Pechino, Cina

Il cuore del grande drago


Il semaforo di Mao
L'immagine di sorveglianza di Mao Zedong al centro della Porta di Tianamen e di fronte all'omonima piazza.
Nel senso
Soldato assegnato alla formazione che svolge la complessa coreografia del ritiro della bandiera cinese.
Traffico nel cuore di Pechino
Taxi e altri veicoli passano davanti al portale di Tianamen, sotto la supervisione di Mao Tse-Tung.
ricordo patriottico
Un visitatore di Pechino si fa una foto con sua figlia in costumi storici cinesi.
Marzo
I soldati marciano durante la cerimonia dell'alzabandiera.
riflesso delle persone
Un bambino di una famiglia cinese esamina il riflesso di una pozzanghera davanti alla Porta di Tianamen.
dormire di turno
Il soldato sbadiglia durante il suo turno proprio di fronte all'immagine del grande leader Mao Tse-Tung.
Cerimoniale
I soldati dell'esercito popolare cinese abbassano la bandiera dal centro di piazza Tianamen.
gloria comunista
Motivi comunisti decorano la sommità di uno degli edifici che costeggiano piazza Tianamen.
gruppo caldo
I visitatori cinesi passeggiano sotto lo sguardo altezzoso dell'ex grande leader.
solitudine storica
Spicca il ritratto di Mao Tse-Tung, elevato e al centro assoluto del Portale di Tianamen.
Registratore per sempre
Gli spettatori fotografano e filmano ogni fase della cerimonia dell'alzabandiera.
verso qualcosa
A fine giornata, i soldati svolgono la cerimonia per raccogliere la bandiera cinese.
la luce della Cina
Cala la notte e rafforza la splendida illuminazione del Portale di Tianamen.
Sino-Ordine
I soldati fanno la guardia al piedistallo dove altri svolgono la cerimonia dell'alzabandiera cinese.
È il centro storico incoerente dell'ideologia maoista-comunista e quasi tutti i cinesi aspirano a visitarlo, ma piazza Tianamen sarà sempre ricordata come un macabro epitaffio delle aspirazioni della nazione.

Siamo in piena estate. Pechino rimane soffocata e avvolta da una nebbia che il suo traffico intenso e la velocità sempre minore sono dense.

Anche così, la folla di passanti è ben visibile lungo la passeggiata lungo la parete sud della Città Proibita.

Taxi, veicoli, Mao Tse Tung, Dragon Heart, Piazza Tianamen, Pechino, Cina

Taxi e altri veicoli passano davanti al portale di Tianamen, sotto la supervisione di Mao Tse-Tung.

Nel bel mezzo delle festività natalizie – anche per milioni di domestici sempre indaffarati e nuovi imprenditori cinesi – arrivano nella capitale cittadini curiosi ed entusiasti di quasi tutte le province.

A loro si uniscono espatriati e outsider che, come noi, sono più incuriositi che mai dal successo e dal potere globale appena conquistato dal gruppo etnico Han.

bambino, riflesso d'acqua, cuore di drago, piazza Tianamen, Pechino, Cina

Un bambino di una famiglia cinese esamina il riflesso di una pozzanghera davanti alla Porta di Tianamen.

La meta comune di questo pellegrinaggio è davanti al Portale della Pace Celeste. Lì, ormai da diversi decenni, l'immagine paternalistica dell'ex presidente Mao Tse-Tung sembra supervisionare gli eventi intorno ei destini della nazione, protetta da un piccolo esercito organizzato in modo geometrico, intorno.

Piazza Tianamen: Opera Monumentale, Mausoleo di Mao Zedong

Fu Mao ad avere la visione di costruire la piazza più grande e spettacolare del mondo, con una capacità di almeno 500.000 persone. A tal fine, nel 1950, il Portal da China fu demolito, come molti altri edifici, per lo più residenziali.

ritratto, mao tse tung, portale, cuore di drago, piazza Tianamen, Pechino, Cina

Spicca il ritratto di Mao Tse-Tung, elevato e al centro assoluto del Portale di Tianamen.

Undici mesi dopo l'inizio, i lavori furono completati. La nuova piazza dava al popolo un vasto spazio di pietra e cemento nel cuore simbolico dell'universo-campana.

