Isola del nord, Nova Zelândia

Viaggio lungo il sentiero della maggioranza


tempo di surf
Un giovane surfista neozelandese si affaccia sull'Oceano Pacifico su una spiaggia a nord di Hawke's Bay, a est dell'Isola del Nord.
pura intimidazione
La figura del guerriero Maori è protagonista di un rituale di guerriero secolare.
In una foschia sulfurea
I visitatori camminano nella nebbia dei Crateri della Luna, una superficie altamente geotermica situata a Taupo, nel cuore dell'Isola del Nord.
manovre per
La donna Maori gestisce le palle poi, create nel corso della storia dalle donne tribali per il loro divertimento, ma utilizzate anche dagli uomini per aumentare la loro forza e flessibilità.
un lago maori
Il lago Rotomahana, situato nelle vicinanze del Monte Tarawera, vulcano responsabile di una delle eruzioni più distruttive della Nuova Zelanda.
Spirale di Koru
Un intaglio di un koru, un simbolo Maori ispirato alle nuove foglie arricciate delle felci argentate che abbondano in Nuova Zelanda. Simboleggiano nuova vita e crescita.
spettacolo cremisi
Momento di uno spettacolo etnico ma qualcosa di concettuale con protagonisti i giovani maori.
isola verde e irrigata
Una delle numerose cascate all'interno dell'Isola del Nord si è formata dopo le piogge.
lavoro in officina
L'istruttore esamina il lavoro di un apprendista artigiano del legno Maori.
Memoria Maori
Fotografia storica di una donna Maori vestita e tatuata secondo la tradizione.
duo Maori
Due attori Maori di un villaggio a tema alla periferia di Rotorua. L'uomo, con la pelle, i capelli e i lineamenti più chiari, rievoca la tradizione indigena di tirare fuori la lingua in segno di sfida.
Kiwi Forza della Natura
Scenario autunnale del fiume Waikato, vicino a Taupo, cuore dell'Isola del Nord.
Architettura coloniale
Sezione di edificio storico del Museo di Rotorua un edificio coloniale staccato dal centro di Rotorua.
Waitangi
Palo con le bandiere che confermano l'accordo tra il popolo Maori ei coloni europei.
Canoa
La Nuova Zelanda è uno dei paesi in cui i discendenti di coloni e nativi si rispettano di più. Mentre esploravamo la sua Isola del Nord, abbiamo appreso della maturazione interetnica di questa nazione Repubblica come maori e polinesiano.

Tre sono le novità per chi, come noi, viene per la prima volta nella terra di Rotorua:

un diffuso e intenso profumo sulfureo, l'alta concentrazione di abitanti autoctoni e un'inaspettata profusione di spettacoli culturali Maori.

Gli ultimi due, più del primo, ci hanno attratto verso la città, ma eravamo ancora a miglia dal suo ingresso quando le particelle di zolfo nell'atmosfera hanno invaso le nostre narici.

Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, Museo di Rotorua

Sezione di edificio storico del Museo di Rotorua un edificio coloniale staccato dal centro di Rotorua.

Chilometro dopo chilometro, siamo entrati nelle sorgenti termali più dinamiche della Nuova Zelanda, costellate di geyser, sorgenti termali e pozzanghere di fango esplosive.

Nel frattempo, il cattivo odore si è impadronito dell'interno dell'auto, dei nostri vestiti, dei bagagli, anche delle strade e della stanza dove abbiamo alloggiato.

Quello stesso rifugio lungo la strada ha posto un limite all'idiozia in cui ci vedevamo da mesi, portando una tenda da campeggio acquistata in Perth, nel lontano estremità occidentale dell'Oceania.

La tenda ci aveva già fatto soffrire parecchio per evitare di dover pagare multe per sovrappeso dalle compagnie aeree. Abbiamo deciso di sbarazzarcene e il Cash Converter che abbiamo trovato sembrava perfetto.

"Mi dà l'idea che non sia stato utilizzato molto!" spara a Jonas, il giovane barista maori, dopo l'immancabile kia ora di accoglienza e con un buon umore e un forte luccichio negli occhi.

Mentre lo faceva, l'impiegato seguì freneticamente la conversazione.

