Monte Denali, Alaska

Il Sacro Soffitto del Nord America


Il periodo di massimo splendore del Nord America
Veduta aerea della vetta più alta del Monte McKinley o Denali, la montagna più alta del Nord America con 6194 metri di altitudine.
verde effimero
Taiga verde di PN Denali, durante la breve estate dell'interno dell'Alaska settentrionale.
una valle glaciale
Il ghiaccio scorre da uno dei tanti ghiacciai che scorrono nelle gole della catena montuosa dell'Alaska di cui fa parte il monte Denali.
acque bianche
Due barche da rafting si affacciano sulle rapide del fiume Nenana nelle immediate vicinanze del Parco Denali.
granito nella nebbia
La nebbia avvolge ripide scogliere ai piedi ghiacciati del Monte Denali.
Incrocio delle alci
Il segnale stradale avverte dell'attraversamento delle alci in tutto il Parco Nazionale di Denali.
ghiaccio in profondità
Un altro ghiacciaio, questo ben nascosto in una gola tra ripide montagne.
pascolo di Berm
Le alci pascolano sul ciglio della strada nel Parco di Denali, poco o poco infastidite dal traffico dei veicoli.
viaggio in treno
Marco C. Pereira appeso a una carrozza dell'Alaska Railroad inattiva.
strada di ghiaccio
Lungo ghiacciaio con strane linee parallele e continue.
Destinazione: fiume selvaggio
Autobus di servizio del Parco Nazionale di Denali, dipinto di verde per rompere il meno possibile la naturale omogeneità del luogo.
prospettiva privilegiata
I passeggeri di un volo panoramico fotografano il Monte Denali in una giornata con visibilità eccellente.
Il periodo di massimo splendore del Nord America II
Prospettiva distintiva del Monte Denali, ben distaccato dal resto della catena montuosa dell'Alaska.
Fine di una giornata senza fine
Tramonto lento sulla tundra dell'Alaska, durante la breve estate delle latitudini settentrionali.
Gli indiani Athabascan lo chiamavano Denali, o il Grande, e ne venerano la superbia. Questa splendida montagna ha suscitato l'avidità degli alpinisti e una lunga serie di salite da record.

Dopo diversi giorni di esplorazione dei maestosi domini di Prince William Sound, abbiamo lasciato Valdez.

Iniziamo un lungo viaggio pseudo-notturno verso nord lungo la Richardson Highway, la prima delle grandi autostrade dell'Alaska.

I successivi geli e disgeli e la discontinuità del permafrost sottostante lo hanno reso più ondulato di quanto sarebbe auspicabile. Di conseguenza, abbiamo seguito a velocità moderata, a un'andatura adatta anche ad apprezzare le alte forme dei Monti Chugach e della tundra settentrionale.

Ma non solo. La lentezza permette di evitare volpi, donnole, scoiattoli, istrici, alci e anche un ghiotto mangiatore che, lungo i quasi XNUMX chilometri attraversano – o nel caso dell'alce esigente – l'asfalto.

Siamo arrivati ​​a Fairbanks nel cuore della notte, ma non abbiamo mai visto un'alba degna di questo nome. Il sole si limitò a riprendersi dal suo breve sussurro all'orizzonte ea restituire a quelle interruzioni boreali l'intensa e piena luminosità che doveva loro fino alla fine della breve estate.

Monte Denali, McKinley, Sacro Tetto Alaska, America del Nord, tramonto

Tramonto lento sulla tundra dell'Alaska, durante la breve estate delle latitudini settentrionali.

Confermiamo la fama di seconda città dell'Alaska. Isolata nei confini di un quasi non artico, Fairbanks ha sviluppato la propria vita ai margini e non si è mai preoccupata di attirare visitatori.

Come ti aspetteresti, la maggior parte non si innamora di lei a prima vista. Nemmeno il prossimo. Li capiamo. La città sembrava tanto improvvisata e indaffarata quanto logorata dal clima austero.

Ad ogni modo, sono le grandi scene che spiccano di più nel 49° stato nordamericano e, qualche ora in più a sud, ci aspettava il culmine dell'itinerario, quello che aveva giustificato il lungo viaggio da Valdez.

