Brasilia, Brasile

Brasilia: dall'utopia all'arena politica e capitale del Brasile


Fin dai tempi del marchese di Pombal si parlava di trasferire la capitale nell'entroterra. Oggi, la città chimera continua a sembrare surreale ma detta le regole dello sviluppo brasiliano.

La stagione secca dell'altopiano centrale è generalmente inclemente con Brasilia e la meteorologia ha soddisfatto i suoi scopi.

L'aria era calda e aspra da alcuni giorni, quasi priva di umidità, mista a una polvere leggera che feriva le gole più sensibili.

“Forza ragazzi, con determinazione ma rispetto…” avvisa l'altoparlante un esperto “poliziotto”.

Quando le manifestazioni prendono il sopravvento sull'altopiano

Nemmeno l'insopportabile caldo di metà pomeriggio aveva impedito a una mega-manifestazione della Polizia Stradale Federale di formarsi all'ora stabilita, accanto all'esuberante cattedrale della città.

Vediamo il corteo estendersi lungo i viali principali. E soffermarsi apposta in Praça dos Três Poderes, di fronte al palazzo del Congresso Nazionale, vicino al Palácio do Planalto, dove era fondamentale che le loro richieste di un piano di carriera e di più posti vacanti fossero ascoltate.

Manifestazione di polizia, Brasilia, Utopia, Brasile

La manifestazione della Polizia Stradale Nazionale passa davanti al Palazzo Planalto.

I brasiliani cercano la loro strada verso l'Ordine e il Progresso. Contemporaneamente, un'altra protesta creativa, questa volta da parte degli insegnanti, si stava svolgendo sul prato adiacente al Congresso Nazionale.

Per difendersi da una più che certa indisponibilità dei politici a riceverli, i responsabili avevano messo sulle sedie decine di immagini di deputati. Ed è stato da quel pubblico inanimato che hanno chiesto uno stipendio "a pavimento", una richiesta fatta da un rappresentante della classe da un pulpito improvvisato.

I costi dell'interno della capitale e, in particolare, di queste espressioni di democrazia sono elevati. Le spese con trasporti, cibo, infrastrutture e altro raggiungono l'ordine di 2, 3, 4 e anche più milioni di Reais.

Ministeri, Brasilia, Utopia, Brasile

Sequenza di edifici a Brasilia al tramonto.

Sebbene piccoli rispetto a quanto è stato speso per la costruzione di Brasilia e con il potenziale economico del Brasile, questi numeri incidono sulle organizzazioni promotrici che spesso li divulgano alla stampa come ulteriore denuncia.

I confini storici del progetto Brasilia

Non era nulla che preoccupasse eccessivamente il governo del marchese di Pombal quando per la prima volta considerò di spostare la capitale dell'Impero portoghese in aree meno esplorate della colonia.

A quel tempo, le ricchezze più facili del Brasile - oro e diamanti, invece dell'immenso petrolio attuale - provenivano dalla costa verso l'interno ed era conveniente per la Corona controllare il territorio il più completo possibile.

Installazione Favela, Brasilia, Utopia, Brasile

Un'opera d'arte installata a Brasilia, illustra un tipo basilare di abitazione che finì per circondare la capitale brasiliana

L'idea è stata dibattuta e contestata da varie fazioni. Con enfasi sugli Inconfidentes Mineiros. Questo gruppo di ribelli evocava, ormai da tempo, una rivolta separatista contro gli sversamenti e altre forme di tasse implacabili che portavano alla metropoli parte (1500 kg d'oro all'anno) della ricchezza accumulata dalla ricca popolazione di Minas Gerais.

Ironia della sorte, il suo luogo d'elezione per la capitale della nuova repubblica si chiamava São João d'El Rei. Il piano fu tradito da un colonnello che, in cambio, vide perdonato il suo debito con la Corona.

Nello stesso anno della Rivoluzione francese, gli Inconfidentes furono condannati a Rio de Janeiro e imprigionati. Come esempio preventivo di nuove rivolte. Tiradentes, il cospiratore della posizione sociale più bassa, fu impiccato e squartato.