Il fondatore di Repubblica Popolare Cinese aveva anche espresso il desiderio di essere cremato dopo la sua morte. Ma i capi successori videro il capriccio compromettente della grandiosità del capo.

Alla fine del 1976 gli mancarono di rispetto. Il corpo di Zedong – la versione non traslitterata del suo nome – fu mummificato e seppellito in un mausoleo eretto appositamente al centro della piazza, al posto dell'antica Porta della Cina.

Le autorità hanno colto l'occasione per allargare un po' di più la piazza. Ora misura 880 per 550 metri e può ricevere 600.000 persone.

Soldati piedistallo di guardia, Dragon Heart, Piazza Tianamen, Pechino, Cina

I soldati fanno la guardia al piedistallo dove altri svolgono la cerimonia dell'alzabandiera cinese.

Solitario cinese che alcuni trovano frustrato

Simile a quanto accade durante l'estate per entrare nella Città Proibita e in tante altre attrazioni nel centro della capitale, file interminabili di corteggiatori si formano per contemplare il mausoleo di Mao Zedong.

E, anche se la storia ha assunto il compito di provare le atrocità ispirate dal Grande Leader a seguito dell'ideologia rossa e del suo Grande balzo in avanti, non tutti i cinesi sono consapevoli della realtà o disposti ad accettarla.

Molti spendono qualche yuan per un fiore che offriranno alla loro controversa memoria.

Dopo la lunga attesa, alcuni visitatori sospettosi si sentono ingannati. Nonostante le esaurienti procedure di sicurezza e l'obbligo di togliersi il cappello, è frequente l'accusa che quanto esposto non sia altro che una bambola di cera.

Il corpo appare in una specie di capsula di cristallo, ricoperta da un'antica bandiera comunista. Siamo protetti dalle guardie dell'esercito nazionale che molestano gli osservatori per affrettarsi nella stanza accanto.

Soldato, sonno, sbadigli, mao tse tung, cuore di drago, piazza Tianamen, Pechino, Cina

Il soldato sbadiglia durante il suo turno proprio di fronte all'immagine del grande leader Mao Tse-Tung.

Peregrinazioni sopra il tramonto del cuore del drago

Continuiamo ad esplorare gli angoli di Piazza Tianamen. Percorriamo i sotterranei sotto la strada che lo separa dalle mura della Città Proibita e dalla Porta della Pace Celeste.

Lì si sono stabiliti decine di venditori di souvenir e bibite ambulanti, diversi clandestini, protagonisti di un gioco del gatto col topo a cui la polizia sembra essersi abituata.

La fine del pomeriggio è segnata da un tramonto diffuso che arancia il lato ovest. E dal raduno dell'ennesima paziente folla internazionale, ora attorno a un'area delimitata attorno al pennone su cui sventola orgogliosa la bandiera cinese.

E la cerimonia militare del campanile

Ad una certa ora, i soldati posizionati davanti al Portale Celeste della Pace invadono la strada e interrompono il traffico. Un piccolo battaglione di soldati con spade e fucili in alto compare dall'altra parte delle mura, attraversa uno dei ponti e l'ampia strada che lo separa dall'omonima piazza.

Spettatori, Cerimonia della Bandiera, Dragon Heart, Piazza Tianamen, Pechino, Cina

Gli spettatori fotografano e filmano ogni fase della cerimonia dell'alzabandiera.

Presto entrano nell'area riservata e vengono distribuiti in modo organizzato. Alcuni di loro affrontano il pubblico rumoroso che punta loro centinaia di telefoni cellulari per filmare e fotografare la cerimonia.

Altri salgono sul piedistallo coperto dal tappeto rosso. Salutano verso il portale e la figura di Mao illuminata artificialmente.

Due di questi soldati, sollevati vicino alla base del palo, abbassano la bandiera e la arrotolano con scatti e sobbalzi improvvisi, previsti dal protocollo.

giù bandiera, soldati, cuore di drago, Piazza Tianamen, Pechino, Cina

I soldati dell'esercito popolare cinese abbassano la bandiera dal centro di piazza Tianamen.