Punto alto, come si può dire.

Staccato dalla vastità sub-artica, il Denali Park è stato istituito attorno alla quota più alta del Nord America, una montagna preistorica a 6.196 metri, circondata da altre vette meno imponenti.

Monte Denali, McKinley, Sacro Tetto Alaska, America del Nord, Parco Nazionale

Taiga verde di PN Denali, durante la breve estate dell'interno dell'Alaska settentrionale.

La scoperta dei coloni americani e il battesimo politico di McKinley

Alla fine del XIX secolo, un cercatore d'oro lo battezzò McKinley, a sostegno politico di un omonimo candidato alla presidenza degli Stati Uniti nato in Ohio, e fu assassinato durante il suo secondo mandato da Leon Czolgosz, un anarchico di origine polacca.

Raggiungiamo il parco attraverso la George Parks Highway che collega le lontane e iconiche città di Anchorage e Fairbanks, una delle strade più importanti dell'Alaska.

Monte Denali, McKinley, Sacro Tetto Alaska, America del Nord, Moose Crossing

Il segnale stradale avverte dell'attraversamento delle alci in tutto il Parco Nazionale di Denali.

Non appena abbiamo svoltato su Park Road, abbiamo iniziato a capire perché i fotografi professionisti si riferiscono agli animali di Denali come a una vita animale accessibile.

La caccia è stata vietata per molto tempo, quindi la fauna è meno in grado di sfuggire a persone e veicoli.

In pochi chilometri passiamo davanti a una famiglia di alci e volpi che passeggiano lungo il ciglio della strada.

Monte Denali, McKinley, tetto sacro Alaska, America del Nord, alci

Le alci pascolano sul ciglio della strada nel Parco di Denali, poco o poco infastidite dal traffico dei veicoli.

C'è chi è fortunato o sfortunato, a seconda della prospettiva e dell'occasione, di imbattersi negli orsi. grizzly, con caribù e lupi sui numerosi percorsi pedonali e per mountain bike del parco.

Siamo avanzati fino a Wonder Lake. La giornata si rivela tutt'altro che favorevole alla contemplazione del Monte Denali.

Nelle giornate limpide, la montagna di solito affascina i visitatori con favolose immagini simmetriche: quella reale e quella del suo riflesso nelle calme acque del lago.

Tuttavia, in compenso, viene confermata la possibilità di partecipare a un volo panoramico sopra e intorno alla vetta. Consapevoli che a più di 6000 metri di quota il tempo dovrebbe essere diverso, siamo emozionati. Speriamo per il meglio.

Abbiamo dormito in un campo chiamato Greezly nelle vicinanze del fiume Nenana. Nonostante il nome, nessuno dei grandi orsi dell'Alaska ci tormenta fino a farci dormire.

Il glorioso volo panoramico intorno al monte Denali

Ci siamo svegliati in una mattina gloriosa. Alle otto eravamo già parcheggiati all'aeroporto locale, ansiosi di partire.

“C'è abbastanza vento. L'aereo sferraglia molto.

Monte Denali, McKinley, Sacred Roof Alaska, Nord America, volo panoramico

I passeggeri di un volo panoramico fotografano il Monte Denali in una giornata con visibilità eccellente.

Inoltre voliamo ad un'altitudine che richiede ossigeno” ci avverte il pilota con la disinvoltura di chi conduce da secoli quelle escursioni aeree. “Ma questi sono dettagli. Ciò che conta è che avrai il privilegio di ammirare i migliori panorami delle Americhe, senza alcuna contestazione! aggiunge.

Siamo decollati nel cielo blu. In un lampo, stavamo sorvolando la grande taiga verdeggiante di Denali. Vediamo fiumi e laghi che il riflesso del sole diventa d'argento.

Andando avanti, il verde della vegetazione diventa secco a causa della maggiore quota e del freddo.

Entrano i primi bracci di ghiaccio e, presto, il bianco gelido opprimente dei grandi campi di ghiaccio dell'Alaska Range.

Mount Denali, McKinley, Sacred Roof Alaska, America del Nord, ghiacciaio elencato

Lungo ghiacciaio con strane linee parallele e continue.