Sotto la famosa passione maori dalla coreano (chiacchiere), ha parlato di sé e della sua famiglia senza cerimonie o complessi e ci ha interrogato, in modo innocente e interessato, su di noi e sulla nostra.

Abbiamo perso quasi 70 dollari in affari, ma abbiamo approfittato della conferma dell'affabilità e della vivacità del popolo Maori, un'idea che avevamo cominciato a formarsi, in HobartA Tasmania, in associazione con Helena Gill, una hostess immigrata alle porte dell'Australia.

E, in altri contatti nella vasta Isola del Sud, dove sia la popolazione generale che i Maori sono molto più piccoli di quelli del vicino settentrionale.

Abbiamo conosciuto Maori solo da quei primi contatti e, come la maggior parte delle persone che hanno messo piede per la prima volta in Nuova Zelanda, da “Pianoforte” di Jane Campion – con Harvey Keitel che interpreta Baines, un marinaio e ranger in pensione che aveva adattato molte delle usanze indigene tra cui l'eccentrico tatuaggio facciale ancora usato da molti Maori.

Isola del Nord, Nuova Zelanda, Maori, Memoria Maori

Fotografia storica di una donna Maori vestita e tatuata secondo la tradizione.

Era giunto il momento per noi di saperne di più.

Rotorua, un durame vulcanico pestilenziale dei Maori della Nuova Zelanda

Anche se in affari, in nessun altro posto del paese i Maori esibivano le loro usanze e rituali tanto quanto a Rotorua. Di fronte all'inesistenza di un vero festival o di un evento etnico in quei giorni, ci siamo accontentati di uno degli spettacoli.

All'ingresso del villaggio a tema, guerrieri armati di bastoni li affrontavano con i loro movimenti bellicosi e le smorfie spaventose, usate nel tempo per tenere a bada i visitatori indesiderati.

Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, Guerriero

La figura del guerriero Maori è protagonista di un rituale di guerriero secolare.

Con la minaccia finita, un capo villaggio ha salutato il rappresentante del visitatore appena nominato con un caloroso sfregamento del naso.

Gli insediamenti maori ed europei di Aoteraoa, le isole della Nuova Zelanda

Una volta convalidata la nostra presenza, abbiamo girovagato di casa in casa nel cosiddetto villaggio per ammirare usi, arti e mestieri diversi, alcuni raccontati e spiegati dai suoi protagonisti.

Questo è stato seguito da uno spettacolo musicale e di danza che includeva la più desiderata delle esibizioni, a haka svolta da uomini e donne.

North Island, Nuova Zelanda, Maori, spettacolo

Momento di uno spettacolo etnico ma qualcosa di concettuale con protagonisti i giovani maori.

Oggi, meno del 40% delle quasi 70 persone di Rotorua sono Maori, ben al di sopra del 15% del totale della Nuova Zelanda.

Si ritiene che questa sia stata l'ultima tappa di una diaspora di oltre duemila anni a bordo di grandi canoe. waka che ha portato i Polinesiani dal sud-est asiatico a Fiji, Samoa, Tonga, Isole della Polinesia francese e cucina, Havai e isola di Pasqua.

Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, Waitangi Canoa

Canoa cerimoniale Maori nel sito del Trattato di Waitangi sull'Isola del Nord.

Nei secoli successivi al loro arrivo ad Aoteraoa - come i Maori chiamano la Nuova Zelanda - hanno forgiato la propria cultura, distinta dal resto della Polinesia per l'isolamento, il clima temperato piuttosto che tropicale e la natura adatta.

Dopo lo sbarco di James Cook 1769 – 127 anni dopo il L'arrivo del pioniere dell'olandese Abel Tasman - a seconda delle zone e delle altezze, le relazioni tra Maori ed europei oscillavano tra la comoda cordialità e le guerre per la terra della Nuova Zelanda.

Questo conflitto, in particolare, fu mal risolto, nel 1840, dal controverso Trattato di Waitangi.

Stabilì che i coloni riconoscevano i Maori come i veri proprietari dei loro domini e proprietà e che avrebbero goduto degli stessi diritti dei sudditi britannici.

Gli indigeni rimasero nelle roccaforti ancora rurali delle loro tribù. Ma nel 1930 il lavoro nei campi era già scarso. Molti indigeni sono emigrati nelle città fondate dagli europei.