La volontà di trasferire la capitale è persistita nel corso della storia, prima e dopo l'indipendenza del Brasile.

Marinai, Brasilia, Utopia, Brasile

Un gruppo di marinai partecipa a una cerimonia militare.

L'inizio lento della capitale nel cuore del Brasile

Nel 1891, questo cambiamento fu incluso nella costituzione repubblicana e, allo stesso tempo, fu costituita una Commissione esplorativa dell'altopiano centrale del Brasile.

Solo molto più tardi, nel 1960, l'auspicata nuova capitale sarebbe diventata realtà, resa possibile dalla determinazione politica del presidente Juscelino Kubitschek.

Monumento a Juscelino Kubitshek II, Brasilia, Utopia, Brasile

Resident attraversa lo spazio del Juscelino Kubitschek Memorial

L'urbanista Lúcio Costa e l'architetto Oscar Niemeyer ricevuto una lettera quasi vuota.

Hanno creato una città così insolita che, quando l'astronauta russo Yuri Gagarin l'ha visitata, ha voluto dichiarare: "Ho l'impressione di atterrare su un pianeta diverso...".

È la stessa sensazione che proviamo camminando lungo i suoi ampi viali, tra forme create come una visione anni '60 di quella che sarebbe una città di un lontano futuro.

Una città che si è rivelata l'unica costruita nel XX secolo a ottenere lo status di Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'UNESCO.

Museo della Repubblica, Brasilia, Utopia, Brasile

Un passante passa davanti al Museu da República, altra opera sui generis di Niemeyer.

Ai margini dell'urbanistica e architettura, la vita umanizzata di Brasilia

Nonostante il suo aspetto come un museo biologico, Brasilia assunse rapidamente una vita contrastante.

Il Distretto Federale ha accolto i migranti provenienti da tutte le regioni del Brasile e anche dall'estero in modo molto meno armonioso di quanto previsto.

In prossimità dell'Asse Monumentale, delle diverse “ali” abitative e degli eccentrici settori funzionali della città (divertimenti, cultura, commercio, alberghi, medico-ospedale ecc.), la popolazione ha beneficiato dei posti di lavoro creati dallo Stato e di quelli legato ad essi. prosperò.

Ministero dell'Ambiente, Brasilia, Utopia, Brasile

Un dipendente passa davanti all'edificio dei Ministeri dell'Ambiente e della Cultura.

Allo stesso tempo, i comuni di Goiás alla periferia hanno accolto migliaia di nuovi arrivati ​​in più che cercavano alternative alla povertà delle aree che avevano abbandonato.

Brasilia sta arrivando a 3 milioni di abitanti. Dal punto di vista sociale è considerata la 4a città più squilibrata del Brasile e, fino a poco tempo fa, la 16a del mondo.

I numeri del crimine sembrano, come previsto, corrispondere.

Installazione Favela, Brasilia, Utopia, Brasile

Un'opera d'arte installata a Brasilia, illustra un tipo basilare di abitazione che finì per circondare la capitale brasiliana

Poco o nulla intacca la crema elitaria dei politici che mantengono il loro lussuoso domicilio nella capitale, ma volano ogni volta che possono nelle grandi metropoli storiche della costa – si leggono San Paolo e Rio de Janeiro – dove, la politica in disparte, continua a dispiegarsi la “vera” vita brasiliana.

Per la classe media, e ancor di più per i poveri, Brasilia è la città con cui confrontarsi.

Installazione Favela, Brasilia, Utopia, Brasile

Un'opera d'arte installata a Brasilia, illustra un tipo basilare di abitazione che finì per circondare la capitale brasiliana

L'autista Seu Zé e l'allora ricca realtà del Brasile

Tassista a tempo pieno, Seu Zé è più preoccupato per la piaga delle manifestazioni che per gli “uccellini” (come li chiama lui), gli autovelox che le autorità hanno nascosto tra diversi alberi del viale. Quando puoi, accelera.