Continuiamo a guadagnare quota superando profonde gole dove scivolano lunghi ghiacciai, alcuni con capricciosi meandri o aggraziate biforcazioni. Vediamo enormi pilastri di granito scolpiti dall'erosione e immersi nella nebbia.

Ad un certo punto, tra dossi e piccoli salti, ci imbattiamo in una montagna.

Abbiamo, inoltre, la sensazione che ci andremo a scontrare con esso. "Perché, eccolo qui!" comunica il pilota americano vantandosi ai passeggeri con entusiasmo palese: “Monte McKinley o Denali, quello che preferisci.

Monte Denali, McKinley, tetto sacro Alaska, America del Nord, cresta

Veduta aerea della vetta più alta del Monte McKinley o Denali, la montagna più alta del Nord America con 6194 metri di altitudine.

Molte persone sono morte per questo bastardo. Se dipende da me, non faremo parte delle statistiche, non preoccuparti!. Facciamo tre piccoli giri e poi torniamo indietro nel modo opposto in cui siamo venuti, ok?

La montagna appare prominente sopra nuvole basse, coronata da una cima bianca di ghiaccio permanente, o dorata dal granito più levigato a cui il ghiaccio non è ancora riuscito ad attaccarsi.

granito nella nebbia

La nebbia avvolge ripide scogliere ai piedi ghiacciati del Monte Denali.

Denali o Mount McKinley: Conquista della Grande Montagna del Nord America

La sua sede, scura, è larga come quella di poche altre montagne.

A 5.500 m, la salita dalla base alla vetta è considerata la più alta di qualsiasi montagna situata interamente sul livello del mare.

Dall'inizio del XX secolo in poi, lo spirito pionieristico della sua conquista ha suscitato l'avidità di innumerevoli alpinisti. La prima ascesa confermata avvenne nel 1910, scritta da un gruppo di quattro residenti della regione che divennero noti per la spedizione di lievito naturale (lievito).

Nonostante la loro assoluta mancanza di esperienza alpinistica, trascorsero circa tre mesi in montagna. La tua giornata di salita alla vetta sarà durata diciotto ore ed è stata impressionante.

Armati di un sacchetto di ciambelle ciascuno, un thermos di cioccolata calda e un bastoncino di abete di quattro metri, due di loro hanno raggiunto la vetta settentrionale, la più bassa delle due vette.

Monte Denali, McKinley, Sacro Tetto Alaska, America del Nord

Prospettiva distintiva del Monte Denali, ben distaccato dal resto della catena montuosa dell'Alaska.

Sollevarono il bastone vicino alla cima.

La maggior parte delle successive salite da record

La prima ascesa alla vetta più alta – la conquista ufficiale della montagna – avvenne tre anni dopo ad opera di Walter Harper, originario dell'Alaska. Anche Robert Tatum, il suo partner, ha raggiunto la vetta principale.

Questo gruppo confermò la testimonianza di abete lasciata dalla spedizione di lievito naturale nel 1910.

Da allora, innumerevoli record sono stati battuti, molte delle spedizioni sono iniziate pittoresco villaggio di Talkeetna: la prima donna, la prima alpinista a salirla due volte, le prime conquiste con nuove vie, la prima conquista in inverno (1967), la prima in solitaria (1970)

Monte Denali, McKinley, tetto sacro Alaska, America del Nord Whitewater

Due barche da rafting si affacciano sulle rapide del fiume Nenana nelle immediate vicinanze del Parco Denali.

la prima salita di una squadra tutta al femminile (1970), la prima discesa della pista Cassin di Sylvain Saudan “Eskiador do Impossivel” (1972),

la prima salita di un branco di cani eschimesi (1979), un altro tentativo in solitaria della giapponese Naomi Uemura, ormai in inverno (1984), fallì, impresa che sarebbe stata raggiunta quattro anni dopo.

In questo periodo, come ci aveva raccontato il pilota di bordo, più di cento persone sacrificarono la propria vita in onore del grande Denali.

Tempo insidioso da Mount the Natives limitato a Denali

La montagna è così ampia che crea il suo tempo completamente imprevedibile. Da un momento all'altro, l'atmosfera stabile può degenerare in tempeste furiose.