Questa confluenza portò all'abbandono delle strutture tribali e all'assimilazione Maori degli stili di vita occidentali.

E l'intricata convivenza etnica tra Maori e discendenti di europei

Anche se in modo meno ovvio che nelle grandi città di Auckland e della capitale Wellington, quando guidiamo intorno a Rotorua e Taupo – dove abbiamo fatto piccoli passi per l'umanità sussunta nella foschia sulfurea dei Crateri della Luna.

Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, Rotorua Mist

I visitatori camminano nella nebbia dei Crateri della Luna, una superficie altamente geotermica situata a Taupo, nel cuore dell'Isola del Nord.

E per altri insediamenti minori, vediamo che la convivenza dei Maori e dei discendenti dei coloni è solo in evoluzione.

Nonostante quanto concordato a Waitangi, i coloni si erano già impossessati delle terre migliori, con evidente vantaggio nella vita moderna che imponevano alla nazione.

Questo primato lasciò i Maori in difficoltà sociali ed economiche, a cominciare dalla difficoltà di accedere all'istruzione superiore e ad avere lavori qualificati e ben pagati.

Isola del Nord, Nuova Zelanda, Maori, Workshop

L'istruttore esamina il lavoro di un apprendista artigiano del legno Maori.

Di conseguenza, la maggior parte delle famiglie autoctone è concentrata in quartieri periferici con condizioni di vita molto più precarie di quelle della classe media di origine britannica o di molti emigranti asiatici o da altrove.

In troppi casi dipendono dai controlli di sicurezza sociale, sono più inclini a malattie e violenze domestiche e costituiscono più della metà della popolazione carceraria.

Crescente rispetto per i territori ei diritti Maori

Ma dal 1960 la situazione continua a migliorare. In quel decennio, un tribunale ha dichiarato illegali le confische di terre coloniali.

Poco dopo, il governo ha restituito il popolo Maori ai luoghi sacri e alle risorse naturali.

Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, fiume Waikato

Scenario autunnale del fiume Waikato, vicino a Taupo, cuore dell'Isola del Nord.

Per molti Maori che si considerano ospiti dei bianchi, solo allora si conclusero le lunghe Guerre della Terra.

Il numero dei rappresentanti maori in parlamento è aumentato e il valore della cultura maori e del dialetto te reo – che già compare su segnaletica stradale, mappe, ecc. eccetera. – alle stelle con il brusco aumento dei visitatori stranieri a isole kiwi.

Una recente rete di asili nido, scuole e università garantisce oggi l'istruzione in lingua maori, integrata da una catena nazionale di emittenti radiofoniche e televisive di proprietà e gestite dagli stessi maori, che stanno guadagnando sempre più notorietà.

La notorietà mondiale del popolo Maori per il suo possente rugby

Mentre stavamo scrivendo questo stesso testo, il campionato mondiale di rugby si stava svolgendo nelle terre dei vecchi coloni inglesi. Come spesso accade, la Nuova Zelanda è stata la squadra che si è distinta e ha attirato di più.

Ci fa addirittura interrompere la sua creazione per assistere al massacro della Francia in braccio agli All Blacks (62-13) nei quarti di finale. Sette dei giocatori All Blacks in competizione sono Maori.

Tutte le partite della nazionale kiwi inizia dopo haka balli esuberanti che i Maori facevano ballare anche dai suonatori pakeh e questo ci intimidisce anche.

Infatti, alcuni anni fa, quando i Maori decisero di introdurre una nuova haka, l'intera comunità rugbistica Pakeha è stata coinvolta nel dibattito, cosa che aiuta a esemplificare la gravità del compromesso interetnico a cui abbiamo assistito giorno dopo giorno, in tutta New Zelanda, questo quando le proprie identità Maori e pakeh sono diluiti sotto la fusione della genetica.

Isola del nord, Nuova Zelanda, Maori, Meteo surf

Un giovane surfista neozelandese si affaccia sull'Oceano Pacifico su una spiaggia a nord di Hawke's Bay, a est dell'Isola del Nord.

Lasciando alcune docce sulla spiaggia di Whangarei, abbiamo incontrato Renee Lee. In mezzo alle chiacchiere, il giovane surfista tatuato ci pone la complessa domanda: “Maori..?