Quando finiscono, il battaglione si raggruppa. Riattraversa la strada di ritorno dall'altra parte del portale, luogo di sosta per la bandiera che verrà issata nuovamente solo dopo una cerimonia simile, la mattina seguente.

Tuttavia, era notte. La folla si è dispersa per la piazza ma, impegnata in conversazioni e fotografando e filmando i panorami illuminati che la circondano, insiste per non sciogliersi.

Questo soggiorno va contro i precetti delle autorità. Entrano quindi in azione diversi mezzi guidati da agenti provenienti dalla strada. Supportati da un messaggio assordante in mandarino, costringono le persone, come il bestiame, a spostarsi verso le scale di uscita laterali.

Pochi minuti dopo, gli ultimi oppositori che continuano a ignorare o a fare il prepotente con l'autorità si arrendono al potere dell'autorità e dell'evidenza. Piazza Tienanmen, costruita per il popolo, viene nuovamente svuotata con la forza delle persone.

Questi scontri turistici non fanno vittime.

Visitatori, Mao Tse Tung, Dragon Heart, Piazza Tianamen, Pechino, Cina

I visitatori cinesi passeggiano sotto lo sguardo altezzoso dell'ex grande leader.

Tianamen: I giorni macabri del 1989

Dal 15 aprile al 4 giugno 1989, Tianamen è stata teatro di successive proteste politiche che hanno comportato la sua occupazione principalmente da parte di studenti e scioperi della fame.

L'ultimo giorno della protesta, il presidente del Partito comunista cinese Deng Xiaoping e il primo ministro Li Peng rispose con la dichiarazione della Legge Marziale. Quando non sono riusciti a espellere definitivamente i manifestanti, hanno ordinato un massacro che si ritiene abbia causato tra i 300 e gli 800 morti e molte migliaia di feriti.

Al posto dei carri armati, la folla, scontenta della mancanza di apertura politica e della corruzione dilagante all'interno del PCC, si è trovata di fronte a forze militari rafforzate. La maggior parte delle vittime protestanti sono state uccise a colpi di arma da fuoco. Alcuni sono stati schiacciati dai bruchi dei carri armati.

Chi ha guardato le immagini che sono arrivate al resto del mondo, difficilmente dimentica il momento più emblematico degli eventi: un protestante occasionale, in particolare, mostrò supremo coraggio.

Soldato raccogliere bandiera, cuore di drago, Piazza Tianamen, Pechino, Cina

Soldato assegnato alla formazione che svolge la complessa coreografia del ritiro della bandiera cinese.

Rimase davanti a una colonna di carri armati WZ-120 con due borse della spesa, una per mano, al punto da costringere il carro armato davanti – poco dopo, altri – a cambiare direzione per evitarlo.

L'uomo sconosciuto è persino salito nel carro armato e ha gridato nella torretta. Poco dopo, anche persone non identificate, vestite con abiti blu, sono scappate dalla folla circostante e lo hanno portato via dal carro armato.

Ad oggi, poco si sa con certezza sull'identità di questi attori e sul loro destino.

È noto e sentito, tuttavia, che Tianamen è tutt'altro che una Piazza della Pace.

Dali, Cina

La Cina surrealista di Dalì

Immersa in una magica cornice lacustre, l'antica capitale del popolo Bai è rimasta, fino a qualche tempo fa, un rifugio per la comunità di viaggiatori zaino in spalla. I cambiamenti sociali ed economici di Cina ha incoraggiato l'invasione dei cinesi per scoprire l'angolo sud-ovest della nazione.
Bingling Sì, Cina

La gola dei mille Buddha

Per più di un millennio e almeno sette dinastie, i devoti cinesi hanno esaltato le loro credenze religiose con l'eredità di sculture in uno stretto stretto del fiume Giallo. Coloro che sbarcano alla Gola dei Mille Buddha, potrebbero non trovare tutte le sculture ma trovare uno splendido santuario buddista.
Harare, zimbabwe

L'ultimo sonaglio del surreale Mugabué

Nel 2015, la first lady dello Zimbabwe Grace Mugabe disse che il presidente, allora 91enne, avrebbe governato fino all'età di 100 anni, su una sedia a rotelle speciale. Poco dopo, iniziò a insinuarsi nella sua successione. Ma nei giorni scorsi i generali hanno finalmente accelerato la rimozione di Robert Mugabe che hanno sostituito con l'ex vicepresidente Emmerson Mnangagwa.
Dunhuang, Cina