Nel dicembre 2003 sono stati registrati -59.7ºC. In una giornata di temperatura simile e con un vento di quasi 30 km/h, il monte Denali ha prodotto un record assoluto di freddo nordamericano di -83.4ºC.

Monte Denali, McKinley, Sacro Tetto Alaska, America del Nord, Valle Glaciale

Il ghiaccio scorre da uno dei tanti ghiacciai che scorrono nelle gole della catena montuosa dell'Alaska di cui fa parte il monte Denali.

Di fronte a queste e ad altre figure meteorologiche, topografiche e geografiche, capiamo perché i nativi atabaschi e altri hanno combattuto così a lungo perché il tetto nordamericano fosse chiamato solo Denali.

Perché hanno chiesto la rimozione del nome del presidente che non gli ha mai fatto visita e che ha avuto poco o nulla a che fare con quelle soste in Alaska.

Questo capriccio è stato soddisfatto dal Presidente Baraka Obama, nonostante l'opposizione dello stato dell'Ohio e l'irritazione del Partito Repubblicano il giorno prima della sua visita del 30 agosto 2015, ha cercato di sensibilizzare gli americani sul dramma del cambiamento climatico.

Capiamo anche perché gli indigeni nutrono così tanto rispetto per la maestosa montagna al centro del loro vasto territorio.

A proposito, cosaQuando atterriamo sani e salvi all'aerodromo di Denali, quello stesso rispetto attanaglia ancora i nostri cuori.

Key West, EUA

Il selvaggio West tropicale degli Stati Uniti

Siamo giunti alla fine della Overseas Highway e all'ultima ridotta della propaganda Florida Keys. Il Stati Uniti continentali qui si arrendono a un'abbagliante vastità marina color smeraldo-turchese. E un sogno ad occhi aperti del sud alimentato da una sorta di incantesimo caraibico.
Circuito dell'Annapurna: 2° - Chame a Upper PisangNepal

(I) Eminente Annapurna

Ci siamo svegliati a Chame, ancora sotto i 3000m. Lì abbiamo visto, per la prima volta, le cime innevate e più alte dell'Himalaya. Da lì, siamo partiti per un'altra escursione sul circuito dell'Annapurna attraverso le pendici e le pendici della grande catena montuosa. Verso qualcosa Upper Pisang.
Circuito dell'Annapurna: 1° - Pokhara a ChameNepal

Finalmente in cammino

Dopo diversi giorni di preparazione a Pokhara, siamo partiti verso l'Himalaya. Il percorso pedonale può essere iniziato solo a Chame, a 2670 metri di altitudine, con le cime innevate della catena montuosa dell'Annapurna già in vista. Fino ad allora, abbiamo completato un preambolo doloroso ma necessario attraverso la sua base subtropicale.
Ketchkan, Alaska

Qui inizia l'Alaska

La realtà passa inosservata alla maggior parte del mondo, ma ce ne sono due Alaska. In termini urbanistici, lo Stato si inaugura a sud del suo nascosto cavo di padella, una striscia di terra separata dal resto EUA lungo la costa occidentale del Canada. Ketchikan, è la più meridionale delle città dell'Alaska, la sua capitale della pioggia e la capitale mondiale del salmone.
ancorare a Homer, EUA

Viaggio fino alla fine dell'autostrada dell'Alaska

Se Anchorage è diventata la città più grande del 49° stato degli Stati Uniti, Homer, a 350 km di distanza, è la sua strada senza uscita più famosa. I veterani di queste terre considerano questa strana lingua di terra un terreno sacro. Venerano anche il fatto che, da lì, non possono andare da nessuna parte.

Mal di montagna: non male. Fa schifo!