Non sono mai del tutto sicuro di essere Maori o pakeh. Mio padre è Maori e mia madre olandese.

Mia figlia è bionda… Dimmi: cosa pensi che io sia?”

Nelson a Wharariki, PN Abele Tasman, Nova Zelândia

La costa Maori dove gli europei hanno dato la costa

Abel Janszoon Tasman ha esplorato di più delle nuove mappe e dei mitici "Terra australis" quando un errore ha inasprito i contatti con i nativi di un'isola sconosciuta. L'episodio ha inaugurato la storia coloniale di Nova Zelândia. Oggi, sia la costa divina su cui è avvenuto l'episodio, sia i mari che la circondano, evocano il navigatore olandese.
Wanaka, Nova Zelândia

Quanto è buono nel Campo dos Antipodes

Se la Nuova Zelanda è nota per la sua tranquillità e intimità con la natura, Wanaka supera ogni immaginazione. Situato in un ambiente idilliaco tra il lago omonimo e il mistico Monte Aspirante, è diventato luogo di culto. Molti kiwi aspirano a cambiare la loro vita lì.
Penisola di Banks, Nova Zelândia

Il frammento della terra divina della penisola di Banks

Dall'alto, il rigonfiamento più evidente sulla costa orientale dell'Isola del Sud sembra essere imploso più e più volte. Vulcanica ma verdeggiante e bucolica, la Banks Peninsula racchiude nella sua geomorfologia quasi a ruota dentata l'essenza della vita sempre invidiabile della Nuova Zelanda.
napier, Nova Zelândia

Ritorno agli anni '30 - Tour del Calhambeque

In una città ricostruita in stile Art Déco e con un'atmosfera da "anni folli" e oltre, il mezzo di trasporto appropriato sono le eleganti auto d'epoca di quell'epoca. A Napier sono ovunque.
Christchurch, Nova Zelândia

Il maledetto stregone della Nuova Zelanda

Nonostante la sua notorietà agli antipodi, Ian Channell, lo stregone della Nuova Zelanda, non fu in grado di prevedere o prevenire diversi terremoti che colpirono Christchurch. A 88 anni, dopo 23 anni di contratto con il Comune, rilascia dichiarazioni troppo controverse e finisce per essere licenziato.
Tongariro, Nova Zelândia

I vulcani di tutte le discordie

Alla fine del XIX secolo, un capo indigeno cedette i vulcani del PN Tongariro alla corona britannica. Oggi, una parte significativa del popolo Maori rivendica le proprie montagne di fuoco dai coloni europei.
Nova Zelândia  

Quando contare le pecore fa dormire

20 anni fa, la Nuova Zelanda aveva 18 pecore per ogni abitante. Per ragioni politiche ed economiche, la media si è dimezzata. Agli antipodi, molti allevatori sono preoccupati per il loro futuro.
Mount Cook, Nova Zelândia

Nubi del Monte Fura

Aoraki/Mount Cook può essere molto al di sotto del tetto del mondo, ma è la montagna più imponente e più alta della Nuova Zelanda.
Napier, Nova Zelândia

Ritorno agli anni '30

Devastato da un terremoto, Napier è stato ricostruito in un Art Deco quasi al piano terra e vive fingendo di essersi fermato negli anni Trenta. I suoi visitatori si arrendono all'atmosfera del Grande Gatsby che trasuda la città.
Fiordland, Nova Zelândia

I fiordi degli antipodi

Una stranezza geologica ha reso la regione del Fiordland la più cruda e imponente della Nuova Zelanda. Anno dopo anno, molte migliaia di visitatori adorano il sottodominio patchwork tra Te Anau e Milford Sound.
Aoraki Monte Cook, Nova Zelândia

La conquista aeronautica delle Alpi meridionali

Nel 1955, il pilota Harry Wigley creò un sistema per il decollo e l'atterraggio su asfalto o neve. Da allora, la sua compagnia ha svelato, dall'alto, alcuni degli scenari più magnifici dell'Oceania.
Baia delle Isole, Nova Zelândia