“Questi ragazzi mi rovineranno ancora la giornata. Devo portare mio figlio ad allenarsi in tempo, sai com'è la famosa sponsorizzazione brasiliana…” Non essendoci un politico in famiglia, cerchiamo di accontentarci del calcio, giusto? "

Sia la denuncia che l'ambizione sono vecchie, ma Seu Zé ammette: “almeno nella cronaca internazionale, ormai da tempo, il Brasile ha fatto solo spettacolo. Sai... ha una delle economie in più rapida crescita al mondo e si prevede che diventerà una delle prime cinque nei prossimi decenni…”

Scala del palazzo di Itamaraty, Brasilia, Utopia, Brasile

Il dipendente si dirige verso l'uscita del Palazzo Itamaraty.

L'autista finisce anche per accettare che il furgone ipermoderno, quasi lussuoso in cui lavora possa essere considerato un frutto di questa nuova prosperità. Tuttavia, al momento dell'ultima revisione di questo testo, aprile 2020, il Brasile di Jair Bolsonaro stava attraversando un periodo di crisi sociale ed economica aggravata dalla pandemia di Covid 19.

All'interno del taxi, abbiamo perso la cognizione del tempo. Nel frattempo la folla dei protestanti si era smobilitata. Quando meno ce lo aspettiamo, il sole inizia a tramontare. Dipingi un muro di cielo arancione che sembra chiudere la città a ovest.

Lì si compone uno dei famosi tramonti esuberanti di Brasilia. Segue un crepuscolo rivale.

La mattina seguente sono state programmate diverse nuove manifestazioni e, chissà, uno o l'altro scandalo che dia più senso ai giornali della nazione.

Uno degli edifici dell'architetto Oscar Niemeyer che compongono la Praça dos Três Poderes.

Deputati e senatori prenderanno posto alla Camera del Congresso Nazionale.

Come ha fatto dagli anni '70, con le sue decisioni, nel bene e nel male, Brasilia avrebbe deciso il futuro del Brasile.

Antena de Brasilia segna il centro di un luminoso crepuscolo che invade la capitale.

Passo da Lontra, Miranda, Brasile

Brasile sommerso a un passo dalla lontra

Siamo all'estremità occidentale del Mato Grosso do Sul, ma la boscaglia, da queste parti, è un'altra cosa. In un'estensione di quasi 200.000 km2, la Brasile appare parzialmente sommerso, da fiumi, torrenti, lagune e altre acque disperse in vaste pianure alluvionali. Nemmeno il caldo soffocante della stagione secca prosciuga la vita e la biodiversità dei luoghi e delle fattorie del Pantanal come quella che ci ha accolto sulle rive del fiume Miranda.
Manaus, Brasile

I salti e le sorprese dell'ex capitale mondiale della gomma

Dal 1879 al 1912, solo il bacino del Rio delle Amazzoni ha generato il lattice di cui il mondo aveva bisogno da un momento all'altro e, dal nulla, Manaus è diventata una delle città più avanzate sulla faccia della Terra. Ma un esploratore inglese portò l'albero nel sud-est asiatico e rovinò la produzione dei pionieri. Manaus ha dimostrato ancora una volta la sua elasticità. È la città più grande dell'Amazzonia e la settima del Brasile.
Curitiba, Brasile

La vita elevata di Curitiba

Non è solo l'altitudine di quasi 1000 metri a cui si trova la città. Cosmopolita e multiculturale, la capitale del Paraná ha un indice di qualità della vita e sviluppo umano che la rendono un caso a sé in Brasile.
Lenzuola Bahia, Brasile

La libertà paludosa di Quilombo do Remanso

Gli schiavi fuggiaschi sopravvissero per secoli in una zona umida della Chapada Diamantina. Oggi il quilombo di Remanso è simbolo della loro unione e resistenza, ma anche dell'esclusione a cui sono stati votati.
Perth, Australia

la città solitaria

A più di 2000 km da un luogo simile degno di questo nome, Perth è considerata la città più remota sulla faccia della Terra. Nonostante sia isolata tra l'Oceano Indiano e il vasto Outback, poche persone si lamentano.
Goias Velho, Brasile

Un'eredità della corsa all'oro

Due secoli dopo il periodo d'oro della prospezione, persa nel tempo e nella vastità dell'altopiano centrale, Goiás apprezza la sua ammirevole architettura coloniale, la sorprendente ricchezza che resta da scoprire.
Singapore