Quando si viaggia, a volte ci troviamo di fronte alla mancanza di tempo per esplorare un luogo tanto imperdibile quanto elevato. La medicina e le precedenti esperienze con la malattia da altitudine impongono di non rischiare di salire in fretta.
sitka, Alaska

Sitka: un viaggio attraverso un'Alaska che una volta era russa

Nel 1867, lo zar Alessandro II dovette vendere l'Alaska russa al Stati Uniti. Nella piccola città di Sitka, troviamo l'eredità russa ma anche i nativi Tlingit che li hanno combattuti.
Juneau, Alaska

La piccola capitale della Grande Alaska

Da giugno ad agosto, Juneau scompare dietro le navi da crociera che attraccano al suo molo marginale. Tuttavia, è in questa piccola capitale che si decide il destino del 49° stato nordamericano.
Talkeetna, Alaska

Lo stile di vita dell'Alaska di Talkeetna

Un tempo un semplice avamposto minerario, Talkeetna è stato ringiovanito nel 1950 per servire gli scalatori del Monte McKinley. Il villaggio è di gran lunga il più alternativo e accattivante tra Anchorage e Fairbanks.
Il suono del principe William, Alaska

Viaggio attraverso un'Alaska glaciale

Adagiato contro le montagne Chugach, il Prince William Sound ospita alcuni dei paesaggi stravaganti dell'Alaska. Né potenti terremoti né una devastante marea liscia hanno influenzato il suo splendore naturale.
El Chalten, Argentina

L'appello del granito della Patagonia

Due montagne rocciose hanno innescato una disputa sul confine tra Argentina e Cile. Ma questi paesi non sono gli unici contendenti: i monti Fitz Roy e Torre hanno attratto a lungo scalatori irriducibili.
P.N.Katmai, Alaska

Sulle tracce dell'uomo grizzly

Timothy Treadwell ha trascorso le estati con gli orsi di Katmai. Viaggiando attraverso l'Alaska, abbiamo seguito alcuni dei suoi sentieri ma, a differenza del selvaggio protettore della specie, non siamo mai andati troppo lontano.
Florida Keys, EUA

Il trampolino di lancio dei Caraibi degli Stati Uniti

Os Stati Uniti i continenti sembrano finire, a sud, nella sua capricciosa penisola della Florida. Non si fermano qui. Più di cento isole di corallo, sabbia e mangrovie formano un'eccentrica distesa tropicale che ha sedotto a lungo i vacanzieri nordamericani.
Miami, EUA

Un capolavoro di riabilitazione urbana

All'inizio del 25° secolo, il quartiere di Wynwood era ancora pieno di fabbriche e magazzini abbandonati e pieni di graffiti. Tony Goldman, un astuto investitore immobiliare, acquistò oltre XNUMX proprietà e fondò un parco murale. Molto più che rendere omaggio ai graffiti lì, Goldman ha fondato il grande bastione della creatività di Miami.
Lapide, EUA

Lapide: la città è troppo dura per morire

I lodi d'argento scoperti alla fine del XIX secolo hanno reso Tombstone un fiorente e conflittuale centro minerario alla frontiera degli Stati Uniti. Stati Uniti a Messico. Lawrence Kasdan, Kurt Russell, Kevin Costner e altri registi e attori di Hollywood hanno reso famosi i fratelli Earp e il loro duello sanguinario.OK Corral”. La lapide che nel tempo tante vite hanno reclamato è qui per durare.
Miami Spiaggia, EUA

La spiaggia di tutte le vanità

Poche coste concentrano, allo stesso tempo, tanto calore e manifestazioni di fama, ricchezza e gloria. Situata nell'estremo sud-est degli Stati Uniti, Miami Beach è accessibile tramite sei ponti che la collegano al resto della Florida. È magro per il numero di anime che lo desiderano.
Little Havana, EUA

L'Avana degli anticonformisti

Nel corso dei decenni e fino ad oggi, migliaia di cubani hanno attraversato lo Stretto della Florida alla ricerca della terra della libertà e dell'opportunità. Con gli Stati Uniti a soli 145 km di distanza, molti non sono andati oltre. La sua Little Havana a Miami è oggi il quartiere più emblematico della diaspora cubana.
Grand Canyon, EUA

Viaggio attraverso l'abisso del Nord America

Il fiume Colorado e gli affluenti iniziarono a confluire nell'omonimo altopiano 17 milioni di anni fa, esponendo metà del passato geologico della Terra. Hanno anche scolpito una delle sue viscere più sbalorditive.
Monument Valley, EUA

Indiani o Cowboy?