Nucleo di civiltà della Nuova Zelanda

Waitangi è il luogo chiave dell'indipendenza e della coesistenza di lunga data dei nativi Maori con i coloni britannici. Nella circostante Baia delle Isole si celebra l'idilliaca bellezza marina degli antipodi della Nuova Zelanda, ma anche la complessa e affascinante nazione kiwi.
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.
Serengeti, Great Savanna Migration, Tanzania, gnu nel fiume
Safari
P.N. Serengeti, Tanzania

La grande migrazione della savana infinita

In queste praterie che dicono i Masai siringat (corri per sempre), milioni di gnu e altri erbivori inseguono le piogge. Per i predatori, il loro arrivo e quello del monsone sono la stessa salvezza.
Monte Lamjung Kailas Himal, Nepal, Mal di montagna, Mountain Prevent Treat, Viaggi
Annapurna (circuito)
Circuito dell'Annapurna: 2° - Chame a Upper PisangNepal

(I) Eminente Annapurna

Ci siamo svegliati a Chame, ancora sotto i 3000m. Lì abbiamo visto, per la prima volta, le cime innevate e più alte dell'Himalaya. Da lì, siamo partiti per un'altra escursione sul circuito dell'Annapurna attraverso le pendici e le pendici della grande catena montuosa. Verso qualcosa Upper Pisang.
Architettura & Design
Cimiteri

L'ultima dimora

Dalle grandiose tombe di Novodevichy, a Mosca, alle ossa Maya inscatolate di Pomuch, nella provincia messicana di Campeche, ogni popolo vanta il suo modo di vivere. Anche nella morte.
Totem, villaggio di Botko, Malekula, Vanuatu
Aventura
Malekula, Vanuatu

Cannibalismo di carne e ossa

Fino all'inizio del XX secolo, i mangiatori di uomini banchettavano ancora nell'arcipelago di Vanuatu. Nel villaggio di Botko scopriamo perché i coloni europei avevano così paura dell'isola di Malekula.
cowboy dell'Oceania, Rodeo, El Caballo, Perth, Australia
Cerimonie e Feste
Perth, Australia

Cowboy dell'Oceania

Il Texas è dall'altra parte del mondo, ma nel paese dei koala e dei canguri non mancano i cowboy. I rodei dell'entroterra ricreano la versione originale e 8 secondi durano non meno nell'Australia occidentale.
Singapore, Isola del Successo e Monotonia
Città
Singapore

L'isola del successo e della monotonia

Abituata a pianificare e vincere, Singapore seduce e recluta persone ambiziose da tutto il mondo. Allo stesso tempo, sembra annoiare a morte alcuni dei suoi abitanti più creativi.
Mercato del pesce di Tsukiji, tokyo, giappone
cibo
Tokyo, Giappone

Il mercato del pesce che ha perso freschezza

In un anno, ogni giapponese mangia più del suo peso di pesce e crostacei. Dal 1935 una parte considerevole è stata lavorata e venduta nel più grande mercato ittico del mondo. Tsukiji è stato terminato nell'ottobre 2018 e sostituito da Toyosu's.
Controllo corrispondenza
Cultura
Rovaniemi, Finlândia

Dalla Lapponia finlandese all'Artico, Visita alla Terra di Babbo Natale

Stanchi di aspettare che il vecchio barbuto scendesse dal camino, abbiamo ribaltato la storia. Abbiamo approfittato di un viaggio nella Lapponia finlandese e siamo passati davanti alla sua casa nascosta.
Corsa di renne, Kings Cup, Inari, Finlandia
sportivo
Inari, Finlândia

La corsa più pazza in cima al mondo

I lapponi finlandesi gareggiano con le loro renne da secoli. Nella finale della Kings Cup - Porokuninkuusajot - si affrontano a grande velocità, ben al di sopra del Circolo Polare Artico e ben sotto lo zero.
Jeep attraversa Damaraland, Namibia
In viaggio
Damaraland, Namibia

Namibia sulle rocce

Centinaia di chilometri a nord di Swakopmund, molte altre delle iconiche dune di Swakopmund Sossuvlei, Damaraland ospita deserti intervallati da colline di roccia rossastra, la montagna più alta e l'antica arte rupestre della giovane nazione. i coloni sudafricani ha chiamato questa regione in onore dei Damara, uno dei gruppi etnici della Namibia. Solo questi e altri abitanti dimostrano che rimane sulla Terra.
Impressioni Mostra di Lijiang, Yangshuo, Cina, Red Entusiasmo
Etnico
Lijiang e Yangshuo, Cina