Un'oasi nella Cina delle Sabbie

Migliaia di chilometri a ovest di Pechino, la Grande Muraglia ha la sua estremità occidentale e la Cina e altro. Un'inaspettata spruzzata di verde vegetale rompe l'arida vastità circostante. Annuncia Dunhuang, ex avamposto cruciale della Via della Seta, oggi una città intrigante ai piedi delle dune più grandi dell'Asia.
Lijiang, Cina

Una città grigia ma piccola

Viste da lontano, le sue vaste case sono lugubri, ma i secolari marciapiedi e canali di Lijiang sono più popolari che mai. Una volta, questa città brillava come la grande capitale del popolo Naxi. Oggi, inondazioni di visitatori cinesi competono per il quasi parco a tema che è diventato una tempesta.
Longsheng, Cina

Huang Luo: il villaggio cinese dai capelli più lunghi

In una regione multietnica ricoperta di risaie terrazzate, le donne di Huang Luo si sono arrese alla stessa ossessione capillare. Consentono ai capelli più lunghi del mondo di crescere, per anni, fino a una lunghezza media di 170-200 cm. Per quanto strano possa sembrare, per mantenerli belli e lucenti, usano solo acqua e riso.
Seul, Corea del Sud

Uno sguardo alla Corea medievale

Il palazzo Gyeongbokgung è protetto da guardiani con abiti di seta. Insieme, formano un simbolo dell'identità sudcoreana. Senza aspettarcelo, siamo finiti per ritrovarci nell'era imperiale di queste terre asiatiche.

Nantou, Taiwan

Nel cuore dell'altra Cina

Nantou è l'unica provincia di Taiwan isolata dall'Oceano Pacifico. Chiunque oggi scopra il cuore montuoso di questa regione tende ad essere d'accordo con i navigatori portoghesi che hanno battezzato Taiwan Formosa.

Taiwan

Bello ma non sicuro

I navigatori portoghesi non potevano immaginare l'imbroglio riservato a Formosa. Quasi 500 anni dopo, anche se non è sicura del suo futuro, Taiwan è fiorente. Da qualche parte tra indipendenza e integrazione nella grande Cina.
Huang Shan, Cina

Huang Shan: Le montagne gialle dei picchi galleggianti

Le cime granitiche delle montagne gialle e fluttuanti di Huang Shan, da cui spuntano i pini acrobati, appaiono in innumerevoli illustrazioni artistiche della Cina. Lo scenario reale, oltre ad essere remoto, rimane più di 200 giorni nascosto sopra le nuvole.
Badaling, Cina

L'invasione cinese della Grande Muraglia cinese

Con l'arrivo delle giornate calde, orde di visitatori Han si impossessano della Grande Muraglia cinese, la più grande struttura creata dall'uomo. Risalgono all'era delle dinastie imperiali e celebrano il protagonismo appena conquistato della nazione.
Lijiang e Yangshuo, Cina

Una Cina impressionante

Zhang Yimou, uno dei più famosi registi asiatici, si è dedicato a grandi produzioni outdoor ed è stato coautore delle cerimonie mediatiche delle Olimpiadi di Pechino. Ma Yimou è anche responsabile di “Impressions”, una serie di allestimenti non meno controversi con palchi in luoghi emblematici.
Lhasa, Tibete

La demolizione della campana del tetto del mondo

Qualsiasi dibattito sulla sovranità è accessorio e una perdita di tempo. Chiunque voglia lasciarsi abbagliare dalla purezza, dall'affabilità e dall'esotismo della cultura tibetana dovrebbe visitare il territorio il prima possibile. L'avidità della civiltà Han che muove la Cina non impiegherà molto a seppellire il Tibet millenario.
Dali, Cina

Flash Mob di moda cinese

L'ora è fissata e il luogo è noto. Quando la musica inizia a suonare, una folla segue la coreografia in modo armonioso fino allo scadere del tempo e ognuno torna alla propria vita.
Guilin, Cina