L'isola del successo e della monotonia

Abituata a pianificare e vincere, Singapore seduce e recluta persone ambiziose da tutto il mondo. Allo stesso tempo, sembra annoiare a morte alcuni dei suoi abitanti più creativi.
Centrale idroelettrica binazionale di Itaipu, Brasile

Centrale idroelettrica binazionale di Itaipu: febbre da watt

Nel 1974 migliaia di brasiliani e paraguaiani si sono incontrati nella zona di costruzione della diga più grande del mondo. 30 anni dopo il completamento, Itaipu genera il 90% dell'energia del Paraguay e il 20% di quella brasiliana.
Miranda, Brasile

Maria dos Jacarés: il Pantanal ospita creature così

Eurides Fátima de Barros è nato nelle campagne della regione di Miranda. 38 anni fa, si stabilì in una piccola attività ai margini della BR262 che attraversa il Pantanal e acquisì affinità con gli alligatori che vivevano alle sue porte. Disgustata dal fatto che le creature lì una volta fossero state massacrate, iniziò a prendersi cura di loro. Oggi conosciuta come Maria dos Jacarés, ha chiamato ciascuno degli animali in onore di un giocatore di football o di un allenatore. Garantisce inoltre che riconoscano le tue chiamate.

Florianopolis, Brasile

L'eredità delle Azzorre dell'Atlantico meridionale

Durante il XNUMX° secolo, migliaia di isolani portoghesi perseguirono una vita migliore nella parte meridionale del Brasile. Negli insediamenti da loro fondati abbondano tracce di affinità con le origini.

Morro de São Paulo, Brasile

Una costa divina di Bahia

Tre decenni fa, non era altro che un remoto e umile villaggio di pescatori. Fino a quando alcune comunità post-hippie non hanno rivelato al mondo il ritiro di Morro e lo hanno promosso a una sorta di santuario sulla spiaggia.
Ilhabela, Brasile

Ilhabela: Dopo l'orrore, la bellezza atlantica

Il novanta per cento della foresta atlantica preservata, cascate idilliache e spiagge dolci e selvagge sono all'altezza del suo nome. Ma, se andiamo indietro nel tempo, sveliamo anche l'orribile aspetto storico di Ilhabela.
Ilhabela, Brasile

A Ilhabela, sulla Via Bonete

Una comunità di caiçaras discendenti dai pirati fondò un villaggio in un angolo di Ilhabela. Nonostante il difficile accesso, Bonete è stata scoperta e considerata una delle dieci migliori spiagge del Brasile.
Lenzuola Bahia, Brasile

Lenzuola da Bahia: nemmeno i diamanti sono eterni

Nel XNUMX° secolo, Lençóis divenne il più grande fornitore mondiale di diamanti. Ma il commercio di gemme non è durato quanto previsto. Oggi, l'architettura coloniale che ha ereditato è il suo bene più prezioso.
Isola Marajó, Brasile

L'isola dei bufali

Una nave che trasporta bufali da India sarà naufragato alla foce del Rio delle Amazzoni. Oggi l'isola di Marajó che li ha accolti ha uno degli armenti più grandi del mondo e il Brasile non può fare a meno di questi bovini.
Cascate dell'Iguazù/Iguazù, Brasile/Argentina

Il tuono della grande acqua

Dopo un lungo viaggio tropicale, il fiume Iguaçu fa il grande passo. Lì, al confine tra Brasile e Argentina, si formano le cascate più grandi e imponenti sulla faccia della Terra.
Chapada Diamantina, Brasile

Bahía de Gema

Fino alla fine del sec. Nel XNUMX° secolo, Chapada Diamantina era una terra di prospezioni e ambizioni smisurate.Ora che i diamanti sono rari, gli estranei sono ansiosi di scoprirne gli altipiani e le gallerie sotterranee.
Goias Velho, Brasile

Vita e lavoro di uno scrittore al margine

Nata a Goiás, Ana Lins Bretas ha trascorso gran parte della sua vita lontana dalla sua famiglia castrante e dalla città. Tornando alle sue origini, ha continuato a ritrarre la mentalità prevenuta della campagna brasiliana.
Pirenópolis, Brasile