I produttori iconici di western come John Ford hanno immortalato quello che è il più grande territorio dei nativi americani negli Stati Uniti. Oggi, nella Navajo Nation, i Navajo vivono anche nei panni di vecchi nemici.
Las Vegas, EUA

Dove il peccato perdona sempre

Proiettata dal deserto del Mojave come un miraggio al neon, la capitale nordamericana del gioco e dell'intrattenimento è vissuta come una scommessa al buio. Lussureggiante e avvincente, Vegas non impara né si pente.
Delta dell'Okavango, Non tutti i fiumi raggiungono il mare, Mokoros
Safari
Delta dell'Okavango, Botswana

Non tutti i fiumi raggiungono il mare

Terzo fiume più lungo dell'Africa meridionale, l'Okavango nasce negli altopiani angolani di Bié e percorre 1600 km a sud-est. Perditi nel deserto del Kalahari, dove irriga una splendida zona umida brulicante di fauna selvatica.
Yak Kharka a Thorong Phedi, circuito dell'Annapurna, Nepal, yak
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna 11º: yak karkha a Thorong Phedi, Nepal

Arrivo ai piedi della gola

In poco più di 6 km saliamo da 4018m a 4450m, alla base del Thorong La Gorge. Lungo la strada, ci siamo chiesti se quelli che sentivamo fossero i primi problemi di Altitude Evil. Non è mai stato un falso allarme.
Scala del palazzo di Itamaraty, Brasilia, Utopia, Brasile
Architettura & Design
Brasilia, Brasile

Brasilia: dall'utopia all'arena politica e capitale del Brasile

Fin dai tempi del marchese di Pombal si parlava di trasferire la capitale nell'entroterra. Oggi, la città chimera continua a sembrare surreale ma detta le regole dello sviluppo brasiliano.
Era Susi trainato da cane, Oulanka, Finlandia
Aventura
P.N. Oulanka, Finlândia

Un piccolo lupo solitario

Jukka "Era-Susi" Nordman ha creato uno dei più grandi branchi di cani da slitta al mondo. È diventato uno dei personaggi più iconici della Finlandia, ma rimane fedele al suo soprannome: Wilderness Wolf.
Bertie a Jalopy, Napier, Nuova Zelanda
Cerimonie e Feste
Napier, Nova Zelândia

Ritorno agli anni '30

Devastato da un terremoto, Napier è stato ricostruito in un Art Deco quasi al piano terra e vive fingendo di essersi fermato negli anni Trenta. I suoi visitatori si arrendono all'atmosfera del Grande Gatsby che trasuda la città.
Città di Mindelo, Sao Vicente, Capo Verde
Città
Mindelo, São Vicente, Capo Verde

Il Miracolo di São Vicente

São Vicente è sempre stato arido e inospitale da eguagliare. La difficile colonizzazione dell'isola ha sottoposto i coloni a successive difficoltà. Fino a quando, finalmente, la sua provvidenziale baia di acque profonde ha reso Mindelo, la città più cosmopolita e la capitale culturale di Capo Verde.
cibo
Margilan, Uzbekistan

Un capofamiglia dell'Uzbekistan

In uno dei tanti panifici di Margilan, sfinito dal calore intenso del forno tandyr, il fornaio Maruf'Jon lavora a metà come i diversi pani tradizionali venduti in tutto l'Uzbekistan
Coppia gotica
Cultura

Matarraña ad Alcanar, Spagna

Una Spagna medievale

Percorrendo le terre di Aragona e Valencia, incontriamo torri e merli sottolineati da case che riempiono i pendii. Miglio dopo miglio, questi luoghi si stanno rivelando tanto anacronistici quanto affascinanti.