La porta del regno di pietra cinese

L'immensità delle aspre colline calcaree che lo circondano è così maestosa che le autorità di Pechino stampalo sul retro di banconote da 20 yuan. Chi lo esplora passa quasi sempre per Guilin. E anche se questa città nella provincia del Guangxi è diversa dalla natura esuberante che la circonda, abbiamo anche trovato il suo fascino.
Lhasa a Gyantse, Tibete

Gyantse, attraverso le alture del Tibet

L'obiettivo finale è il campo base tibetano dell'Everest. In questo primo percorso, partendo da Lhasa, passiamo dal lago sacro di Yamdrok (4.441 m) e dal ghiacciaio della gola di Karo (5.020 m). A Gyantse ci arrendiamo allo splendore tibetano-buddista dell'antica cittadella.
Esteros del Iberá, Pantanal Argentina, Alligatore
Safari
Esteros del Iberá, Argentina

Il Pantanal della Pampa

Sulla mappa del mondo, a sud di famosa zona umida brasiliana, emerge una regione allagata poco conosciuta ma quasi altrettanto vasta e ricca di biodiversità. L'espressione guaranì e sarà la definisce “acque splendenti”. L'aggettivo si adatta più della sua forte luminanza.
Escursionisti sull'Ice Lake Trail, circuito dell'Annapurna, Nepal
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 7° - Braga - Ice Lake, Nepal

Circuito dell'Annapurna - Il doloroso acclimatamento del lago di ghiaccio

Sulla salita al villaggio di Ghyaru, abbiamo avuto un primo e inaspettato assaggio di quanto possa essere esaltante il circuito dell'Annapurna. Nove chilometri dopo, a Braga, per la necessità di acclimatarsi, si sale dai 3.470 m di Braga ai 4.600 m del lago Kicho Tal. Sentiamo solo la stanchezza prevista e il gonfiore del fascino per la catena montuosa dell'Annapurna.
Architettura & Design
Cimiteri

L'ultima dimora

Dalle grandiose tombe di Novodevichy, a Mosca, alle ossa Maya inscatolate di Pomuch, nella provincia messicana di Campeche, ogni popolo vanta il suo modo di vivere. Anche nella morte.
Era Susi trainato da cane, Oulanka, Finlandia
Aventura
P.N. Oulanka, Finlândia

Un piccolo lupo solitario

Jukka "Era-Susi" Nordman ha creato uno dei più grandi branchi di cani da slitta al mondo. È diventato uno dei personaggi più iconici della Finlandia, ma rimane fedele al suo soprannome: Wilderness Wolf.
cowboy dell'Oceania, Rodeo, El Caballo, Perth, Australia
Cerimonie e Feste
Perth, Australia

Cowboy dell'Oceania

Il Texas è dall'altra parte del mondo, ma nel paese dei koala e dei canguri non mancano i cowboy. I rodei dell'entroterra ricreano la versione originale e 8 secondi durano non meno nell'Australia occidentale.
Nazionalismo colorato
Città
Cartagena delle Indie, Colombia

La città desiderata

Molti tesori sono passati da Cartagena prima della consegna alla corona spagnola, più dei pirati che hanno cercato di depredarli. Oggi le mura proteggono una città maestosa sempre pronta a "rumbe".
Obeso residente a Tupola Tapaau, una piccola isola delle Samoa occidentali.
cibo
Tonga, Samoa Occidentali, Polinesia

Pacifico XXL

Per secoli, gli indigeni delle isole polinesiane sono vissuti per terra e per mare. Fino all'intrusione delle potenze coloniali e alla successiva introduzione di grossi pezzi di carne, fast food e le bevande zuccherate hanno generato una piaga di diabete e obesità. Oggi, mentre gran parte del PIL nazionale di Tonga, Samoa Occidentali e i vicini si sprecano con questi “veleni occidentali”, i pescatori riescono a malapena a vendere il loro pesce.
cabina affollata
Cultura
Saariselka, Finlândia

Il delizioso caldo artico

Si dice che i finlandesi abbiano creato SMS in modo da non dover parlare. L'immaginazione dei freddi nordici si perde nella nebbia delle loro amate saune, vere e proprie sedute di terapia fisica e sociale.
Bungee jumping, Queenstown, Nuova Zelanda
sportivo
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.
Da Chiang Khong a Luang Prabang, Laos, lungo il Mekong
In viaggio
Chiang Hong - Luang Prabang, Laos