Crociate brasiliane

Gli eserciti cristiani espulsero le forze musulmane dalla penisola iberica nel XVI secolo. XV ma, a Pirenópolis, nello stato brasiliano di Goiás, continuano a trionfare i sudamericani di Carlo Magno.
Pirenópolis, Brasile

cavalcata di fede

Introdotta nel 1819 dai sacerdoti portoghesi, la Festa dello Spirito Santo di Pirenópolis aggrega una complessa rete di celebrazioni religiose e pagane. Dura più di 20 giorni, per lo più trascorsi in sella.
Rhino, PN Kaziranga, Assam, India
Safari
PN Kaziranga, India

La roccaforte del Monoceros indiano

Situato nello stato dell'Assam, a sud del grande fiume Brahmaputra, PN Kaziranga occupa una vasta area di palude alluvionale. Lì, due terzi del rinoceronte unicornis nel mondo, tra circa 100 tigri, 1200 elefanti e molti altri animali. Pressato dalla vicinanza umana e dall'inevitabile bracconaggio, questo prezioso parco non ha saputo proteggersi dalle iperboliche inondazioni monsoniche e da alcune polemiche.
Escursionisti sull'Ice Lake Trail, circuito dell'Annapurna, Nepal
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 7° - Braga - Ice Lake, Nepal

Circuito dell'Annapurna - Il doloroso acclimatamento del lago di ghiaccio

Sulla salita al villaggio di Ghyaru, abbiamo avuto un primo e inaspettato assaggio di quanto possa essere esaltante il circuito dell'Annapurna. Nove chilometri dopo, a Braga, per la necessità di acclimatarsi, si sale dai 3.470 m di Braga ai 4.600 m del lago Kicho Tal. Sentiamo solo la stanchezza prevista e il gonfiore del fascino per la catena montuosa dell'Annapurna.
Chiesa coloniale di San Francesco d'Assisi, Taos, New Mexico, USA
Architettura & Design
Taos, EUA

Il Nord America ancestrale di Taos

Viaggiando attraverso il New Mexico, siamo rimasti abbagliati dalle due versioni di Taos, quella del villaggio indigeno di adobe di Taos Pueblo, uno dei villaggi della EUA abitato più a lungo e continuamente. E quella di Taos, la città che i conquistatori spagnoli lasciarono in eredità alla Messicoo Messico cedette a Stati Uniti e che una comunità creativa di discendenti nativi e artisti migranti migliora e continua a lodare.
Totem, villaggio di Botko, Malekula, Vanuatu
Aventura
Malekula, Vanuatu

Cannibalismo di carne e ossa

Fino all'inizio del XX secolo, i mangiatori di uomini banchettavano ancora nell'arcipelago di Vanuatu. Nel villaggio di Botko scopriamo perché i coloni europei avevano così paura dell'isola di Malekula.
autoflagellazione, passione di cristo, filippine
Cerimonie e Feste
Marinduque, Filippine

La passione filippina di Cristo

Nessuna nazione circostante è cattolica, ma molti filippini non si lasciano intimidire. Durante la Settimana Santa si arrendono alla fede ereditata dai coloni spagnoli e l'autoflagellazione diventa una sanguinosa prova di fede.
Rabat, Malta, Medina, Palazzo Xara
Città
Rabat, Malta

Un ex sobborgo nel cuore di Malta

Se Mdina divenne la capitale nobile dell'isola, i Cavalieri Ospitalieri decisero di sacrificare la fortificazione dell'odierna Rabat. La città fuori le mura si espanse. Sopravvive come contrappunto popolare e rurale all'attuale museo vivente di Medina.
Distributori di bevande, Giappone
cibo
Giappone

L'impero delle macchine per bevande

Ci sono più di 5 milioni di scatole luminose ultra-tecnologiche sparse in tutto il paese e molte altre lattine e bottiglie esuberanti di bevande invitanti. I giapponesi hanno smesso da tempo di resistergli.
Parata dei nativi americani, Pow Pow, Albuquerque, New Mexico, Stati Uniti
Cultura
Albuquerque, EUA

