso parco non ha saputo proteggersi dalle iperboliche inondazioni monsoniche e da alcune polemiche.
I suoni, Parco Nazionale di Fiordland, Nuova Zelanda
Voli panoramici
Fiordland, Nova Zelândia

I fiordi degli antipodi

Una stranezza geologica ha reso la regione del Fiordland la più cruda e imponente della Nuova Zelanda. Anno dopo anno, molte migliaia di visitatori adorano il sottodominio patchwork tra Te Anau e Milford Sound.