Spettatore, Melbourne Cricket Ground-Regole di calcio, Melbourne, Australia
sportivo
Melbourne, Australia

Calcio dove gli australiani regolano le regole

Sebbene praticato dal 1841, il football australiano conquistò solo una parte della grande isola. L'internazionalizzazione non è mai andata oltre la carta, frenata dalla concorrenza del rugby e del calcio classico.
Crociera Navimag, da Puerto Montt a Puerto-natales, in Cile
In viaggio
Puerto Natales-Porto Montt, Cile

Crociera su una nave mercantile

Dopo una lunga elemosina di viaggiatori zaino in spalla, la compagnia cilena NAVIMAG ha deciso di accoglierli a bordo. Da allora, molti viaggiatori hanno esplorato i canali della Patagonia insieme a container e bestiame.
Tulum, Rovine Maya della Riviera Maya, Messico
Etnico
Tulum, Messico

Le rovine Maya più caraibiche

Costruita in riva al mare come un eccezionale avamposto decisivo per la prosperità della nazione Maya, Tulum fu una delle ultime città a soccombere all'occupazione ispanica. Alla fine del XNUMX° secolo, i suoi abitanti l'abbandonarono al tempo ea una costa impeccabile della penisola dello Yucatan.
fotografia di luce solare, sole, luci
Portfolio fotografico Got2Globe
Luce Naturale (parte 2)

Un Sole, Tante Luci

La maggior parte delle foto di viaggio vengono scattate alla luce del sole. La luce del sole e il tempo formano un'interazione capricciosa. Scopri come prevederlo, rilevarlo e utilizzarlo al meglio.
Missioni, San Ignacio Mini, Argentina
Storia
San Ignacio Mini, Argentina

Le Impossibili Missioni dei Gesuiti di San Ignacio Mini

nel secolo Nel XNUMX° secolo, i Gesuiti ampliarono un dominio religioso nel cuore del Sud America in cui convertirono gli indiani Guarani in missioni dei Gesuiti. Ma le Corone Iberiche hanno rovinato l'utopia tropicale della Compagnia di Gesù.
Induismo balinese, Lombok, Indonesia, tempio Batu Bolong, vulcano Agung sullo sfondo
Isole
Chili, Indonesia

Lombok: l'induismo balinese su un'isola dell'Islam

La fondazione dell'Indonesia era basata sulla fede in un Dio. Questo principio ambiguo ha sempre generato polemiche tra nazionalisti e islamisti, ma a Lombok i balinesi prendono a cuore la libertà di culto.
Aurora boreale, Laponia, Rovaniemi, Finlandia, Fire Fox
bianco inverno
Lapponia, Finlândia

Alla ricerca della volpe di fuoco

L'aurora boreale o australis, fenomeni luminosi generati dai brillamenti solari, sono unici per le altezze della Terra. Voi sami nativo dalla Lapponia si credeva fosse una volpe infuocata che diffondeva scintillii nel cielo. Qualunque cosa siano, nemmeno i quasi 30 gradi sotto zero che si sono fatti sentire nell'estremo nord della Finlandia non hanno potuto impedirci di ammirarli.
Sulla corsia delitto e castigo, San Pietroburgo, Russia, Vladimirskaya
Letteratura
San Pietroburgo, Russia

Sulle tracce di “Delitto e castigo”

A San Pietroburgo non abbiamo potuto fare a meno di indagare sull'ispirazione dei personaggi vili del romanzo più famoso di Fëdor Dostoevskij: i suoi stessi rimpianti e le miserie di alcuni concittadini.
I suoni, Parco Nazionale di Fiordland, Nuova Zelanda
Natura
Fiordland, Nova Zelândia

I fiordi degli antipodi

Una stranezza geologica ha reso la regione del Fiordland la più cruda e imponente della Nuova Zelanda. Anno dopo anno, molte migliaia di visitatori adorano il sottodominio patchwork tra Te Anau e Milford Sound.
Sheki, Autunno nel Caucaso, Azerbaigian, Case d'autunno
cadere
Sheki, Azerbaijan

autunno nel Caucaso

Persa tra le montagne innevate che separano l'Europa dall'Asia, Sheki è una delle città più iconiche dell'Azerbaigian. La sua storia in gran parte setosa comprende periodi di grande ruvidità. Quando abbiamo visitato, i toni pastello dell'autunno hanno aggiunto colore a una peculiare vita post-sovietica e musulmana.
Van a Jossingfjord, Magma Geopark, Norvegia
Parchi Naturali
Magma Geoparco, Norvegia