Il suono dei tamburi, gli indiani resistono

Con oltre 500 tribù presenti, il pow wow "Gathering of the Nations" celebra la sacralità delle culture dei nativi americani. Ma rivela anche il danno inflitto dalla civiltà colonizzatrice.
Spettatore, Melbourne Cricket Ground-Regole di calcio, Melbourne, Australia
sportivo
Melbourne, Australia

Calcio dove gli australiani regolano le regole

Sebbene praticato dal 1841, il football australiano conquistò solo una parte della grande isola. L'internazionalizzazione non è mai andata oltre la carta, frenata dalla concorrenza del rugby e del calcio classico.
Atterraggio in aereo, spiaggia di Maho, Sint Maarten
In viaggio
Maho Beach, Sint Maarten

La spiaggia caraibica a propulsione a reazione

A prima vista, l'aeroporto internazionale Princess Juliana sembra essere solo un altro dei vasti Caraibi. I successivi atterraggi poco profondi sulla spiaggia di Maho che ne precede la pista, i decolli di jet che distorcono i volti dei bagnanti e li proiettano in mare, ne fanno un caso speciale.
piccolo soggetto
Etnico

Hampi, India

Alla Scoperta dell'Antico Regno de Bisnaga

Nel 1565, l'impero indù di Vijayanagar soccombette agli attacchi nemici. 45 anni prima era già stata vittima della portoghesi del suo nome da parte di due avventurieri portoghesi che lo rivelarono all'Occidente.

tunnel di ghiaccio, percorso dell'oro nero, Valdez, Alaska, USA
Portfolio fotografico Got2Globe
Portafoglio Got2Globe

Sensazioni vs Impressioni

I sosia dei fratelli Earp e l'amico Doc Holliday a Tombstone, USA
Storia
Lapide, EUA

Lapide: la città è troppo dura per morire

I lodi d'argento scoperti alla fine del XIX secolo hanno reso Tombstone un fiorente e conflittuale centro minerario alla frontiera degli Stati Uniti. Stati Uniti a Messico. Lawrence Kasdan, Kurt Russell, Kevin Costner e altri registi e attori di Hollywood hanno reso famosi i fratelli Earp e il loro duello sanguinario.OK Corral”. La lapide che nel tempo tante vite hanno reclamato è qui per durare.
Key West Mural, Florida Keys, Stati Uniti
Isole
Key West, EUA

Il selvaggio West tropicale degli Stati Uniti

Siamo giunti alla fine della Overseas Highway e all'ultima ridotta della propaganda Florida Keys. Il Stati Uniti continentali qui si arrendono a un'abbagliante vastità marina color smeraldo-turchese. E un sogno ad occhi aperti del sud alimentato da una sorta di incantesimo caraibico.
Aurora boreale, Laponia, Rovaniemi, Finlandia, Fire Fox
bianco inverno
Lapponia, Finlândia

Alla ricerca della volpe di fuoco

L'aurora boreale o australis, fenomeni luminosi generati dai brillamenti solari, sono unici per le altezze della Terra. Voi sami nativo dalla Lapponia si credeva fosse una volpe infuocata che diffondeva scintillii nel cielo. Qualunque cosa siano, nemmeno i quasi 30 gradi sotto zero che si sono fatti sentire nell'estremo nord della Finlandia non hanno potuto impedirci di ammirarli.
Almada Negreiros, Roça Saudade, Sao Tome
Letteratura
desiderio, São Tomé, São Tome e Principe

Almada Negreiros: da Saudade all'eternità

Almada Negreiros nasce nell'aprile del 1893 in una campagna di São Tomé. Alla scoperta delle sue origini, crediamo che l'esuberanza rigogliosa in cui ha iniziato a crescere abbia dato ossigeno alla sua feconda creatività.
Monte Denali, McKinley, Sacro Tetto Alaska, America del Nord, Ridge, Mal di montagna, Mal di montagna, Prevenire, Trattare
Natura
Monte Denali, Alaska