Barca lenta, fiume Mekong sotto

La bellezza e il basso costo del Laos sono buoni motivi per navigare tra Chiang Khong e Luang Prabang. Ma questa lunga discesa del fiume Mekong può essere estenuante quanto pittoresca.
Assuan, Egitto, fiume Nilo incontra l'Africa Nera, Isola Elefantina
Etnico
Assuan, Egitto

Dove il Nilo accoglie l'Africa nera

1200 km a monte del suo delta, il Nilo non è più navigabile. L'ultima delle grandi città egiziane segna la fusione tra territorio arabo e nubiano. Fin dalla sua sorgente nel Lago Vittoria, il fiume ha dato vita a innumerevoli popoli africani dalla carnagione scura.
Tramonto, Viale dei Baobab, Madagascar
Portfolio fotografico Got2Globe

Giorni come tanti altri

piazza della registrazione, via della seta, samarcanda, uzbekistan
Storia
Samarcanda, Uzbekistan

Un'eredità monumentale della Via della Seta

A Samarcanda, il cotone è ora la merce più scambiata e Lada e Chevrolet hanno sostituito i cammelli. Oggi, invece delle roulotte, Marco Polo troverebbe i peggiori guidatori in Uzbekistan.
Solovetsky, Isole, Arcipelago, Russia, Autunno, UAZ, strada d'autunno
Isole
Bolshoi Soloveckij, Russia

Una celebrazione dell'autunno russo della vita

Ai margini dell'Oceano Artico, a metà settembre, il fogliame boreale risplende d'oro. Accolti da generosi ciceroni, lodiamo i nuovi tempi umani della grande isola di Solovetsky, famosa per aver ospitato il primo dei campi di prigionia dei Gulag sovietici.
Barche sul ghiaccio, isola di Hailuoto, Finlandia
bianco inverno
A forma di squalo, Finlândia

Un rifugio nel Golfo di Botnia

Durante l'inverno, l'isola di Hailuoto è collegata al resto della Finlandia dalla strada di ghiaccio più lunga del paese. La maggior parte dei suoi 986 abitanti apprezza soprattutto la distanza che l'isola concede loro.
José Saramago a Lanzarote, Isole Canarie, Spagna, Glorieta de Saramago
Letteratura
Lanzarote, Isole Canarie, Spagna

La Zattera di Basalto di José Saramago

Nel 1993, frustrato dal disprezzo del governo portoghese per il suo lavoro “Il Vangelo secondo Gesù Cristo”, Saramago si trasferì con la moglie Pilar del Río a Lanzarote. Di ritorno in questa isola delle Canarie un po' extraterrestre, abbiamo ritrovato la nostra casa. E il rifugio dalla censura a cui lo scrittore si trovò condannato.
Jabula Beach, Kwazulu Natal, Sud Africa
Natura
Santa Lucia, Sud Africa

Un'Africa selvaggia come Zulu

All'eminenza della costa del Mozambico, la provincia del KwaZulu-Natal ospita un inaspettato Sud Africa. Spiagge deserte costellate di dune, vasti estuari e colline ricoperte di nebbia riempiono questa terra selvaggia bagnata anche dall'Oceano Indiano. È condiviso dai sudditi della sempre orgogliosa nazione Zulu e da una delle faune più prolifiche e diversificate del continente africano.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
cadere
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Mucca Cachena a Valdreu, Terras de Bouro, Portogallo
Parchi Naturali
Gerês Fields -Terras de Bouro, Portogallo

Attraverso Campos do Gerês e Terras de Bouro

Continuiamo in un lungo tour a zigzag attraverso i domini di Peneda-Gerês e Bouro, dentro e fuori il nostro Parco Nazionale unico. In questa una delle zone più idolatrate del nord del Portogallo.
Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, Meteo surf
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Isola del nord, Nova Zelândia