Una Cina impressionante

Zhang Yimou, uno dei più famosi registi asiatici, si è dedicato a grandi produzioni outdoor ed è stato coautore delle cerimonie mediatiche delle Olimpiadi di Pechino. Ma Yimou è anche responsabile di “Impressions”, una serie di allestimenti non meno controversi con palchi in luoghi emblematici.
fotografia di luce solare, sole, luci
Portfolio fotografico Got2Globe
Luce Naturale (parte 2)

Un Sole, Tante Luci

La maggior parte delle foto di viaggio vengono scattate alla luce del sole. La luce del sole e il tempo formano un'interazione capricciosa. Scopri come prevederlo, rilevarlo e utilizzarlo al meglio.
Uxmal, Yucatan, capitale Maya, la Piramide del rabdomante
Storia
Uxmal, Yucatan, Messico

La capitale Maya che si è accumulata fino al collasso

Il termine Uxmal significa costruito tre volte. Nella lunga epoca preispanica della disputa nel mondo Maya, la città ebbe il suo apogeo, corrispondente alla sommità della Piramide dell'Indovina nel suo cuore. Sarà stato abbandonato prima della conquista spagnola dello Yucatan. Le sue rovine sono tra le più intatte della penisola dello Yucatan.
Napali Coast e Waimea Canyon, Kauai, rughe hawaiane
Isole
costa napoletana, Havai

Le rughe abbaglianti delle Hawaii

Kauai è l'isola più verde e umida dell'arcipelago hawaiano. È anche il più antico. Mentre esploriamo la sua costa di Napalo via terra, mare e aria, siamo stupiti di vedere come il passare dei millenni l'abbia solo favorita.
Barche sul ghiaccio, isola di Hailuoto, Finlandia
bianco inverno
A forma di squalo, Finlândia

Un rifugio nel Golfo di Botnia

Durante l'inverno, l'isola di Hailuoto è collegata al resto della Finlandia dalla strada di ghiaccio più lunga del paese. La maggior parte dei suoi 986 abitanti apprezza soprattutto la distanza che l'isola concede loro.
José Saramago a Lanzarote, Isole Canarie, Spagna, Glorieta de Saramago
Letteratura
Lanzarote, Isole Canarie, Spagna

La Zattera di Basalto di José Saramago

Nel 1993, frustrato dal disprezzo del governo portoghese per il suo lavoro “Il Vangelo secondo Gesù Cristo”, Saramago si trasferì con la moglie Pilar del Río a Lanzarote. Di ritorno in questa isola delle Canarie un po' extraterrestre, abbiamo ritrovato la nostra casa. E il rifugio dalla censura a cui lo scrittore si trovò condannato.
Natale in Australia, Platipus = ornitorinco
Natura
Altopiano di Atherton, Australia

Le miglia del Natale (parte II)

Il 25 dicembre esploriamo la campagna alta, bucolica ma tropicale del Queensland settentrionale. Ignoriamo il luogo in cui si trova la maggior parte degli abitanti e siamo sorpresi dall'assoluta assenza del periodo natalizio.
Statua della Madre Armenia, Yerevan, Armenia
cadere
Yerevan, Armenia

Una Capitale tra Oriente e Occidente

Erede della civiltà sovietica, allineato con i grandi Russia, l'Armenia è sedotta dai modi più democratici e sofisticati dell'Europa occidentale. Negli ultimi tempi i due mondi si sono scontrati per le strade della tua capitale. Dalla disputa popolare e politica, Yerevan detterà il nuovo corso della nazione.
Maui, Hawaii, Polinesia,
Parchi Naturali
Maui, Havai

Maui: le divine Hawaii che hanno ceduto al fuoco

Maui è un ex capo ed eroe delle immagini religiose e tradizionali hawaiane. Nella mitologia di questo arcipelago, il semidio prende al laccio il sole, alza il cielo ed esegue una serie di altre imprese per conto degli umani. L'isola omonima, che i nativi credono di aver creato nel Pacifico settentrionale, è essa stessa prodigiosa.
Canale per il tempo libero
Patrimonio mondiale dell'UNESCO
Amsterdam, Olanda