Il Sacro Soffitto del Nord America

Gli indiani Athabascan lo chiamavano Denali, o il Grande, e ne venerano la superbia. Questa splendida montagna ha suscitato l'avidità degli alpinisti e una lunga serie di salite da record.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
cadere
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Totem, Sitka, Alaska Viaggio una volta dalla Russia
Parchi Naturali
sitka, Alaska

Sitka: un viaggio attraverso un'Alaska che una volta era russa

Nel 1867, lo zar Alessandro II dovette vendere l'Alaska russa al Stati Uniti. Nella piccola città di Sitka, troviamo l'eredità russa ma anche i nativi Tlingit che li hanno combattuti.
Occupazione cinese del Tibet, Tetto del mondo, Le forze di occupazione
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Lhasa, Tibete

La demolizione della campana del tetto del mondo

Qualsiasi dibattito sulla sovranità è accessorio e una perdita di tempo. Chiunque voglia lasciarsi abbagliare dalla purezza, dall'affabilità e dall'esotismo della cultura tibetana dovrebbe visitare il territorio il prima possibile. L'avidità della civiltà Han che muove la Cina non impiegherà molto a seppellire il Tibet millenario.
Coppia in visita a Mikhaylovskoe, il villaggio dove lo scrittore Alexander Pushkin aveva una casa
personaggi
San Pietroburgo e Michaylovskoe, Russia

Lo scrittore che ha ceduto alla sua stessa trama

Alexander Pushkin è lodato da molti come il più grande poeta russo e il fondatore della moderna letteratura russa. Ma Pushkin ha anche dettato un epilogo quasi tragicomico alla sua vita prolifica.
Baie d'Oro, Ile des Pins, Nuova Caledonia
Spiagge
Île-des-Pins, Nuova Caledonia

L'Isola che si appoggiava al Paradiso

Nel 1964, Katsura Morimura ha deliziato il Giappone con una storia d'amore turchese ambientata a Ouvéa. Ma la vicina Île-des-Pins ha conquistato il titolo di "L'isola più vicina al paradiso" e ha estasiato i suoi visitatori.
Funivia di Sanahin, Armenia
Religione
Alaverdi, Armenia

Una funivia chiamata Ensejo

La parte superiore della gola del fiume Debed nasconde i monasteri armeni di Sanahin e Haghpat e condomini sovietici a schiera. Il suo fondo ospita la miniera di rame e la fonderia che sostiene la città. A collegare questi due mondi è una provvidenziale cabina sospesa in cui gli alaverdi si aspettano di viaggiare in compagnia di Dio.
Di nuovo al sole. Funivie di San Francisco, alti e bassi della vita
Veicoli Ferroviari
San Francisco, EUA

Funivie di San Francisco: una vita di alti e bassi

Un macabro incidente di carro ha ispirato la saga della funivia di San Francisco. Oggi, queste reliquie funzionano come un'affascinante operazione della città della nebbia, ma hanno anche i loro rischi.
Verdure, Little India, Sari Singapore, Singapore
Società
Little India, Singapore

Piccola India. La Singapore di Sari

Ci sono poche migliaia di abitanti invece degli 1.3 miliardi della madrepatria, ma Little India, un quartiere della minuscola Singapore, non manca di anima. Né soul né odore di curry e musica di Bollywood.
Intersezione trafficata di Tokyo, Giappone
Vita quotidiana
Tokyo, Giappone

La notte infinita della capitale del Sol Levante

Dillo Tokyo non dormire è dire poco. In una delle città più grandi e sofisticate sulla faccia della Terra, il crepuscolo segna solo il rinnovamento della frenetica vita quotidiana. E ci sono milioni delle loro anime che o non trovano posto al sole, o hanno più senso nei cambiamenti "oscuri" e oscuri che seguono.
Parco Nazionale di Amboseli, Monte Kilimangiaro, Collina di Normatior
Animali selvatici
P.N. Amboseli, Kenia

Un regalo del Kilimangiaro

Il primo europeo ad avventurarsi in queste terre Masai rimase sbalordito da ciò che trovò. E ancora oggi grandi branchi di elefanti e altri erbivori vagano alla mercé dei pascoli innevati della più grande montagna africana.
Bungee jumping, Queenstown, Nuova Zelanda
Voli panoramici
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.