Viaggio lungo il sentiero della maggioranza

La Nuova Zelanda è uno dei paesi in cui i discendenti di coloni e nativi si rispettano di più. Mentre esploravamo la sua Isola del Nord, abbiamo appreso della maturazione interetnica di questa nazione Repubblica come maori e polinesiano.
Visitatori della casa di Ernest Hemingway, Key West, Florida, Stati Uniti
personaggi
Key West, Stati Uniti

Parco giochi caraibico di Hemingway

Espansivo come sempre, Ernest Hemingway ha definito Key West "il posto migliore in cui sia mai stato...". Nelle profondità tropicali degli Stati Uniti contigui, ha trovato l'evasione e un divertimento folle e ubriaco. E l'ispirazione per scrivere con intensità da abbinare.
Tarrafal, Santiago, Capo Verde, Baia di Tarrafal
Spiagge
Tarrafal, Santiago, Capo Verde

Il Tarrafal della Libertà e della Slow Life

Il villaggio di Tarrafal delimita un angolo privilegiato dell'isola di Santiago, con le sue poche spiagge di sabbia bianca. Chi ne rimane incantato trova ancora più difficile comprendere l'atrocità coloniale del vicino campo di prigionia.
Santo Sepolcro, Gerusalemme, chiese cristiane, sacerdote con stolto
Religione
Basilica del Santo Sepolcro, Gerusalemme, Israele

Il Tempio Supremo delle Chiese Antiche Cristiane

Fu costruito dall'imperatore Costantino sul luogo della crocifissione e risurrezione di Gesù e un antico tempio di Venere. Nella sua genesi, opera bizantina, la Basilica del Santo Sepolcro è oggi condivisa e contesa da diverse confessioni cristiane come il grande edificio unificatore della cristianità.
Veicoli Ferroviari
Veicoli Ferroviari

Viaggio in treno: il meglio del mondo su Carris

Nessun modo di viaggiare è ripetitivo e arricchente come viaggiare su rotaia. Sali a bordo di queste diverse carrozze e composizioni e goditi lo scenario più bello del mondo su Rails.
Fedeli cristiani che lasciano una chiesa, Upolu, Samoa occidentali
Società
Upolu, Samoa  

Nel cuore spezzato della Polinesia

L'immagine dell'idilliaco Sud Pacifico è indiscutibile a Samoa, ma la sua bellezza tropicale non paga i conti né per la nazione né per gli abitanti. Chiunque visiti questo arcipelago trova un popolo combattuto tra l'assoggettarsi alla tradizione e alla stasi finanziaria o lo sradicarsi in paesi con orizzonti più ampi.
Visitatori a Talisay Ruins, Negros Island, Filippine
Vita quotidiana
Talisay città, Filippine

Monumento a un Amore Luso-Filippino

Alla fine del 11° secolo, Mariano Lacson, un contadino filippino, e Maria Braga, una donna portoghese di Macao, si innamorarono e si sposarono. Durante la gravidanza di quello che sarebbe diventato il suo undicesimo figlio, Maria ha ceduto a una caduta. Distrutto, Mariano costruì un palazzo in suo onore. Nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, il palazzo fu bruciato, ma le eleganti rovine sopravvissute perpetuano la loro tragica relazione.
Stormo di fenicotteri, Laguna Oviedo, Repubblica Dominicana
Animali selvatici
Laguna de Oviedo, Repubblica Dominicana

Il (Nulla) Mar Morto della Repubblica Dominicana

L'ipersalinità della Laguna de Oviedo varia a seconda dell'evaporazione e dell'acqua fornita dalla pioggia e scorre dalla vicina catena montuosa del Bahoruco. Gli indigeni della regione stimano che, di regola, abbia un livello di sale marino tre volte superiore. Lì scopriamo prolifiche colonie di fenicotteri e iguane, tra le molte altre specie che compongono questo uno degli ecosistemi più esuberanti dell'isola di Hispaniola.
Napali Coast e Waimea Canyon, Kauai, rughe hawaiane
Voli panoramici
costa napoletana, Havai

Le rughe abbaglianti delle Hawaii

Kauai è l'isola più verde e umida dell'arcipelago hawaiano. È anche il più antico. Mentre esploriamo la sua costa di Napalo via terra, mare e aria, siamo stupiti di vedere come il passare dei millenni l'abbia solo favorita.