Di canale in canale, in un'Olanda surreale

Liberale quando si tratta di droga e sesso, Amsterdam ospita una folla di estranei. Tra canali, biciclette, caffetterie e finestre di bordelli, cerchiamo invano il suo lato più tranquillo.
Monumento a Heroes Acre, Zimbabwe
personaggi
Harare, zimbabwe

L'ultimo sonaglio del surreale Mugabué

Nel 2015, la first lady dello Zimbabwe Grace Mugabe disse che il presidente, allora 91enne, avrebbe governato fino all'età di 100 anni, su una sedia a rotelle speciale. Poco dopo, iniziò a insinuarsi nella sua successione. Ma nei giorni scorsi i generali hanno finalmente accelerato la rimozione di Robert Mugabe che hanno sostituito con l'ex vicepresidente Emmerson Mnangagwa.
Bagnante, The Baths, Parco Nazionale di Devil's Bay (The Baths), Virgin Gorda, Isole Vergini Britanniche
Spiagge
Virgin Gorda, Ilhas Virgens Britânica

I “Caraibi” divini di Virgin Gorda

Alla scoperta delle Isole Vergini, sbarchiamo su un seducente mare tropicale punteggiato da enormi rocce granitiche. I bagni sembrano usciti dal Seychelles ma sono uno degli ambienti marini più esuberanti dei Caraibi.
Ombra vs Luce
Religione
Kyoto, Giappone

Il Tempio di Kyoto risorto dalle ceneri

Il Padiglione d'Oro è stato risparmiato dalla distruzione più volte nel corso della storia, comprese le bombe sganciate dagli Stati Uniti, ma non ha resistito al disturbo mentale di Hayashi Yoken. Quando lo ammiravamo, brillava come non mai.
Treno della Serra do Mar, Paraná, vista ariosa
Veicoli Ferroviari
Curitiba a Morretes, Paraná, Brasile

Paraná Sotto, a bordo del treno della Serra do Mar

Per più di due secoli, solo una strada tortuosa e stretta collegava Curitiba alla costa. Finché, nel 1885, una società francese inaugurò una ferrovia di 110 km. L'abbiamo percorsa fino a Morretes, l'ultima stazione per i passeggeri oggi. A 40 km dal capolinea costiero originale di Paranaguá.
Graffiti della dea inquietante, Haight Ashbury, San Francisco, USA, Stati Uniti d'America
Società
L'Haight, San Francisco, EUA

Orfani dell'estate dell'amore

Anticonformismo e creatività sono ancora presenti nel vecchio quartiere Flower Power. Ma quasi 50 anni dopo, la generazione hippie ha lasciato il posto a giovani senzatetto, incontrollati e persino aggressivi.
Saksun, Isole Faroe, Streymoy, avviso
Vita quotidiana
Saksun, StreymoyIsole Faroe

Il villaggio faroese che non vuole essere Disneyland

Saksun è uno dei tanti splendidi piccoli villaggi delle Isole Faroe che sempre più estranei visitano. Si distingue per l'avversione ai turisti del suo principale proprietario rurale, autore di ripetute antipatie e attacchi contro gli invasori della sua terra.
Parco nazionale delle Everglades, Florida, Stati Uniti, volo sopra i canali delle Everglades
Animali selvatici
PN delle Everglades, Florida, EUA

Il Grande Fiume di Erba della Florida

Chiunque voli sopra il sud del 27° stato rimane stupito dalla vastità verde, liscia e fradicia che contrasta con i toni oceanici circostanti. Questo esclusivo ecosistema di praterie e paludi degli Stati Uniti ospita una fauna prolifica dominata da 200 degli 1.25 milioni di alligatori della Florida.
Bungee jumping, Queenstown, Nuova Zelanda
Voli panoramici
Queenstown, Nova Zelândia

Queenstown, regina degli sport estremi

nel secolo XVIII, il governo kiwi ha proclamato villaggio minerario dell'Isola del Sud"degno di una regina". Oggi, lo scenario estremo e le attività rafforzano lo stato maestoso della sempre impegnativa Queenstown.