Un qualcosa di lunare Norvegia

Se tornassimo ai confini geologici del tempo, troveremmo la Norvegia sudoccidentale piena di enormi montagne e un magma fiammeggiante che i ghiacciai successivi avrebbero plasmato. Gli scienziati hanno scoperto che il minerale predominante è più comune sulla Luna che sulla Terra. Molti degli scenari che abbiamo esplorato nel vasto Magma Geopark della regione sembrano presi dal nostro grande satellite naturale.
San Cristobal de Las Casas, Chiapas, Zapatismo, Messico, Cattedrale di San Nicolau
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
San Cristobal de Las Casas, Messico

La dolce casa della coscienza sociale messicana

Maya, di razza mista e ispanica, zapatista e turistica, rurale e cosmopolita, San Cristobal ha le mani piene. In esso, i visitatori zaino in spalla e gli attivisti politici messicani ed espatriati condividono la stessa richiesta ideologica.
aggie grey, samoa, pacifico meridionale, Marlon Brando Fale
personaggi
Apia, Samoa Occidentali

La padrona di casa del Pacifico meridionale

venduto hamburger ai GI nella seconda guerra mondiale e ha aperto un hotel che ha accolto Marlon Brando e Gary Cooper. Aggie Grey è morta nel 2, ma la sua eredità di ospitalità sopravvive nel Pacifico meridionale.
La Repubblica Dominicana Balneario de Barahona, Balneario Los Patos
Spiagge
Barahona, Repubblica Dominicana

Repubblica Dominicana Fare il bagno a Barahona

Sabato dopo sabato, l'angolo sud-ovest della Repubblica Dominicana entra in modalità di decompressione. A poco a poco, le sue seducenti spiagge e lagune accolgono una marea di persone euforiche che si arrendono a un peculiare partito anfibio.
Mauritius, viaggio nell'Oceano Indiano, cascata di Chamarel
Religione
Maurizio

Una Mini India nell'Oceano Indiano

Nel XNUMX° secolo, i francesi e gli inglesi hanno combattuto per un arcipelago a est del Madagascar precedentemente scoperto dai portoghesi. Gli inglesi trionfarono, ricolonizzarono le isole con tagliatori di canna da zucchero del subcontinente ed entrambi ammisero la lingua, la legge e le modalità precedenti francofono. Da questo mix è emersa l'esotica Mauritius.
Composizione ferroviaria Flam sotto una cascata, Norvegia
Veicoli Ferroviari
nesbyen a Flamm, Norvegia

Ferrovia Flam: la Norvegia sublime dalla prima all'ultima stazione

Su strada ea bordo della Flam Railway, su una delle linee ferroviarie più ripide del mondo, raggiungiamo Flam e l'ingresso del Sognefjord, il più grande, il più profondo e il più venerato dei fiordi della Scandinavia. Dal punto di partenza all'ultima stazione, questa Norvegia che abbiamo svelato è monumentale.
4 luglio Fireworks-Seward, Alaska, Stati Uniti
Società
Seward, Alaska

Il 4 luglio più lungo

L'indipendenza degli Stati Uniti viene celebrata a Seward, in Alaska, in modo modesto. Anche così, il 4 luglio e la sua celebrazione sembrano non avere fine.
Commercianti di frutta, Swarm, Mozambico
Vita quotidiana
Enxame, Mozambico

Area di servizio in stile mozambicano

Si ripete in quasi tutte le tappe nei paesi di Mozambico degno di apparire sulle mappe. o tubo tubolare (autobus) si ferma ed è circondato da una folla di impazienti uomini d'affari. I prodotti offerti possono essere universali, come acqua o biscotti, oppure tipici della zona. In questa regione, a pochi chilometri da Nampula, le vendite di frutta sono state successive, sempre piuttosto intense.
PN Tortuguero, Costa Rica, battello pubblico
Animali selvatici
P.N. Tortuguero, Costa Rica

Costa Rica e Tortuguero allagati

Il Mar dei Caraibi e i bacini di numerosi fiumi bagnano il nord-est della nazione tica, una delle zone più umide e ricche di fauna e flora dell'America centrale. Così chiamato perché nelle sue sabbie nere nidificano le tartarughe verdi, Tortuguero si estende, da lì nell'entroterra, per 312 km.2 della splendida giungla acquatica.
Bungee jumping, Queenstown, Nuova Zelanda
Voli panoramici
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.